Migliore stufa elettrica: caratteristiche e novità

Piccola e funzionale la stufa elettrica permette di riscaldare in poco tempo un ambiente della casa. Ma come possiamo scegliere la migliore per le nostre esigenze? Vediamolo nell’articolo.

migliore-stufa-elettrica-01

Le basse temperature del periodo invernale rendono spesso necessario inserire all’interno di casa un supporto al tradizionale termosifone. Le stanze infatti non si riscaldano tutte allo stesso modo, complice non solo le dimensioni, ma anche l’esposizione di queste.

In molti casi la stufa elettrica diventa un elemento indispensabile per superare l’inverno, ma scegliere quella adatta alle nostre esigenze non sempre si rivela facile. Esistono diversi fattori da considerare, non ultimo il consumo energetico di questa che influisce sulle spese di casa.

Per scegliere la stufa adatta a noi non serve farsi prendere dal panico, ma basta valutare pochi semplici aspetti che ci permetteranno di effettuare l’acquisto migliore che sia utile anche con il passare del tempo, magari puntando sulle novità in commercio. Vediamo insieme come scegliere la stufa migliore.


Leggi anche: Scritte, testi, simboli e disegni ASCII

migliore-stufa-elettrica-02

Cos’è la stufa elettrica

Prima di procedere nella scelta e quindi nell’acquisto della stufa elettrica migliore per le nostre esigenze è necessario sapere cos’è la stufa elettrica per non rischiare di incorrere in un acquisto errato.

si tratta di un piccolo elettrodomestico che, attaccato alla presa di corrente, ci permette di riscaldare in poco tempo la stanza all’interno della quale viene posizionata. Questo si rivela molto utile quando necessitiamo di un riscaldamento limitato ad un unico ambiente e soprattutto per il tempo di permanenza in quella stanza.

A differenza dell’impianto di riscaldamento tradizionale la stufa elettrica infatti emana più calore istantaneo, ma questo tende a disperdersi quasi subito dopo averla spenta. Questo elettrodomestico può essere trasportato in ogni stanza della casa e utilizzato solo al momento opportuno, permettendoci di non eccedere con i consumi della bolletta.

Diversamente da quanto accadeva in passato i nuovi modelli di stufe permettono consumi ridotti per quanto non sia possibile classificarli in base alle classi energetiche. Inoltre questi sono pensati anche per ridurre l’inquinamento diventando più sicuri anche per la salute di chi vive la casa.

migliore-stufa-elettrica-03

Come funziona la stufa elettrica

La stufa elettrica riesce a trasformare l’energia elettrica in energia termica grazie alle resistenze presenti al suo interno che riscaldano l’ambiente circostante. Questa operazione è estremamente veloce, soprattutto nelle stufe di ultime generazioni. Questo permette di riscaldare in poco tempo una stanza senza che sia necessario accendere l’intero impianto di riscaldamento.

I nuovi modelli in commercio inoltre si basano su di una filosofia di bassi consumi e prevedono quindi anche l’introduzione di ventole che favoriscono il propagarsi del calore all’interno dell’ambiente in cui posizioniamo la stufa. La scelta della tipologia della stufa varia poi in base alle nostre esigenze e all’ambiente in cui la vogliamo utilizzare.


Potrebbe interessarti: Come eliminare l’aria da un termosifone

migliore-stufa-elettrica-04

Stufa termoventilatore

La stufa termoventilatore è uno dei modelli più nuovi che aiutano a riscaldare in poco tempo e uniformemente stanze di diverse dimensioni. I modelli più recenti permettono di sia di impostare un timer per l’accensione e lo spegnimento sia di rilevare la temperatura della stanza per spegnersi automaticamente una volta raggiunta quella desiderata. Queste ultime funzioni permettono un risparmio notevole sul consumo di corrente.

migliore-stufa-elettrica-05

Stufa termoconvettore

La stufa termoconvettore somiglia ad un piccolo radiatore e riscalda velocemente un ambiente di piccole dimensioni senza che questo calore si disperda dopo poco tempo. La potenza non elevata però la rende utile soprattutto nelle mezze stagioni o in ambienti non molto grandi. Gli ultimo modelli prevedono inoltre l’integrazione di un timer che ne garantisce l’utilizzo anche in orari notturni.

migliore-stufa-elettrica-06

Stufa alogena

La stufa alogena è la più diffusa tra le stufe elettriche grazie anche al suo basso consumo. È molto utile per riscaldare piccoli ambienti ma il suo calore non si propaga facilmente, per questo non possono essere utilizzate da sole ma come supporto all’impianto di riscaldamento. Questa tipologia di stufa non provoca danni all’ambiente e neanche alla salute, caratteristica che la porta ad essere tra le più scelte.

migliore-stufa-elettrica-07

 Stufa elettrica ad olio

La stufa elettrica ad olio è tra quelle che riescono a riscaldare più a lungo un ambiente, anche se la velocità di irradiazione del calore è inferiore rispetto alle altre. Come suggerisce il nome, questo tipo di stufa è alimentata dalla corrente che riscalda un olio a base di silicone che viene posto al suo interno. Questa caratteristica rende la stufa estremamente silenziosa non contendo ventole che diffondono il calore, e quindi adatta anche alle camere da letto per uso notturno.

migliore-stufa-elettrica-08

Stufa a raggi infrarossi

La stufa a raggi infrarossi diffonde velocemente il calore raggiungendo anche alte temperature e, diversamente da quelle precedenti, ha un design più pulito grazie alla presenza dei pannelli sottili che irradiano il calore. Gli ultimi modelli sono inoltre dotati di timer che consentono di regolare la durata di accensione potendo quindi garantire anche un risparmio sul consumo energetico.

migliore-stufa-elettrica-09

Stufa a quarzo

La stufa al quarzo utilizza una radiazione infrarossa diretta per riscaldare. Questa caratteristica la rende utile per riscaldare un determinato punto della stanza ma non per ambienti di grandi dimensioni. È ideale infatti per chi passa diverse ore seduto al PC e desidera una fonte di calore vicina ma i suoi consumi sono più elevati.

migliore-stufa-elettrica-10

Consumi

I consumi della stufa elettrica variano in base al modello, al tempo di utilizzo e alle dimensioni della stanza da riscaldare. Il tempo di riscaldamento di una stanza varia non solo in base alla sua dimensione, ma anche in base all’isolamento di questo.

Per avere quindi un consumo conveniente in una stanza ampia dovremo puntare su una stufa con una potenza maggiore in modo da poter risparmiare e ottimizzare il risultato.

migliore-stufa-elettrica-11

Migliore stufa elettrica, caratteristiche e novità: immagini e foto

Scegliere la stufa elettrica migliore per le proprie esigenze può sembrare difficile, soprattutto con i nuovi modelli in circolazione. Ecco quindi una galleria di immagini per aiutarci a scegliere la migliore in base a caratteristiche e novità.

 

 

Fabiola Criscuolo
  • Titolo di studio: Laurea Magistrale in Scienze Politiche
  • Autore specializzato in Arredamento, Design
Suggerisci una modifica
Commenti Espandi

Lascia una risposta

Accedi per lasciare un commento.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi seguire le novità in tema di casa, design, vedere le migliori idee per arredare, dipingere e tanti altri contenuti originali. Registrati gratuitamente alla nostra newsletter