Smart Glasses: 3 tipologie e funzionalità

Stefano Marcelletti
  • Master in Web Marketing conseguito presso Digital Coach Milano

Lo sviluppo tecnologico corre sempre più veloce. Pensiamo all’ Internet of Things, ovvero l’estensione della connessione internet al mondo degli oggetti. Stiamo parlando dei cosiddetti accessori smart, in grado di interagire con il mondo esterno e fornirci delle soluzioni pratiche ai problemi di tutti i giorni. In questo articolo ci occuperemo degli Smart Glasses, delle loro diverse funzionalità e tipologie e scopriremo due concept che usciranno a breve sul mercato.

Galleria foto ed immagini

Smart Glasses: 3 tipologie e funzionalità

In un mercato digitale in continua espansione, le tecnologie emergenti non hanno risparmiato nessun accessorio. Pensiamo ai dispositivi tecnologici indossabili come smartwatch, braccialetti per il fitness e, specialmente, l’accessorio più glamour di tutti, gli occhiali.

Gli Smart Glasses o occhiali intelligenti offrono numerose funzionalità che possono semplificare la vita; possono essere integrati con tutti i device di uso quotidiano come gli smartphone, essere utilizzati per girare video, scattare foto, leggere email, effettuare chiamate, giocare, ascoltare musica e tanto altro.

Però, come tutti i prodotti nuovi, devono essere interiorizzati, compresi, avere una precisa identità. Gli antesignani dei moderni occhiali intelligenti, ovvero i Google Glasses, non hanno raggiunto questo scopo. Gli occhiali smart prodotti dal colosso di Mountain View erano un prodotto di nicchia, non aggiungevano nulla di nuovo per quanto riguarda le soluzioni hardware e software, erano costosissimi e, soprattutto, non erano paragonabili ad un oggetto “indossabile” come un classico paio di occhiali da sole. Gli utenti avevano disagio ad indossarli nella quotidianità, sentendosi come dei piccoli cyborg.

Per tali ragioni, i migliori produttori di Smart Glasses si stanno orientando su un design minimal e discreto, molto vicino ad un normale paio di occhiali. Anche i prezzi sono più contenuti rispetto ai primi modelli. Possiamo, infatti, trovare un range di prezzi che oscilla generalmente tra le 250 e le 400 €. In questo articolo parleremo di alcuni modelli di Smart Glasses attualmente reperibili sul mercato con le relative funzionalità, e partiremo alla scoperta dei concept con AR che usciranno a breve.

Smart Glasses: 3 tipologie e funzionalità

1. Migliori Smart Glasses per creare e condividere contenuti sui social

Vediamo quali sono i migliori occhiali smart per registrare contenuti multimediali (foto, video, audio), permettendoci sempre di rimanere connessi e condividere sui social i momenti della nostra quotidianità.

Ray-Ban Stories

Smart Glasses: 3 tipologie e funzionalità

Creati in collaborazione con il gruppo Meta (Facebook), gli Smart Glasses Ray-Ban Stories uniscono il design e la qualità degli iconici Rayban con la tecnologia del sistema operativo Facebook View scaricabile su un dispositivo Ios o Android per creare e condividere contenuti via social.

Sono dotati di comandi vocali (Facebook Assistant) e consentono di effettuare chiamate e ascoltare musica con un sound di qualità grazie ai comodi Speaker open-ear e ai 3 microfoni multidirezionali. Il punto di forza di questo modello è la possibilità di scattare foto o registrare storie fino a 60 secondi grazie alla presenza di due fotocamere da 5 MP.

Per quanto riguarda il design, possiamo scegliere tra 3 diverse linee: Round, Wayfarer e Meteor. Le lenti, con filtro raggi UV e riduzione luce blu, sono disponibili in 3 colori: marrone, grigio e blu. Possiamo trovare i Ray-Ban Stories ad un prezzo di 329 €.

Snapchat Spectacles 3

Smart Glasses: 3 tipologie e funzionalità

Gli occhiali Snapchat Spectacles 3, come tutti i prodotti a marchio Snap, sono concepiti per registrare contenuti social. Sono ideali per i content creator, in particolare per i vlogger. Hanno una risoluzione di 1728×1728 pixel (foto) e 1216×1216 pixel (video).
Questi Smart Glasses permettono di registrare ottimamente l’audio ambientale grazie a 4 microfoni integrati. Il loro punto di forza è la possibilità di registrare video e scattare foto in 3D, visualizzabili grazie al visore tridimensionale. Sono disponibili ad un prezzo di 385 €.

2. Migliori Smart Glasses per effettuare chiamate e ascoltare musica

Andiamo ora alla scoperta degli occhiali smart più performanti per quanto riguarda le prestazioni audio, adatti per ascoltare musica di qualità ed effettuare chiamate.

Bose Frames

Smart Glasses: 3 tipologie e funzionalità

I Bose Frames sono gli occhiali smart migliori in assoluto per ascoltare un audio di qualità. Sono comodi e discreti, poiché ci permettono di riprodurre musica senza auricolari evitando di isolarci completamente dal mondo circostante. Un altro vantaggio consiste nel fatto che le altre persone non hanno contezza che stiamo ascoltando musica ed interagiscono normalmente con noi.

Sono facili da usare grazie a comodi comandi touch presenti sulle aste. Audio fa rima con Bose, non ci sarebbe nemmeno bisogno di spiegare la qualità di ascolto. Gli Smart Glasses Bose Frames sono dotati di speaker open-ear e di un sensore Bose AR che, percependo i movimenti della testa, permetterà una riproduzione dinamica del suono.

Questi Smart Glasses ci permettono di fare chiamate, hanno una connettività bluetooth e sono compatibili sia con l’assistente vocale Google che con Siri. Sono disponibili in 5 modelli: gli sportivi Tempo, gli eleganti Tenor e Soprano e i modelli classici Rondo e Alto. Le lenti, in grado di bloccare il 99% dei raggi UVA, sono intercambiabili. Il prezzo è accessibile, parte da 249 €.

Huawei Gentle Monster Eyewear 2

Smart Glasses: 3 tipologie e funzionalità

Gli occhiali smart a marchio Huawei uniscono una tecnologia più all’avanguardia ad un ottimo design di tendenza. Disponibili sia da vista che da sole, puntano sull’usabilità e su un audio di qualità. Sono infatti dotati di controlli audio a scorrimento, controllo della voce a doppio tocco e associazione ad un altro dispositivo (pairing) con un pizzico.

Il suono nitido e pulito, grazie all’ampio diaframma da 128 mm, è il fiore all’occhiello di questi occhiali. La tecnologia a onde inverse limita la dispersione dei suoni, garantendoci la privacy in qualsiasi contesto. Ottima anche l’autonomia, una ricarica completa ci permette fino a 5 ore di utilizzo. Il prezzo degli Huawei Gentle Monster Eyewear 2 è di 329 €.

3. Smart Glasses con Realtà Aumentata

Parleremo ora di due concept annunciati ma non ancora in commercio: gli occhiali smart di Xiaomi e gli Snapchat Spectacles 4. Questi due modelli costituiranno un vero e proprio salto tecnologico per quanto riguarda gli Smart Glasses intesi come prodotto di massa.

Se i primi modelli erano dei semplici display e le risorse hardware erano allocate altrove, questi nuovi prototipi sono dispositivi parzialmente autonomi. Al loro interno sono presenti sensori, moduli di comunicazione e processore. La portata innovativa risiede nella sovrapposizione di informazioni aggiuntive digitali alla realtà circostante (Realtà Aumentata). Ecco perché intorno alla loro uscita si sta creando un hype senza precedenti. Vediamoli un po’ più da vicino.

Smart Glasses XIAOMI

Smart Glasses: 3 tipologie e funzionalità

Impiegheranno una tecnologia a MicroLED che permetterà, grazie ad un sistema di rifrazione ottico nella lente destra, di ottenere la Realtà Aumentata. Un chip da 2,4 mm x 2,02 mm gestirà un microscopico display in grado di proiettare scritte ed informazioni in verde. Sarà presente una fotocamera da 5 Megapixel integrata, con un LED che segnalerà lo stato di attività. Oltre alla possibilità di scattare foto, ci sarà quella di catturare testi ed, eventualmente, tradurli.

Utile anche la funzione «teleprompter», una sorta di gobbo che può tornare utile qualora fossimo in difficoltà durante un public speech. Gli occhiali smart di Xiaomi si serviranno di un’Intelligenza Artificiale con relativa interfaccia vocale. Un’altra funzione utilissima sarà quella che trasformerà il vocale in testo, con possibilità di traduzione.

Snapchat Spectacles 4

Smart Glasses: 3 tipologie e funzionalità

Gli occhiali smart di Snap (la casa madre fondatrice dell’App Snapchat) giungeranno, con questo modello, alla quarta generazione. Visualizzare oggetti virtuali in 3D sovrapposti alla realtà sarà possibile non con un “trip psichedelico”, ma grazie ai nuovi Snapchat Spectacles 4 che usciranno a breve sul mercato.

Snap, pioniera nella realizzazione di filtri in Realtà Aumentata, attraverso il software “Lens Studio“, trasporrà negli Smart Glasses la tecnologia già utilizzata negli Smartphone. Non da meno, potrà contare su una community di 306 milioni di utenti che già utilizzano l’App Snapchat.

Galleria idee e foto di Smart Glasses

Nella galleria sottostante abbiamo raccolto i migliori modelli di Smart Glasses, date un’occhiata!