Come sfruttare un angolo dimenticato: idee e foto

Chi abita in una piccola casa lo sa, ogni angolo è fondamentale per guadagnare spazio e inserire elementi importanti. Chi ha una casa grande, invece, spesso lascia un angolo vuoto e dimenticato che non sa assolutamente come sfruttare. Ecco qualche idea per recuperarlo con un po’ di fantasia e qualche mobile utile.

Galleria foto ed immagini

come-sfruttare-un-angolo-1

Non sprecare nessuno spazio, sfrutta ogni angolo con creatività. Quando arrediamo una stanza, spesso non riflettiamo su quali possono essere le potenzialità di quest’ultima, ma ci limitiamo ad acquistare i complementi d’arredo basic. È il caso delle altezze, che poco vengono sfruttate, ma anche degli angoli.

Anche in casa vostra c’è un angolo dimenticato? Vediamo come recuperarlo, non solo per dargli nuova vita ma anche per destinarlo ad una funzione che ancora non è stata soddisfatta in altre parti della casa.

come-sfruttare-un-angolo-201


Leggi anche: Scritte, testi, simboli e disegni ASCII

Crea un angolo lettura

Un angolo di relax in cui svolgere un’attività come la lettura è spesso sottovalutato. Eppure basta poco per arredare un angolino dimenticato della casa e trasformarlo in uno spazio confortevole dove potersi immergere nella lettura.

Una poltrona comoda con braccioli dove appoggiare comodamente le braccia, una lampada da terra che illumini sufficientemente l’angolo ed ecco che gli elementi essenziali ci sono.

Per abbellirlo ulteriormente aggiungiamo qualche cuscino colorato, un poggiapiedi e sfruttiamo le altezze inserendo delle mensole porta libri. Infine, per un maggiore comfort un morbido e ampio tappeto è quello che ci vuole!

Come sfruttare un angolo dimenticato 6

Angolo bar per ricevere gli amici

Classico e senza tempo l’angolo bar è sempre un’ottima idea, anche se sia ha poco spazio. Se in un piccolo angolo della tua stanza hai l’altezza sufficiente, attrezza le pareti con una scaffalatura su misura per contenere bicchieri e bottiglie.

Non serve molto spazio per inserire un piccolo bancone bar con due sgabelli. Come sceglierlo? Intanto è consigliabile acquistarne uno, o farlo fare su misura, di almeno 120 centimetri di lunghezza e 35-40 cm di larghezza.

Gli sgabelli, invece, dovranno essere alti almeno 110 centimetri, in modo da poter poggiarsi al bancone comodamente, sia da seduti che in piedi. Non dimenticare piccoli complementi di arredo come apribottiglie vintage, vassoi colorati e sottobicchieri variegati.


Potrebbe interessarti: 10 trucchi per ingrandire una cucina piccola

Come sfruttare un angolo dimenticato

Realizza un comodo angolo studio

Lo smart working è oggi una realtà sempre più in crescita. Ecco perché avere un angolo di lavoro in casa può essere veramente salvifico. Come ottenerlo? Intanto anche un angolo ricavato sotto una scala alta può essere una soluzione.

Le due pareti potranno servirci per creare una postazione di lavoro ad L dove muoverci comodamente con una sedia da ufficio con rotelle. Su una parte della scrivania dovremmo necessariamente inserire un pc o qualsiasi altra attrezzatura che utilizziamo per lavorare.

Dobbiamo assicurarci che l’angolo sia raggiunto dal collegamento wi-fi e che ci sia l’illuminazione sufficiente. Se pensiamo di montare delle mensole per poggiare elementi come la stampante, i faldoni porta documenti etc. potremmo inserire dei led direttamente sotto le mensole.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

L’altra parte della scrivania può ospitare tutti gli oggetti di cancelleria, o materiale a supporto dell’attività, ricordando di lasciare sempre lo spazio vuoto sufficiente almeno ad appoggiare un foglio per prendere degli appunti. Infine, può essere comodo montare un poggia piedi per non affaticarsi.

Come sfruttare un angolo dimenticato 11

Sfrutta un angolo: aggiungi un tocco green

L’elemento “green” in casa rende vivo tutto l’ambiente. Le piante donano colore ma sono anche importanti complementi d’arredo. Uno spazio dimenticato e vuoto può essere sfruttato proprio come angolo verde.

Come scegliere le piante dipende molto dal vostro pollice verde. Se non siete ferrati per il giardinaggio vi consigliamo di acquistare piante grasse. Ci sono numerosissime varietà, diverse e anche molto colorate, con o senza fiori e prendersene cura non è difficile.

Se siete degli amanti del verde ma non avete molto tempo potrete decidere di comprare un Filodendro. Classica pianta da interni (sopravvive anche con poca luce) è una erbacea perenne molto rustica che cresce anche come rampicante. Si propaga facilmente e richiede acqua solo quando la terra nel vaso è asciutta, e nebulizzazioni sulle foglie. Un’ottima soluzione per riempire lo spazio facilmente.

Infine per un angolo tutto verde in casa scegliete il bambù della fortuna, o Dracaena braunii, che richiede pochissima manutenzione. Basterà irrigarlo una volta alla settimana e posizionarlo in un ambiente luminoso ma privo di luce solare diretta per avere una pianta bellissima e longeva.

Come sfruttare un angolo dimenticato 10

Pensa ai più piccoli: crea un angolo giochi

Un angolo della casa può essere destinato ad area giochi per i più piccoli. Anche qui, bastano pochi elementi e tanta fantasia per arredarlo. Una panca contenitore per i giochi ma anche per sedersi, è un elemento comodo e funzionale.

Un tappeto morbido è perfetto per dare un tono di colore e aggiunge maggiore sicurezza. Infine, ceste colorate per riporre i giochi e banchi di lavoro o piccole cucine potranno trovare spazio anche negli angoli più bassi delle mansarde.

Come sfruttare un angolo dimenticato 14

Come sfruttare un angolo dimenticato: foto e immagini

Siete ancora indecisi sulla destinazione d’uso del vostro angolo dimenticato? Sfogliate la gallery per facilitare la vostra scelta!

Antonella Palumbo
  • Laurea in Scienze Politiche - del Governo e dell'amministrazione
  • Autore specializzato in arredamento d'interni e Design
Suggerisci una modifica