Cucina sospesa dal design lineare e squadrato

La cucina di oggi si rimoderna, perde le sue linee barocche, per giungere a forme squadrate, stilizzate, semplici e concettuali.

L’idea che poi sorprende e rende questa idea di design unica, è la capacità di sorprendere la mente umana data la innaturale leggerezza dei blocchi sovrapposti, che si mantengono sospesi in aria.

cucina-design-the-cut-architizer

Concetto molto frequente nelle architetture odierne.

The Cut, l’innovativo modello di cucina realizzato su design dell’architetto Alessandro Isola per l’azienda Record è Cucine, ha vinto l’Architizer A+ Awards nella categoria “Kitchen – Cabinetry”.

Cosa è il premio Architizer A+ Awards

Giunto alla sua terza edizione, l’Architizer A + Awards è il premio di architettura più prestigioso del settore per numero di prodotti con oltre 90 categorie in gara e più di 300 giudici coinvolti.

Il progetto della cucina lineare squadrata

Il nome del progetto The Cut si riferisce al taglio dei volumi; il tavolo è di fatto inserito in un alloggiamento del volume principale e nel suo assetto primario ha un ingombro minimo, diventando una sorta di base di appoggio in sporgenza. Ma può anche scivolare fuori dall’intercapedine per estendersi in lunghezza o essere ruotato a 90° per trasformarsi in una comoda area per aperitivi e pasti veloci. Anche il soffitto, parte integrante del progetto, segue questo criterio di mobilità, con una serie di volumi-contenitore sospesi che si aprono facendoli scivolare verso il basso. Una sequenza di profili ritmici con LED incorporati che crea una configurazione variabile di eleganti spazi sospesi, e incorpora elementi che delicatamente scivolano verso la parte bassa della struttura. Spazi pensati per essere utilizzati sia come vetrina che come mobile chiuso.


Suggerisci una modifica Commenta
Nicola Spisso
Nicola Spisso
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
G News Pin It
Commenti Espandi

Lascia una risposta