Tubature congelate: come scongelare e prevenire

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Avete mai pensato che il freddo possa danneggiare le tubature di casa? Come si nota se queste sono congelate? E come si risolve il problema? Vediamo le soluzioni in questo articolo.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-01

Galleria foto ed immagini

Nel periodo invernale siamo portati a coprirci di più per evitare che le temperature basse possano incidere sulla nostra salute. Ci preoccupiamo di comprare giacche pesanti, cappelli, sciarpe e guanti per quando usciamo e in casa non possono mancare coperte calde.

Non pensiamo mai però che, proprio come noi, anche la nostra abitazione ha bisogno di cure e di attenzioni che le vietino di danneggiarsi. È il caso, ad esempio, delle tubature dell’acqua che, se non correttamente curate, possono congelarsi e provocare danni esosi.

Esistono per fortuna diverse soluzioni, sia per scongelare le tubature vittime delle temperature troppo basse, sia per prevenire il loro congelamento. In questo articolo vedremo entrambi i metodi per poterci accertare di avere una casa sempre funzionante, pronta ad accoglierci e riscaldarci nelle giornate fredde.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-02

Tubi congelati: perché sono pericolosi

Prima di partire con i consigli per scongelare o prevenire il congelamento dei tubi è bene capire perché questa condizione sia così pericolosa per la casa. Al momento del congelamento l’acqua tende ad aumentare il suo volume, di conseguenza, provoca maggiore pressione all’interno del tubo in cui passa inducendo anche la rottura.

Una volta lesionato il tubo, l’acqua che fuoriesce provoca la creazione di muffe e funghi, oltre all’ulteriore guasto dell’intero impianto. Poiché i danni provocati dalla rottura di tubature non sono immediatamente risolvibili, è bene assicurarsi di intervenire prima che sia troppo tardi.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-03

Come riconoscere i tubi congelati

Non è facile essere sicuri che il danno sia provocato da un tubo congelato, soprattutto se non abbiamo a nostra disposizione degli strumenti professionali. Possiamo però, adottare alcuni trucchetti che ci aiutino a scoprire se il nostro impianto idraulico sta risentendo delle temperature.

La prima cosa da controllare è la pressione dell’acqua: se in una giornata fredda questa tende a diminuire, è molto probabile che le tubature stiano iniziando a congelarsi. Un altro metodo, utile per le tubature a vista, è quello di toccarle per misurarne la temperatura o utilizzare un termometro laser di quelli che si adoperano anche per le persone. Una volta accertato il problema corriamo subito ai ripari.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-04

Aprire l’acqua per scongelare le tubature

Uno dei metodi più semplici per scongelare una tubatura, che sia interna o esterna alla parete, è quello di aprire l’acqua con pressione minima. Quando infatti, notiamo la diminuzione della pressione accertiamoci di quale rubinetto risenta maggiormente di questo problema per individuare la tubatura incriminata. Lasciamo leggermente aperto, con acqua tiepida quello, e i rubinetti immediatamente vicini.

Lo scorrere costante dell’acqua aiuta a far scongelare, anche se lentamente, il ghiaccio formatosi intorno al tubo e, in caso di tappo, a eliminarlo. Questo può essere un procedimento dispendioso, quindi, per evitare che l’acqua vada sprecata, usiamo delle bacinelle per raccoglierla e utilizziamola per le pulizie.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-05

Versare il sale nelle tubature

Quando fuori nevica e le strade si ghiacciano si usa il sale per ripristinare la viabilità. Lo stesso concetto può essere usato nel nostro scarico. Questo infatti, abbassa il punto di fusione del ghiaccio, rendendo più veloce il suo scongelamento.

In caso di tubature compromesse possiamo versare 20 grammi di sale da cucina nello scarico in prossimità del tubo congelato e aspettare che agisca. Per velocizzare l’azione, dopo aver aspettato qualche minuto, possiamo aprire lentamente l’acqua ad una temperatura media. Non dobbiamo mai versare acqua troppo calda in una tubatura congelata, in quanto lo shock termico potrebbe provocare la rottura di questa.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-06

Accendere il riscaldamento della casa

Accendere il riscaldamento nei giorni freddi non è solo un modo per prevenire la nostra salute, ma può rivelarsi una valida soluzione per intervenire su un tubo congelato. Questo è un metodo utile quando non riusciamo ad individuare il punto in cui l’impianto è compromesso dalle temperature.

Per il motivo citato prima, però, non dobbiamo abusare della temperatura. Aumentiamo questa lentamente per essere sicuri che i tubi non siano danneggiati dallo shock termico e lasciamo che l’acqua calda fluisca per un po’ al suo interno in modo da ripristinare il corretto funzionamento.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-07

Scongelare un tubo con l’asciugacapelli

Se i tubi sono esterni, sarà più facile non solo scoprire se sono congelati, ma anche intervenire. Il loro essere più esposti alla temperatura li rende un bersaglio facile, ma possiamo risolvere celermente prima che sia troppo tardi.

Uno dei metodi più semplici è quello di riscaldare il tubo congelato con l’asciugacapelli. Una volta individuato il punto compromesso, infatti, non dovremo far altro che puntare il getto caldo dell’elettrodomestico su questo e passarlo un poco sulla lunghezza. Non è un’operazione veloce, ma se usassimo getti d’aria più caldi rischieremmo di compromette il tubo.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-08

Scongelare le tubature di ferro

In caso la tubatura esterna sia in ferro sarà più difficile riscaldarla con un asciugacapelli, in questo caso potrebbe essere utile un bruciatore a gas. Per il concetto espresso prima, però, è importante non direzionarlo in un unico punto del tubo, ma muoverlo sulla lunghezza.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-09

Scongelare le tubature con il cavo riscaldante

In commercio è possibile trovare dei cavi riscaldanti che, una volta collegati alla presa di corrente, trasmetteranno lentamente il calore. Questi sono molto utili per ripristinare la funzione di tubature congelate.

È necessario avvolgere questo cavo intorno al tubo, con un movimento spirale, assicurandosi che non si sovrapponga. Questa attenzione ci permetterà di far sciogliere lentamente l’acqua nella tubatura, senza che siano provocati danni dovuti allo shock termico.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-10

Scongelare le tubature con asciugamani caldi

Un metodo infallibile per ripristinare le tubature vittime delle basse temperature è quello della nonna, che prevede l’uso di asciugamani caldi. Riscaldiamo bene dei teli di spugna e leghiamoli intorno al tubo congelato.

Il calore provocato da questi ripristinerà lentamente la tubatura e, in caso di congelamento anche esterno, raccoglierà già la condensa senza che ci sia la necessità di mettere stracci sotto l’area da trattare.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-11

Riscaldare l’ambiente del tubo congelato

Individuato il tubo che maggiormente risente delle basse temperature, un metodo è quello di riscaldare l’ambiente in cui si trova. Per questo scopo potrebbe essere utile una stufa elettrica che riscaldi in maniera relativamente rapida la stanza.

Direzioniamo la fonte di calore verso il tubo da scongelare e, in base alla sua potenza, posizioniamolo più o meno vicino. Non cadiamo nell’errore di avvicinarlo troppo per velocizzare l’operazione. Come già sottolineato, lo shock termico potrebbe provocare danni ben peggiori.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-12

Prevenire le tubature congelate

Come in ogni cosa “prevenire è meglio che curare” e i tubi congelati non sono esenti da questa massima. Se siamo consapevoli che la nostra abitazione è soggetta a questo problema, è meglio adottare alcune piccole precauzioni che ci aiutino a vivere serenamente il periodo invernale.

Per prima cosa è utile proteggere tutte le tubature esposte. Possiamo utilizzare dei rivestimenti di gommapiuma per tubi esposti e rivestirli con il cavo riscaldante se in prossimità di una presa elettrica. In caso di fontane esterne, in giardini o terrazzi, chiudiamo quanto più possibile le fessure così da evitare che il freddo e il vento provochino danni.

Per le tubature interne potrebbe essere più difficile prevenire. Un metodo è investire su un nuovo rivestimento termico dell’intero appartamento, che non solo protegge l’impianto, ma permette di mantenere più a lungo la temperatura domestica.

Un metodo meno dispendioso è invece, acquistare un termostato con funzione antigelo. Questo tipo di dispositivo è in grado di percepire la temperatura dell’impianto e, in caso di possibile congelamento, azionerà in automatico l’impianto di riscaldamento impedendo ai tubi di congelarsi.

tubature-congelate-come-scongelare-e-prevenire-13

Tubature congelate, come scongelare e prevenire: immagini e foto

Con la stagione fredda anche l’impianto idraulico della nostra abitazione potrebbe risentire dell’abbassamento delle temperature e provocare diversi danni. In questa galleria di immagini trovate le soluzioni per rimediare ai tubi congelati e come prevenire il danno.