Porte per isolamento acustico: guida alla scelta migliore

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Basta insonorizzare i muri di casa per poter attenuare i rumori esterni? Quali sono le caratteristiche che deve avere una porta con isolamento acustico? E i prezzi? Vediamo insieme.

porte-insonorizzazione-acustica-guida-01

Galleria foto ed immagini

Una casa silenziosa è indice di serenità. Non si parla del silenzio più totale, ma della possibilità di non percepire i rumori esterni spesso troppo forti, come quelli del traffico cittadino o del vicino con una band. Questi rientrano nel cosiddetto “inquinamento acustico” che, se eccessivo, può compromettere il nostro riposo.

Isolare acusticamente casa diventa quindi, spesso un’esigenza più che una volontà. In questi casi la sola insonorizzazione delle pareti non basta, anzi, probabilmente non serve. La scelta migliore è quella di partire da porte fonoassorbenti che non permetteranno ai rumori di entrare e di uscire.

Scegliere però, la porta giusta non è facile come si pensa. Esistono una serie di valutazioni da compiere prima per evitare acquisti dispendiosi e inutili. In questa guida vedremo quali sono le principali caratteristiche che deve rispettare una porta fonoassorbente in modo da poter scegliere quella che combacia con le nostre esigenze.

porte-insonorizzazione-acustica-guida-02

Caratteristiche delle porte a isolamento acustico

Per scegliere la porta fonoisolante perfetta per noi è importante conoscere le caratteristiche. Principalmente, queste porte, hanno la capacità di trattenere il rumore e di consentire di percepirlo in maniera minore. Questo pregio le ha rese molto richieste non solo in uffici e alberghi, ma anche in appartamenti condominiali.

Non esiste una porta standard che sia perfetta per ogni occasione. La scelta deve essere effettuata in base al tipo di rumore che si desidera isolare. Per esempio, se vogliamo isolare acusticamente la camera di un neonato, la sua porta avrà una fonoassorbenza minore rispetto a quella della porta d’ingresso che dovrà tenere fuori i rumori del palazzo o della città.

porte-insonorizzazione-acustica-guida-03

Materiali utilizzati per porte a isolamento acustico

Ogni materiale ha in sé una caratteristica fonoassorbente, seppur minima. Le porte a isolamento acustico, a differenza di quelle normali, hanno una massa più voluminosa, caratteristica che permette di incamerare poca aria e quindi, di diffondere il minimo del suono esterno.

Una massa maggiore non implica però un peso eccessivo, In quanto questo è uno dei fattori che meno influisce sull’isolamento. Ciò che è fondamentale è la porosità e l’elasticità dei materiali.

Troviamo porte da interno in legno, qualche volta con una gomma che assicuri un l’isolamento acustico e, da esterno blindante, con strati di piombo e lamiera che consentono di bloccare il suono.

Fondamentale anche il tipo di chiusura che influisce sull’isolamento, specie per le porte interne. Una chiusura a battente infatti, tratterà maggior suono rispetto ad una scorrevole o a due ante. Queste due tipologie permettono di far passare più aria che, come detto prima, porta con sé anche il suono.

Potrebbe interessarti Infissi isolanti termici

porte-insonorizzazione-acustica-guida-04

Quale porta scegliere in base ai decibel

Passiamo ora alla scelta personale, quella della quantità di decibel che deve trattenere una porta. Questa è una valutazione da effettuare sulla base del rumore che percepiamo. Per essere sicuri di acquistare la porta giusta dobbiamo essere quindi, prima consapevoli del suono da isolare.

Per orientarci sulla scelta adatta consideriamo che una porta standard trattiene intorno ai 29 decibel. Poiché i rumori interni all’appartamento difficilmente sono eccessivi potrebbe bastare una normale porta acustica che trattiene tra i 20 e i 36 decibel, corrispondenti al vociare di una classe, e ha un costo sostenuto.

porte-insonorizzazione-acustica-guida-05

Quando invece, è necessario insonorizzare una zona sensibile della casa, come per esempio lo studio o la camera di un neonato, potremmo doverci orientare su una porta acustica speciale che trattiene dai 36 ai 45 decibel, corrispondenti ad una conversazione dai toni elevati. Questo tipo di porte hanno un prezzo più elevato in quanto composte dall’unione di diversi materiali fonoassorbenti.

Sono rari i casi in cui in un appartamento potrebbe rendersi necessaria una porta acustica che trattiene fino ai 55 decibel. Queste trovano il loro utilizzo nelle sale audio ma, se abbiamo in casa un musicista, potrebbe essere anche per noi la soluzione ideale per insonorizzare correttamente la stanza, che utilizza per suonare.

porte-insonorizzazione-acustica-guida-06

Montaggio delle porte a isolamento acustico

Una volta scelta la porta adatta alle nostre esigenze è arrivato il momento del montaggio. Questo è tanto importante quanto la scelta stessa poiché, se non eseguito correttamente, rischia di creare ponti acustici. Questi non sono altro che fessure che lasciano passare aria e quindi, suono all’interno della stanza.

Dunque, per quanto il montaggio fai da te sia sicuramente più economico, è preferibile richiedere l’intervento di un professionista che possa garantire la massima riuscita dell’opera.

porte-insonorizzazione-acustica-guida-07

Prezzi delle porte a isolamento acustico

I prezzi delle porte a isolamento acustico non sono elevati, ma variano sulla base dei materiali scelti e quindi, della potenza fonoassorbente. Altri fattori che influiscono sono per esempio le rifiniture come le maniglie e la scelta di paraspifferi che isolano maggiormente la porta a livello acustico e termico.

È importante valutare che questo tipo di porte rientrano nel nuovo ecobonus 110% introdotto dal Decreto Rilancio del 2020 in quanto entrano di diritto nell’efficientamento energetico della casa.

porte-insonorizzazione-acustica-guida-08

Porte per isolamento acustico: immagini e foto

Se state valutando di insonorizzare la casa o anche solo una stanza la scelta migliore è quella di partire dalla porta. In questa galleria di immagini troverete una guida rapida alla scelta di quella più adatta alle vostre esigenze.