Consigli per sistemare le pentole in cucina

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista dal 2010

Una cucina in ordine, fa risparmiare tempo e anche spazio. Sistemare le pentole, però, può essere un’impresa. Vediamo come fare con i nostri consigli pratici e salvaspazio. 

Consigli per sistemare le pentole in cucina 1

Galleria foto ed immagini

Il disordine in cucina può provocare un forte senso di frustrazione. Soprattutto se si va di fretta, non trovare subito la pentola o il tegame giusto per cucinare il cibo può essere limitante e far perdere molto tempo utile. Come si fa a sistemare in modo efficace le pentole nella propria cucina? Padelle antiaderenti, padellini per scaldare il latte, pentole a pressione, wok, crepiere, ogni preparazione sembra avere la sua stoviglia. All’inizio, ti consigliamo di fare una scrematura ed interrogarsi su quale stoviglia ti serve davvero e quale no.

Il segreto è quello di lasciarsi guidare dalla praticità: bisogna pensare alle pentole che si usano di più e ai mobili di cui si dispone in cucina. All’inizio sarà necessario un po’ di impegno e di inventiva ma il risultato ripagherà ogni sforzo.


Leggi anche: Come sistemare le pentole in cucina: consigli salvaspazio

Consigli per sistemare le pentole in cucina 2

Sistemarle a vista

Le padelle sono sicuramente tra gli strumenti più ingombranti della cucina. Non solo per la loro circonferenza, quanto per il loro manico. Per tenerle in ordine in cucina si possono disporre a vista. Come? Acquistando una barra di ferro e posizionandoci su dei ganci appositi. In questo modo, le padelle saranno sempre a portata di mano e diventeranno dei veri e propri elementi d’arredo della vostra cucina.

La stessa cosa, può essere fatta con tutte le pentole dotate di manici. La barra in ferro, può essere collocata anche davanti ad una finestra, soprattutto se la cucina è di ridotte dimensioni. La barra di ferro, che può essere anche una banale asta porta asciugamani, può essere fissata anche sul fianco di uno dei mobili della cucina. Le stoviglie vi andranno appese sopra con dei classici ganci ad S.

Consigli per sistemare le pentole in cucina 3

Un altro metodo per disporre le padelle a vista non prevede l’uso della classica barra in ferro, ma l’uso di una scaletta in legno a cui appendere tutti i ganci. Soluzione adattabile anche per mestoli e ad altri strumenti. Perfetto se si ha una cucina in qualsiasi stile e, soprattutto, non si hanno bambini o animali domestici in casa.

Consigli per sistemare le pentole in cucina 4


Potrebbe interessarti: Come sistemare le pentole nei cassetti: suggerimenti utili

Nel caso in cui le pentole appese alla scaletta siano troppo alla portata di bambini o animali, si può sempre decidere di montare la scaletta su dei montanti e farla pendere dal soffitto. Si tratta di una soluzione molto adatta a cucine dallo stile rustico, soprattutto se si conservano ancora le padelle in rame.

La vecchia a scala a pioli, che sia appesa al soffitto o fissata al muro, deve naturalmente avere una collocazione pratica e non essere d’intralcio. Se si dispone di un’isola, collocare la scala al suo di sopra evocherà immediatamente le cucine professionali.

Consigli per sistemare le pentole in cucina 6

Un’altra soluzione, consigliata soprattutto per le cucine dallo stile moderno, quasi industrial, è quella di appendere pentole e tegami ad un pannello in metallo forato, proprio come quello delle officine. Il pannello è molto facile da realizzare, anche se se ne trovano di già fatti.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

Il classico pannello bianco può essere riverniciato in base ai colori predominanti del proprio ambiente. Questo genere di soluzione si può adottare anche per i ripostigli, dove si potranno collocare le stoviglie che si usano con meno frequenza.

Consigli per sistemare le pentole in cucina 5

Su un carrello

Le pentole, ben ordinate, possono essere disposte su un carrello porta vivande. Abbi cura di posizionarle l’una dentro l’altra, in modo da sfruttare alla perfezione lo spazio disponibile. Questa soluzione ti permetterà di avere sempre a portata di mano le pentole, in uno status di vedo non vedo e occupando poco spazio.

Si tratta di un’idea per chi ha poco spazio in cucina e, soprattutto, poche stoviglie. Una soluzione utile anche per chi, ad esempio, si trova in una casa condivisa e vuole tenere ben divise le proprie cose da quelle dei coinquilini.

Consigli per sistemare le pentole in cucina 7

Negli scomparti della cucina

Se sei stufo di impilare le pentole le une dentro le altre per farle entrare nei ripiani, le prossime soluzioni potrebbero semplificarti la vita. In commercio, infatti, esistono porta pentole e porta coperchi da inserire perfettamente nei tuoi scomparti della cucina, per sistemare le pentole in modo facile e funzionale. Con un po’ di inventiva, però, si possono realizzare anche fai da te. Ogni pentola avrà il suo posto, così come lo avrà ogni coperchio e cucinare sarà più veloce.

Sarà più veloce anche pulire e mettere in ordine poiché ti basterà togliere il porta pentole e procedere a pulire con un colpo di spugna. Inoltre, con alcune tipologie di porta coperchi, risparmierai spazio perché utilizzano l’anta del tuo scomparto della cucina.

Consigli per sistemare le pentole in cucina 8

Consigli per sistemare le pentole in cucina: foto e immagini

Quale di queste idee ti è piaciuta di più e pensi possa andare bene per la tua cucina? Intanto prendi ancora qualche spunto dalla nostra gallery.