Risparmio energetico? Sì, grazie alla domotica

Autore:
Andrea Proietti

Una bolletta energetica più leggera a fine mese, un ambiente più sostenibile e una gestione facile anche quando si è lontani fisicamente. La domotica risulta fondamentale per migliorare la vita in casa e per evitare ogni tipo di spreco.

Guarda il video

Risparmio energetico in casa grazie alla domotica
Photo by ri – Pixabay

Con la domotica è possibile un notevole risparmio energetico. Oltre alla gestione facile di casa in tutti i suoi ambienti grazie a dispositivi perfettamente integrati tra loro, il grande vantaggio è quello di avere bollette più leggere.

Cambierà davvero il nostro modo di relazionarci con la nostra casa. Si dovrà pensare in maniera differente rispetto al classico “spegni la luce” oppure “riduciamo l’accensione del termostato”. Grazie alla domotica, infatti, si verrà a creare un ecosistema davvero armonioso in cui i dispositivi lavoreranno per il risparmio e un impatto ambientale sostenibile.

La nostra casa verrà trasformata in una smart home, non si tratterrà di magia bensì solo dei grandi passi in avanti fatti dalla tecnologia negli ultimi anni. Ma quali sono i dispositivi migliori e adatti per sfruttare tutta potenza e i vantaggi della domotica?

Visto che andiamo verso la stagione più fredda dell’anno si dovrà pensare alla gestione dei termostati intelligenti. Questi dispositivi regoleranno la temperatura della casa in maniera ottimale a seconda dei vari momenti della giornata.

In fondo saranno proprio le abitudini di chi vive la casa a regolare in un certo senso il termostato intelligente. Nei momenti in cui la casa sarà vuota la temperatura sarà più bassa per poi risalire magari nel pomeriggio o la sera quando le persone torneranno dagli impegni della giornata. Facile capire come in questo modo ci sarà un grande risparmio in termini di energia.

Altro capitolo importante per le spese interne a casa è quello dell’illuminazione. Il primo passo è quello “tradizionale” della sostituzione delle lampadine più vecchie con le nuove a Led che già da par loro garantiscono un consumo minore di energia con maggiore durata.

Esistono però delle lampadine smart che possono accendersi e spegnersi grazie ad app specifiche, a particolari sensori o anche tramite comando vocale. In più hanno anche la funzione di ridurre l’intensità della luce stessa: nelle ore del giorno avrete più luminosità che invece sarà minore nelle ore della notte.

Avete mai pensato ai vantaggi della domotica?

La domotica può facilitare la gestione di diversi elettrodomestici
Phoot by 5460160 – Pixabay

Interessanti in particolar modo proprio i sensori che permetteranno solo ed esclusivamente l’accensione delle luci al passaggio di una persona, che sia di giorno o di notte. Non più lampadine accese in ogni momento della giornata, anche quando il loro utilizzo risulta inutile. Un bel risparmio di energia.

La luce è importante anche per l’aspetto del relax e del riposo. Pensate ad esempio ad illuminazioni adatte per il salone, la camera studio o la camera da letto. Un’illuminazione che si trasforma in vero e proprio comfort personale.

Infine, non può mancare il riferimento agli elettrodomestici, forse il primo fattore casalingo su cui concentrare un discorso di risparmio energetico. Bisognerà come prima cosa capire quali sono quelli che utilizziamo di più e la loro modalità di funzione. Esempi classici ci portano a lavastoviglie, lavatrici e frigoriferi. Ne esistono di modelli smart efficienti e facili da utilizzare.

Molte lavatrici intelligenti usano sensori per calcolare in consumo di acqua in riferimento, a quanta biancheria è stata caricata e al livello di sporcizia. Stesso discorso per le lavastoviglie: adattano il consumo di acqua e di energia sempre in riferimento a ciò che trovano. Così come avranno la possibilità di ottimizzare il tempo di ogni singolo ciclo di lavaggio e la temperatura.

I frigoriferi domotici grazie alla gestione termica e a particolari tecniche di isolamento riducono la dispersione del freddo, il lavoro di compressione e di conseguenza il consumo finale dell’energia. Anche tutti questi elettrodomestici potranno essere gestiti anche da remoto.

La domotica, quindi, risulta determinante per un risparmio importante dentro casa e per un ambiente più sano e sostenibile.