Diffusore oli essenziali: 5 consigli, cosa è, come funziona

Lorenzo Renzulli
  • Dott. in Conservazione dei Beni Culturali

Gli oli essenziali sono dei pregiati composti di origine vegetale costituiti da miscele volatili in grado di profumare l’aria, ma non solo. Possono portare numerosi benefici, ma per goderne al meglio servirà dotarsi di un apposito diffusore.

Diffusore oli essenziali: 5 consigli, cosa è, come funziona

Galleria foto ed immagini

Esistono oggi in commercio molti differenti modelli di diffusore per oli essenziali, non solo caratterizzati da diversi design e materiali, ma anche con funzionalità che è bene imparare a conoscere per poter compiere scelte d’acquisto consapevoli e ben allineate alle proprie specifiche esigenze e preferenze.

Questi diffusori in molti casi sono dei piccoli concentrati di tecnologia, con tante funzionalità veramente interessanti.

Diffusore oli essenziali: 5 consigli, cosa è, come funziona

1. Diffusore oli essenziali elettrico

Diffusore oli essenziali: 5 consigli, cosa è, come funziona

Un diffusore di oli essenziali elettrico è forse la scelta più comune oggi: in questi oggetti innovazione e tradizione si incontrano. Un diffusore di questo tipo è molto comodo e facile da usare e permette di aromatizzare l’aria degli ambienti con le proprie fragranze preferite in modo molto efficace.

In commercio ci sono tantissimo modelli differenti di diffusori elettrici, si potrà quindi optare per quello con il design che più ci piace e meglio si integra con lo stile di arredo scelto per la nostra casa.

Oltre alla questione meramente estetica c’è poi da soffermarsi anche su aspetti funzionali. I diffusori di ultima generazione infatti spesso integrano funzioni interessanti, come luci, colori, ultrasuoni e controllo da remoto tramite dispositivi mobili o piccoli telecomandi.

2. Diffusore oli essenziali a ultrasuoni

Diffusore oli essenziali: 5 consigli, cosa è, come funziona

Alcuni tra i più moderni diffusori di oli essenziali stimolano più sensi, per generare benessere. Non solo l’olfatto quindi, ma ad esempio la vista con la cromoterapia e l’udito, attraverso particolari frequenze.

Alcuni diffusori oltre a sprigionare le essenze che preferiamo, generano ultrasuoni che possono avere diverse utilità, ad esempio allontanare insetti fastidiosi come le zanzare. Spesso poi gli ultrasuoni vengono utilizzati come tecnologia per vaporizzare l’essenza diluita e poi diffonderla nell’ambiente, senza bisogno di avere quindi una combustione.

Se si è alla ricerca di un diffusore per rilassarsi con gli oli essenziali non si deve temere che questi modelli causino rumori o brusii fastidiosi, sono assolutamente silenziosi.

3. Diffusore oli essenziali in legno

Diffusore oli essenziali: 5 consigli, cosa è, come funziona

Il legno è un materiale vivo, caldo, bello e gradevole, che si presta molto bene ad essere impiegato nelle case di chi apprezza i tanti potenziali benefici degli oli essenziali. Il legno è una scelta comune e d’impatto per dei diffusori dalle linee semplici e classiche, ma anche per moderni oggetti di design.

Un diffusore oli essenziali in legno si può integrare bene in praticamente ogni tipologia di arredo. Se abbiamo mobili in legno, potrebbe essere una buona idea scegliere la medesima essenza o quantomeno una di colori simili, anche per il diffusore.

Sono disponibili modelli in parte in legno e in parte in plastica, vetro o altri materiali, che creano effetti di colore accattivanti, in genere abbinati a meccanismi di luce che permettono di scegliere varie intensità per favorire il relax in base alle nostre preferenze.

4. Umidificatore e diffusore oli essenziali

Diffusore oli essenziali: 5 consigli, cosa è, come funziona

La qualità dell’aria è importante e chi apprezza gli oli essenziali spesso se ne rende conto. Non solo un buon diffusore ci aiuta a godere delle nostre essenze preferite, ma alcuni modelli integrano sistemi utili a purificare e deumidificare l’aria.

Un umidificatore che integri un diffusore di oli essenziali ha senza dubbio una marcia in più e si può rivelare un prezioso alleato in molte differenti situazioni. Spesso si sottovalutano le conseguenze di un’aria troppo secca o quelle di vivere in una casa umida, ma possono avere ricadute importanti, non solo sul benessere, ma sulla salute.

Chi è particolarmente attento a queste tematiche dovrà quindi sempre fare le sue considerazioni al momento di scegliere un diffusore.

Quello con umidificatore integrato aiuta a migliorare l’idratazione della pelle e a ridurre la quantità di polveri e allergeni.

5. Lampada diffusore oli essenziali

Diffusore oli essenziali: 5 consigli, cosa è, come funziona

Come già detto è importante effettuare una stimolazione di più sensi, non concentrandosi solo sull’olfatto. Una lampada, che produce una luce colorata, soffusa, gradevole e regolabile, può contribuire al benessere, in particolare se questa lampada integra un diffusore di oli essenziali. Sul mercato ne esistono vari modelli, spesso caratterizzati da un design moderno, ma che si abbina bene a diversi stili di arredo.

Linee morbide, una luce soffusa e colori che possono essere regolati, spesso anche da un’app sul proprio smartphone, rendono le lampade di questo tipo molto versatili e gradevoli, perfette ad esempio per un salotto o una camera da letto, ma anche per un bagno, un ingresso o qualsiasi spazio in cui risultino funzionali, illuminando e diffondendo essenze. Possono facilmente cambiare, migliorandola, l’atmosfera di una stanza e dell’intera abitazione.

Galleria idee e foto diffusore oli essenziali

Un diffusore di oli essenziali, con una spesa in genere veramente contenuta, permette di arricchire notevolmente la propria casa, rendendola subito più accogliente e gradevole, grazie non solo a piacevoli essenze botaniche, ma in base al modello scelto, anche attraverso colori, suoni, regolazione dell’umidità e altro ancora.