L’importanza della cyber security nella smart home

Autore:
Andrea Proietti

Belle e funzionali le smart home ma è da curare con costanza l’aspetto della cyber sicurezza. Come tenere sotto controllo? Come garantire privacy e sicurezza con l’IoT in casa?

Guarda il video


Cyber sicurezza fondamentale nelle smart home

Il futuro delle nostre case è la trasformazione in smart home. O meglio, questo appartiene al presente perché sempre più persone scelgono la gestione semplice e veloce della propria abitazione.

Sono tanti gli aspetti che una gestione del genere porta, tra questi senza dubbio la sicurezza. Nello specifico la cyber sicurezza richiede sempre aggiornamenti costanti e approfonditi per quanto riguarda le aziende produttrici dei dispositivi in questione.

La sicurezza informatica è davvero molti importante per le nostre case; certo per la privacy e anche per non correre pericoli da parte di chi vive quegli spazi ma pure per migliorare le prestazioni degli stessi dispositivi: manutenzione, implementazione, design e così via.

Bisognerà effettuare una sorta di check-up digitale a protezione della sicurezza, identificando i rischi possibili, pianificare come affrontare minacce e migliorare sempre di più la casa.

In poche parole, bisognerà “sensibilizzare” la propria abitazione a riconoscere chi la vive, le abitudini, preservando la salute e le informazioni private.

Purtroppo, non sono episodi sporadici gli attacchi informatici a dispositivi domestici: l’Italia in questa particolare classifica nella prima parte del 2023 ha occupato il terzo posto. Nel mondo i tentativi di attacchi alla smart home sono aumentati del 400%.

Sicurezza nelle smart home, come difendersi?

Come difendersi dagli attacchi alla sicurezza della smart home?
Photo by TheDigitalWay – Pixabay

Ma quali sono i rischi maggiori in tal senso?

Senza dubbio la mancanza di protocolli di sicurezza e la facilità con cui i dispositivi sono esposti agli attacchi di phishing, malware e hacking. Con il Cyber Resilience Act (CTA), regolamento della Commissione Europea, i produttori e rivenditori di prodotti digitali hanno ricevuto nuove direttive per garantire la cyber sicurezza del cliente.

Come ci si può difendere da questi attacchi? Sarà buona cosa effettuare l’aggiornamento periodico riguardante i software dei dispositivi così come delle app su cellulari e tablet. Le patch di sicurezza sempre più recenti correggono la loro vulnerabilità.

Lo stesso dicasi per la rete wi-fi, dovrà essere garantita adeguata protezione con una chiave di password complessa decisa da voi (codici alfa numerici) riferita ad ogni account di ciascun dispositivo. Se sarà hackerato un solo profilo, si potrà usare il device grazie agli altri account collegati.

In molti decidono per una mappatura di tutti questi device domestici connessi alla rete, una buona idea per capire le misure di sicurezza e trovare tutti quei dispositivi da sostituire o anche aggiornare.

Abbiamo capito quanto sia importante il discorso della cyber sicurezza legata alla nostra casa. Un tema che deve essere trattato di continuo sia da parte delle case produttrici ma anche di chi vive gli spazi più intimi. Una corresponsabilità che non può che far bene in termini di privacy e tranquillità. Ogni utente deve essere salvaguardato e preservato dai pericoli della rete. Vivete la vostra smart home nella maniera più sicura possibile.

Un consiglio finale? Rivolgetevi sempre e comunque a personale altamente qualificato per avere info maggiori e un aiuto concreto.