Togliere le bruciature dai tessuti

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Il ferro da stiro aveva una temperatura troppo alta? La sigaretta è caduta creando una piccola bruciatura? Anche se sembra impossibile esistono soluzioni che consentono di eliminare le bruciature dai tessuti. Vediamo come fare in questo articolo.

togliere-le-bruciature-dai-tessuti-01

Galleria foto ed immagini

Un attimo di distrazione o una piccola disattenzione, può portare a bruciare un tessuto. Non è questo il momento di entrare nel panico o di inserire tutto in lavatrice. Il lavaggio potrebbe infatti, creare un alone impossibile da eliminare.

La soluzione migliore, in questi casi, è avere la mente lucida e agire tempestivamente per eliminare con efficacia la macchia di bruciato. Procedere prima che questa penetri nei tessuti, infatti, renderà più facile il compito.

Non occorre avere in casa prodotti specifici, anche perché non possiamo mai sapere quando e se capiterà. In queste situazioni possiamo utilizzare ingredienti naturali, altrettanto efficaci e che con molta probabilità riusciremo a reperire con più facilità. In questo articolo vi mostreremo consigli utili da avere sempre a mente per agire al momento opportuno.

togliere-le-bruciature-dai-tessuti-02

Togliere la bruciatura dai tessuti con il bicarbonato

Anche quella di bruciato è una macchia e, come tutte le altre, può essere trattata con il bicarbonato, potente alleato naturale dal potere smacchiante. Unica controindicazione di questo prodotto è che potrebbe scolorire il tessuto e risultare troppo aggressivo su lana e seta, per questo motivo è consigliabile leggere bene l’etichetta prima di procedere.

Deciso di agire con questo metodo, non dovremo far altro che inumidire la zona interessata e cospargervi sopra il bicarbonato di sodio, che dovrà agire per una ventina di minuti, il tempo di asciugarsi.

Molto delicatamente, con l’aiuto di una spazzola, spargiamo meglio il bicarbonato e aspettiamo altri 20 minuti, al termine dei quali possiamo risciacquare con acqua fredda il tessuto e lasciarlo in ammollo per 15 minuti, prima di procedere con il lavaggio. Per asciugarlo sarà necessario posizionarlo all’aria aperta in un luogo non molto soleggiato.

togliere-le-bruciature-dai-tessuti-03

Usare l’acqua ossigenata per rimuovere le bruciature

Anche l’acqua ossigenata, sempre presente in casa per curare ferite o piccole escoriazioni, è utile in caso di tessuti bruciati. Come per il bicarbonato, anche questo ingrediente ha un’azione smacchiante molto potente, che la rende poco adatta a tessuti scuri o molto delicati come la lana e la seta.

Per evitare di provocare ulteriori danni, possiamo provare ad utilizzare qualche goccia su un punto nascosto del tessuto e, se dopo pochi minuti non riscontriamo problemi di infeltrimento o scolorimento, possiamo procedere a trattare la macchia.

L’operazione è molto semplice e ci dovremo aiutare con un panno bianco che scongiurerà il rischio di passaggio di colore. Tamponiamo la macchia con il panno imbevuto di acqua ossigenata.

Ricordiamo di procedere con delicatezza e di non cadere nella tentazione di strofinare: potremmo peggiorare la macchia. Dopo aver tamponato tutta la macchia laviamo il tessuto esclusivamente a mano usando acqua fredda e sapone di Marsiglia. Lasciamo asciugare all’aria in un luogo poco soleggiato.

togliere-le-bruciature-dai-tessuti-04

Il limone per rimuovere le bruciature

Il limone è un agrume ricco di acido citrico il cui potere smacchiante si rivela essere utile in caso di macchie di bruciato sui tessuti. È anche uno degli ingredienti più facile da reperire in casa e che quindi, ci consente di agire in maniera davvero tempestiva evitando che la bruciatura penetri all’interno delle fibre.

Non dovremo far altro che cospargere direttamente sulla macchia il succo di limone fino a farlo penetrare bene nelle fibre e, in seguito, mettere in ammollo il tessuto in acqua fredda per almeno mezz’ora. Terminato il tempo possiamo risciacquare e lavare con acqua fredda e sapone di Marsiglia, ma dovremo farlo a mano. Anche in questo caso il tessuto dovrà asciugarsi all’aria aperta.

togliere-le-bruciature-dai-tessuti-05

Agire sulla bruciatura con il ghiaccio

Altro potente alleato contro le macchie sui tessuti è il ghiaccio, molto utile per rimuovere anche quelle più difficili come le bruciature. In questo caso possiamo agire in due modi, entrambi molto validi e pratici ed entrambi delicati quindi, utilizzabili anche su tessuti come lana e seta.

Il primo metodo consiste nello strofinare molto delicatamente un cubetto di ghiaccio sulla macchia del tessuto, fino a quando non sarà completamente bagnata. In alternativa possiamo immergere il tessuto in acqua fredda e ghiaccio per almeno un’ora prima di procedere al lavaggio a mano con acqua fredda e sapone di Marsiglia. Per asciugare lasciamo il tessuto al sole.

togliere-le-bruciature-dai-tessuti-06

L’aceto bianco per togliere le bruciature dai tessuti

Un altro ingrediente naturale di facile reperibilità in casa e molto utile contro le macchie di bruciato è l’aceto bianco. Potente ma al tempo stesso delicato, ci permette di utilizzarlo anche sui tessuti più delicati a patto di prestare molta attenzione per evitare danni da strofinamento.

Per agire tempestivamente sulla macchia non dovremo far altro che utilizzare un panno pulito e bianco, per evitare scambi di colore, imbevuto di aceto bianco. Tamponiamo con molta delicatezza il punto interessato, fino a quando l’aceto non sarà penetrato bene nelle fibre.

Adesso non dobbiamo far altro che attendere 15 minuti prima di procedere al lavaggio a mano con sapone di Marsiglia e acqua fredda e, in seguito lasciar asciugare all’aria aperta, lontano dai raggi diretti del sole.

togliere-le-bruciature-dai-tessuti-07

I rimedi della nonna sempre efficaci contro le bruciature

Sempre efficaci in casa sono i rimedi della nonna, tutti quei consigli tramandati di generazione in generazione e che spesso tendiamo a dimenticare. Anche in questo caso utilizzeremo ingredienti tutti naturali e, se agiamo con tempestività, riusciremo a rimediare alla bruciatura anche sui tessuti più delicati.

Il primo metodo prevede di nuovo l’utilizzo del limone, questa volta però dopo aver bagnato la macchia con il succo, dovremo cospargervi sopra il sale e lasciarlo seccare per almeno una mezz’ora.

Il secondo metodo prevede invece, l’utilizzo di una cipolla o di una mela a seconda di ciò che possediamo in casa. Tagliamo a metà l’ingrediente e strofiniamo su tutta la macchia finché il succo di questo non bagnerà completamente il tessuto.

In entrambi i casi, passato il tempo di posa, procediamo con il lavaggio a mano con acqua fredda e sapone di Marsiglia e lasciamo asciugare il tessuto all’aria, in un luogo dove i raggi del sole non siano diretti.

togliere-le-bruciature-dai-tessuti-08

Togliere le bruciature dai tessuti: immagini e foto

Una distrazione con il ferro da stiro o con una sigaretta potrebbe creare un’antiestetica macchia di bruciato sui tessuti ma se agiamo con tempestività possiamo risolvere il problema. In questa galleria di immagini trovate diversi rimedi da adottare per rimuovere la bruciatura.