Sicurezza e videosorveglianza: 4 funzioni essenziali per la casa

Lorenzo Renzulli
  • Dott. in Conservazione dei Beni Culturali

La tematica della sicurezza è sempre più sentita e in casa tutti vogliono sentirsi protetti e al sicuro. Se si vive in una grande città, spesso non mancano episodi di allarmante criminalità. Le cose non migliorano però neanche spostandosi fuori dai grandi centri, dove case isolate sono spesso soggette a non pochi rischi. Vi mostriamo 4 funzioni essenziali per mettere in sicurezza la casa.

Galleria foto ed immagini

sicurezza e videosorveglianza

La tecnologia ha nel corso del tempo contribuito a rendere le nostre case sempre più sicure grazie a soluzioni, spesso più economiche e al contempo maggiormente efficaci, rispetto a quelle del recente passato.

Impianti di domotica, sistemi di allarme e di videosorveglianza, che consentano un maggiore controllo dell’immobile sono oggi soluzioni sempre più diffuse e largamente utilizzate e apprezzate. Scopriamone 4 tra le migliori.

Sicurezza e videosorveglianza: 4 funzioni essenziali per la casa

1. Porte e finestre blindate

Sicurezza e videosorveglianza: 4 funzioni essenziali per la casa

Se si affronta il tema della sicurezza non si può non pensare alle porte blindate, ormai molto comuni e che indubbiamente aumentano in modo considerevole la sicurezza della casa. Porte e finestre blindate sono soggette ad un continuo processo di innovazione e oggi spesso integrano funzionalità evolute, come la possibilità, attraverso sensori e telecamere di avere un notevole controllo, anche da remoto, su eventuali tentativi di intrusione in casa.

Questo sistema spesso basta a scoraggiare ladri e malintenzionati, ma se affiancato da sistemi di videosorveglianza aiuterà anche a identificare e segnalare eventuali malintenzionati, così da evitare che magari tornino con migliori attrezzature.

Serrature smart, videocitofoni, sistemi per la rilevazione del movimento, sono tutte tecnologie che spesso si integrano o comunque dialogano con la porta di casa e ne aumentano in modo assai rilevante la sicurezza.

2. Telecamere IP

sicurezza e videosorveglianza

Le telecamere IP, da interno e da esterno, sono grandi protagoniste se si parla di sicurezza e videosorveglianza, questo vale per la casa, ma anche per negozi, uffici, ecc. Tra i punti di forza di queste telecamere, che stanno contribuendo in modo assai rilevante alla loro diffusione, ci sono costi spesso davvero contenuti e una notevole facilità di installazione e di utilizzo.

I modelli più comuni, pur svolgendo comunque molto bene il loro lavoro, non necessitano di specifiche competenze per l’installazione e questo fa risparmiare tempo e non poco denaro.

Importante è poi il fatto che queste telecamere, si possano gestire da una semplice app sul proprio smartphone e che diano quindi sempre la possibilità di controllare cosa succeda alla nostra casa, anche da lontano, pensiamo ad esempio a quando siamo al lavoro o magari in vacanza.

3. Sensori di movimento

sicurezza e videosorveglianza

Diversi modelli di telecamere e altri dispositivi per la videosorveglianza domestica integrano dei sensori di movimento, quindi si attivano quando i sensori percepiscono un movimento in casa (in giardino o comunque nello spazio posto sotto controllo).

L’attivazione può coincidere con la registrazione di audio e video (salvati eventualmente anche su cloud) o con l’invio di una notifica al proprio dispositivo mobile. Si avrà quindi subito modo di verificare se si tratti di un falso allarme, magari causato dal gatto di casa o se invece sia il caso di allertare tempestivamente la polizia, che potrà cogliere i ladri sul fatto.

Ci sono sensori più o meno sensibili e i più evoluti possono essere programmati in base alla tolleranza desiderata e a vari altri fattori. Si può anche impostare un timer, in modo da attivare i sensori solo quando in casa non ci sarà nessuno. Da una comoda app sullo smartphone sarà possibile disattivarli prima di fare ritorno, così da evitare notifiche inutili o rumorosi allarmi.

4. Sistemi di notifica di eventuali intrusioni

sicurezza e videosorveglianza

Prevenire ed evitare l’intrusione in casa di ladri, vandali o altri malintenzionati è una priorità, ma se nonostante porte blindate, sistemi di allarme e ogni possibile precauzione che si possa prendere, si dovesse comunque affrontare la brutta disavventura di un delinquente che ci entra in casa, sarà come ovvio estremamente importante saperlo con la massima tempestività, così da poter allertare le forze dell’ordine.

I sistemi di allarme moderni, così come i migliori sistemi di videosorveglianza, inclusi quelli molto semplici ed economici, integrano ormai generalmente dei sistemi di notifiche, che arrivano sotto forma di messaggio, chiamata o push sul proprio smartphone.

C’è anche la possibilità di allertare direttamente la polizia, anche se spesso si preferisce ricevere prima una notifica privata, così da valutare la situazione e capire se effettivamente sia il caso o meno di contattare le forze dell’ordine.

Le notifiche possono potenzialmente arrivare anche a parenti o vicini di casa che abbiamo scelto, che potranno fare una prima verifica, magari semplicemente affacciandosi alla finestra, per capire se stia o meno capitando qualcosa di strano a casa nostra.

Galleria idee e foto sicurezza e videosorveglianza

La sicurezza e videosorveglianza domestica stanno facendo rapidi e rilevanti passi avanti, le telecamere, ad esempio sono sempre più performanti e versatili, nonostante i prezzi si stiano in molti casi abbassando, permettendo a chiunque di aumentare la sicurezza di case e uffici in modo facile, ma al contempo sempre molto efficace.