Dove sistemare i ventilatori in casa d’estate: consigli e suggerimenti

Nicola Spisso
  • Studi in Ingegneria Edile - Architettura

Quando arriva l’estate le persone cominciano a sentire l’effetto del caldo e devono fare i conti con il sudore, sia dentro casa che nel chiuso degli uffici. Non tutti gradiscono l’aria condizionata e l’impianto inoltre ha un costo piuttosto elevato. In questa guida vi spiegheremo dove sistemare i ventilatori in casa d’estate per soffrire il caldo il meno possibile.

Galleria foto ed immagini

dove-sistemare-ventilatori-casa-estate-1

Per molti è impossibile salvarsi dal caldo dell’estate senza avere a disposizione almeno un ventilatore da piazzare nei vari ambienti della propria casa o del proprio ufficio. In commercio è possibile trovare diversi tipi di ventilatori che si adattano ad ogni esigenza.

L’obiettivo di questa guida è individuare i punti dove sistemare i ventilatori in casa d’estate. In questo modo sarà possibile refrigerare l’aria al massimo e non soffrire quindi delle conseguenze del caldo, tra cui sudore e stanchezza.

dove-sistemare-ventilatori-casa-estate-2

Dove sistemare i ventilatori: consigli generali

Prima di tutto andiamo ad individuare dei consigli generali da seguire per quanto riguarda il posizionamento ideale del ventilatore nelle varie stanze che compongono la casa o l’ufficio.

Queste regole valgono sempre, ed è necessario rispettarle il più possibile per evitare che la qualità dell’aria non sia abbastanza fresca. Ecco le regole principali:

  • Evitare di posizionare il ventilatore dietro ad ostacoli: il ventilatore per sua natura infatti rinfresca la persona grazie ad un gettito d’aria, avere quindi degli ostacoli tra sé e il ventilatore equivale a non godere pienamente dell’effetto dello strumento.
  • Favorire il rilascio dell’aria calda: Un’altra cosa molto importante è favorire il rilascio dell’aria calda dalla stanza in cui si trova il ventilatore, aprendo porte e finestre. Questo metodo è molto utile soprattutto quando l’aria esterna ha una temperatura inferiore a quella interna.
  • Di notte posizionare il ventilatore con un angolo parallelo al pavimento: si tratta di un consiglio molto importante, di notte infatti, è bene evitare che il gettito d’aria del ventilatore sia indirizzato direttamente al nostro corpo, per evitare malanni. Posizionando il ventilatore con un angolo parallelo al pavimento, consentirà all’aria di passare sotto il letto e “rimbalzare” sul soffitto, rinfrescando tutto l’ambiente.

dove-sistemare-ventilatori-casa-estate-5

Ventilatore di fronte a porte e finestre

Uno dei metodi migliori per avere una camera sempre fresca è quello di posizionare i ventilatori sul lato opposto di porte e finestre.

In questo modo sarà possibile favorire il circolo dell’aria che non sarà circoscritto ad un solo punto della stanza, ma arriverà invece in maniera naturale in ogni angolo.

dove-sistemare-ventilatori-casa-estate-7

Ventilatore avanti alla finestra aperta

Questa è probabilmente la posizione più utilizzata per posizionare il ventilatore d’estate: metterlo davanti alla finestra aperta. In questo modo sarà possibile sfruttare al massimo l’aria fresca rilasciata dal dispositivo in qualsiasi ora del giorno e della notte.

Potrebbe interessarti Come sistemare il giardino

Posizionando il ventilatore davanti alla finestra aperta, avremo un sistema di raffreddamento che sarà capace di attirare immediatamente l’aria proveniente dall’esterno e di raffreddarla prima di diffonderla nel resto della camera.

dove-sistemare-ventilatori-casa-estate-3

Ventilatore in bagno e in cucina

In cucina è essenziale, per non soffrire in modo eccessivo il caldo in estate, tenere il più possibile spenti gli elettrodomestici che emanano calore, come anche gli altri apparecchi elettronici.

Ovviamente in cucina questo non è sempre possibile poiché, i fornelli ed il forno devono spesso essere utilizzabili anche in estate. Per questo è consigliabile attrezzare questa stanza con dei ventilatori che consentano di creare un circolo dell’aria.

Per quanto riguarda il bagno, anche in estate, è utile tenerci un sistema di raffreddamento. In questo modo sarà possibile evitare di accumularsi vapore e aria calda della doccia.

dove-sistemare-ventilatori-casa-estate-4

Ventilatore in ufficio

Non in tutti gli uffici è disponibile l’aria condizionata, per non soffrire troppo il caldo è dunque possibile posizionare un ventilatore sulla scrivania.

Bisognerà ovviamente prestare grande attenzione alla posizione dello strumento poiché, durante il suo funzionamento potrebbe far volar via delle pagine su cui si sta lavorando.

Il nostro consiglio è di indirizzare il ventilatore verso il soffitto a velocità aumentata. In questo modo l’aria fresca non vi raggiungerà direttamente ma soltanto “rimbalzando” sul soffitto e poi sulla parete.

dove-sistemare-ventilatori-casa-estate-6

Ventilatori a soffitto

Questa tipologia di ventilatori merita un discorso a parte poiché rappresentano un’alternativa piuttosto valida ai condizionatori. D’altro canto, tuttavia, sono degli strumenti molto meno versatili rispetto al classico ventilatore portatile.

Installare un ventilatore a soffitto è piuttosto semplice e non richiede particolari preparazioni, consente un circolo molto elevato dell’aria presente nella stanza e consuma molta poca energia elettrica.

Non tutte le stanze sono però adatte ad ospitare un ventilatore a soffitto, soprattutto parlando in termini di arredamento e design. Un altro difetto del ventilatore a soffitto è certamente legato al fatto che, una volta piazzato, non sia possibile spostarlo dalla sua posizione.

Non sarà dunque possibile indirizzare in direzioni diverse il gettito d’aria, che resterà sempre costante e nella medesima posizione.

dove-sistemare-ventilatori-casa-estate-10

Dove sistemare i ventilatori in casa d’estate: immagini e foto

Ecco per voi una dettagliata galleria fotografica in cui sarà possibile trovare tutti i suggerimenti per posizionare al meglio i ventilatori in casa d’estate.