Ufficio per l’estate: 5 idee e novità

Lorenzo Renzulli
  • Dott. in Conservazione dei Beni Culturali

L’estate non è la stagione migliore per lavorare in ufficio, ma la gran parte delle persone non può concedersi due o tre mesi di vacanza, quindi buona parte dell’estate viene comunque passata a lavorare. Per fortuna ci possono essere piccoli accorgimenti che facilitano la vita in ufficio, anche in questo momento dell’anno.

Galleria foto ed immagini

Ufficio per l’estate: 5 idee e novità

Non bisogna rivoluzionare l’ufficio in estate, ma trovare piccoli accorgimenti e soluzioni che si rivelino efficaci e possibilmente anche poco costose per ottimizzare i processi, anche nei mesi più caldi. Questo può avvenire in azienda, così come in casa, visto che il numero degli smart worker è in aumento.

Ti proponiamo 5 soluzioni da mettere subito in pratica per migliorare lavoro e concentrazione in estate.

Ufficio per l’estate: 5 idee e novità

1. Ventilatori usb da scrivania

Ufficio per l’estate: 5 idee e novità

Un piccolo ventilatore può aiutare non poco chi si trova a dover lavorare in ufficio durante l’estate. Esistono numerosi modelli di ventilatore, di varie dimensioni e design, che si alimentano attraverso la presa usb del computer e possono trovare facile collocazione sulla scrivania.

Anche se piccoli e non particolarmente potenti, questi gadget possono comunque rendere un po’ più piacevoli le ore passate davanti ad un monitor.

Oltre ai ventilatori, negli ultimi anni poi si sono moltiplicati anche raffrescatori e umidificatori, spesso veramente piccoli, ma piuttosto potenti e comunque in grado di dare il giusto refrigerio ad una persona che vi si trova nelle vicinanze. Anche questi dispositivi sono spesso alimentati da un cavo usb o da batterie ricaricabili, che permettono di gestirli e spostarli con estrema facilità.

2. Illuminare l’ufficio in estate

Ufficio per l’estate: 5 idee e novità

In genere durante le ore del giorno, quelle in cui si lavora di più in ufficio, in estate c’è molta luce naturale, che sarebbe un peccato non sfruttare.

Se il nostro ufficio ha ampie finestre usiamole per ottenere la luce che ci serve, e magari evitiamo di accendere neon o altre fonti luminose. Risparmieremo denaro e i nostri occhi apprezzeranno.

Bisognerà però fare attenzione a riflessi o a un eccesso di luce, che potrebbe rendere difficile lavorare al computer. In questo caso delle veneziane o altri modelle di tende che modulino o limitino la luce del sole potranno rivelarsi preziose.

Non vanno poi dimenticate lampade da tavolo o altre soluzioni che, nel caso di una giornata piovosa, molto nuvolosa o comunque con poca luce, ci possano supportare nella nostra attività illuminando se necessario l’area di lavoro.

3. Bere e mangiare in ufficio in estate

Ufficio per l’estate: 5 idee e novità

In estate bisogna bere molto e fare piccoli spuntini leggeri, ad esempio con della frutta di stagione. Se lavoriamo in ufficio potrà risultare utile dotarci di una borraccia termica, per tenere acqua o succhi di frutta sempre adeguatamente al fresco. Potremo così idratarci a dovere senza dover continuamente fare pause per andare al bar.

Dotarsi in ufficio di un piccolo frigorifero può poi rivelarsi una scelta interessante, per tenere sempre freschi prodotti come frutta, yogurt e altri alimenti e bevande veloci e facili da consumare, anche durante piccole pause dal lavoro.

In alternativa delle borse termiche possono essere una valida scelta, sempre più diffusa tra chi anche in estate si porta il pranzo da casa, per consumarlo alla scrivania o in eventuali aree comuni adibite dalla propria azienda allo scopo.

4. Ufficio in casa per l’estate

Ufficio per l’estate: 5 idee e novità

L’estate è una stagione speciale, durante la quale la gran parte dei lavoratori rallenta i propri ritmi e molte persone staccano la spina per una o più settimane andando in vacanza.

In tanti però lavorano anche in estate, ma magari cambiano un po’ le proprie abitudini, ad esempio lavorando di più da casa o comunque da luoghi diversi dal classico ufficio.

Molte persone allestiscono un home office con notevoli benefici per il proprio lavoro e per la propria vita personale. Nel periodo estivo però anche chi opera in smart working dovrà prevedere alcuni specifici accorgimenti.

Chi lavora in casa ha tra i vantaggi più evidenti quello di non dover rispettare un determinato dress code, quindi ci si potrà vestire in modo casual e con abiti leggeri, perfetti per la calura estiva. Si potrà anche scegliere con una certa flessibilità in quali orari lavorare, così da evitare i momenti più caldi della giornata.

Se si lavorerà di più nelle ore serali, bisognerà prevedere per la propria postazione un’adeguata illuminazione, così da risultare comunque produttivi e non affaticare troppo la vista.

5. Spostare l’ufficio all’aperto in estate

Ufficio per l’estate: 5 idee e novità

Il modo di lavorare si evolve e a cambiare sono sempre più spesso gli spazi adibiti al lavoro, che grazie alla tecnologia risultano oggi molto più versatili e in grado di andare incontro alle esigenze di ognuno.

Nei mesi estivi non è affatto raro mettersi a lavorare con il proprio portatile dal giardino o dalla terrazza o magari perfino dalla spiaggia.

In genere, per risultare produttivi sarebbe meglio evitare soluzioni troppo estreme, ma se in uno spazio aperto troviamo le condizioni ideali per svolgere la nostra attività senza problemi o distrazioni, non c’è motivo per non fare almeno un test.

Galleria idee e foto di ufficio per l’estate

Ci sono molte interessanti opzioni per migliorare l’esperienza di lavoro di chi deve restare in ufficio, o comunque deve continuare a lavorare in estate, eccone alcune di interessanti.