Ritratto di un uomo anziano

Nicola Spisso
  • Studi in Ingegneria Edile - Architettura

IMG_3696

Come disegnare a matita un ritratto di un uomo anziano?

Magari vi sembrerà più difficoltoso, date le rughe accentuate, la folta barba e gli occhi piccoli e chiusi. Potete vedere il mio video tutorial, tuttavia il mio consiglio è sempre quello di leggere i miei 7 consigli:

Con i giusti mezzi, riusciremo in questa impresa senza troppi intoppi:

  1. Anzitutto compriamo delle matite 6B, 2B, HB, una gomma e dei fogli ruvidi adatti anche per il disegno ad acquerello, quindi più spessi.
  2. A questo punto iniziamo facendo uno schizzo iniziale, delle linee direttrici del volto, definendo le proporzioni degli occhi, del naso, della bocca, del mento e del contorno viso.
  3. Ora iniziamo con il disegnare gli occhi, che è la parte più complessa, ma anche la più significativa, infatti in base alla loro forma e dimensione, può cambiare completamente un disegno.
  4. Una volta completata la bozza del volto, si può procedere disegnando le ombre, prima intorno agli occhi, e poi su tutto il viso.
  5. Noteremo come il disegno risulti ancora privo di tridimensionalità. Si tratta di un effetto molto comune, che si nota quando le ombre create non sono estese a tutto il volto, bensì solo ed esclusivamente ai particolari.
  6. Per cui il passaggio successivo è quello di creare un’ombra di fondo che ricopre l’intero volto, tralasciando ovviamente solo alcuni punti, dove si immagina che vi sia la luce.
  7. A questo punto marchiamo di nuovo tutto il disegno con ombre più forti, e noteremo una grande differenza nel risultato finale.

Spero di esservi stato di aiuto, vi aspetto alla prossima su casaideadesign.it!