Come scegliere il miglior materasso

Una buona giornata passa da una buona nottata, ecco perché il materasso deve essere quello giusto. Vediamo quindi insieme quali sono i criteri per scegliere il materasso migliore.

Pretty young woman in bed indoors stretching

Per partire carichi e pronti al mattino sappiamo tutti che è necessario aver passato una notte rilassata e serena. Il sonno infatti è molto importante per dare la possibilità al nostro organismo di recuperare le forze dalle energie spese durante il giorno e permettere al nostro cervello di diminuire l’attività.

Perché ciò avvenga, però, è fondamentale avere il materasso giusto che ci consenta un buon riposo costante, senza doverci adattare ad una posizione per noi scomoda. Se preferiamo dormire di lato o supini, se abbiamo l’abitudine di allargarci, se condividiamo il materasso con qualcuno. Sono tanti i fattori da valutare nell’acquisto di un nuovo materasso.

Ecco quindi una piccola guida che vi aiuterà a scegliere il materasso migliore per voi, tenendo conto di tutti i fattori più importanti e garantendovi un riposo ottimale ogni notte per ripartire sempre con il piede giusto e avere la giusta carica per affrontare la giornata.


Leggi anche: Materasso ergonomico: come e perché sceglierlo

come-scegliere-il-miglior-materasso-02

Scegliere il materasso in base al corpo

L’altezza e il peso giocano un ruolo chiave nella scelta del materasso, anche se all’inizio può sembrarci una cosa banale. Le misure standard infatti arrivano ad una lunghezza di 190 cm, ideale per la maggior parte delle persone, ma non sufficiente per chi raggiunge i 180 cm di altezza in quanto non consente di allungarsi perfettamente.

Anche il peso è importante, soprattutto nella scelta del materiale di cui si compone il materasso. Chi ha infatti un peso maggiore ai 90 kg dovrebbe preferire materassi che si adattino meglio alla corporatura.

Ugualmente importante è la consapevolezza dei problemi articolari e muscolari di chi acquista un materasso. In questo caso dovremo puntare su modelli morbidi e facilmente adattabili escludendo i modelli rigidi.

come-scegliere-il-miglior-materasso-03

Scegliere la dimensione del materasso

Quale materasso acquistare? Quanto deve essere alto? La scelta sembra ardua, in realtà si riduce alla considerazione di pochi fattori, primo tra tutti capire chi ci dorme e con chi. Questo è un fattore spesso sottovalutato poiché diamo per scontato che in una coppia entrambi i partner abbiano le stesse esigenze per il sonno.

Se dormiamo soli possiamo scegliere un letto singolo da 80 o 90 cm di larghezza o uno da una piazza e mezza da 120 cm di larghezza se siamo soliti allargarci molto durante la notte. Se invece dormiamo in compagnia dovremo scegliere se acquistare un materasso matrimoniale in caso di caratteristiche e necessità simili, o due singoli se le esigenze si discostano molto.

Non dimentichiamoci di considerare l’altezza, soprattutto se decidiamo di acquistare due materassi singoli per formare uno matrimoniale. Evitiamo quelli inferiori ai 18 cm che, anche se molto flessibili, sono indicati per riposi brevi, magari per il divano letto degli ospiti. Non è necessario neanche prendere un materasso troppo alto, l’altezza giusta varia tra i 21 e i 30 cm.


Potrebbe interessarti: Come si prepara il letto?

come-scegliere-il-miglior-materasso-05

Materassi sfoderabili e non

Un fattore da valutare all’acquisto del materasso è se questo sia o meno sfoderabile per adattarsi alle esigenze di chi dormirà. Questa caratteristica infatti permette di togliere facilmente la copertura del materasso e lavarla in lavatrice.

Non è un fattore su cui si presta molta attenzione al momento dell’acquisto, ma potrebbe tornarci utile in seguito, quando useremo il materasso tutte le sere. Un materasso sfoderabile infatti non è importante solo per i bambini che spesso lo sporcano nel sonno, ma anche per chi soffre di allergie permettendo un lavaggio più accurato.

TempurPedic home lifestyle female talent

Posizione del sonno

Non tutti i materassi si adattano a tutte le posizioni del sonno e ognuno dorme in un modo diverso. Quando si dorme non si dovrebbe sentire la pressione su nessun punto del corpo, indipendentemente dalla posizione che si assume.

Ecco perché diventa importante, quando si acquista un materasso, capire anche come siamo soliti dormire per evitare di svegliarci al mattino con fastidiosi dolori articolari che non ci hanno lasciato riposare bene la notte e che annullano il riposo fatto.

Beautiful girl sleeps in the bedroom

Scegliere il materiale

In commercio esistono diversi tipi di materassi: a molle, in lattice, in memory. Ognuno ha una caratteristica e ognuno porta con se vantaggi e svantaggi da valutare in base alle considerazioni fatte prima.

Dopo aver capito cosa vogliamo dal nostro materasso possiamo scegliere quello adatto a noi in base alle nostre esigenze e prendere quello che ci garantisca maggiori vantaggi.

come-scegliere-il-miglior-materasso-08

Materasso a molle

I materassi a molle sono tutt’ora molto diffusi grazie ai grandi vantaggi che apportano. Gli ultimi modelli infatti sono rivestiti con tessuti capaci di ammorbidire la pressione sulle singole molle e trarre da queste tutti i benefici possibili.

Questi materassi, grazie alle molle di cui sono composti, tendono ad essere molto arieggiati, caratteristica che attira chi durante la notte soffre le temperature alte, specialmente nella bella stagione. Eppure non è questo l’unico fattore che deve essere considerato.

I materassi a molle sono consigliati a chi ha un peso superiore a 90 kg, in quanto si adattano bene alla pressione del corpo garantendo un riposo ottimale. Sono anche molto economici, per questo sono spesso i più gettonati, ma rischiano di essere scomodi per chi si muove spesso durante la notte e tende ad assumere posizioni laterali in quanto non si adattano subito al corpo.

come-scegliere-il-miglior-materasso-09

Materassi in lattice

I materassi in lattice sono ricavati dalla pianta della gomma e possono essere al 100% naturali o composti da un mix di lattice natura e lattice sintetico. Sono molto adattabili alla forma del corpo, quindi utili a chi dorme di lato o soffre di piccoli problemi articolari e inoltre sono molto flessibili.

Questi materassi sono indicati anche per chi soffre di allergie respiratorie e per chi soffre di asma, essendo composti di un materiale facile da arieggiare anche se non come quello a molle. Naturalmente non possono essere presi in considerazione da chi soffre di allergie al lattice. Sarebbe indicato scartarlo anche per chi pesa molto poiché, essendo molto flessibile, tende a perdere velocemente la sua consistenza.

come-scegliere-il-miglior-materasso-10

Materasso in memory foam

Ancora più morbidi dei materassi in lattice sono quelli in memory foam che conservano quasi le stesse caratteristiche di quello precedente con il vantaggio di essere completamente anallergico. Questo materiale è molto leggero e adattabile, per questo è scelto da coppie dove uno dei due partner si muove molto durante la notte.

Insieme ai vantaggi porta con se anche qualche svantaggio. Se infatti si adatta facilmente alla posizione è anche vero che impiega più tempo del lattice per riadattarsi. Inoltre il memory foam trattiene molto il calore, sia corporeo sia esterno, caratteristica che lo rende inadatto a chi soffre le alte temperature.

come-scegliere-il-miglior-materasso-11

Materasso in poliuterano

I materassi in poliuterano sono composti di una schiuma ad acqua solidificata la cui caratteristica fondamentale è quella di essere molto accogliente e resistente. È quello che tra tutti ha maggiori vantaggi, sia a livello economico che di adattamento.

Questo materasso infatti è indicato anche per chi supera i 90 kg grazie alla sua resistenza e inoltre si adatta facilmente a qualsiasi posizione decidiamo di assumere durante la notte. Non meno importante è un materasso anallergico venduto molte volte già sfoderabile. Di contro si tratta di un materiale non naturale e di un modello difficile da trovare nei negozi.

come-scegliere-il-miglior-materasso-12

Come scegliere il miglior materasso: immagini e foto

Scegliere un materasso sembra un’operazione facile, in realtà comporta una serie di considerazione che ci permetteranno di avere ogni notte il riposo ottimale. Ecco una galleria di immagini da cui trarre ispirazione per la scelta del vostro prossimo materasso.

Fabiola Criscuolo
  • Titolo di studio: Laurea Magistrale in Scienze Politiche
  • Autore specializzato in Arredamento, Design
Suggerisci una modifica
Commenti Espandi

Lascia una risposta

Accedi per lasciare un commento.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi seguire le novità in tema di casa, design, vedere le migliori idee per arredare, dipingere e tanti altri contenuti originali. Registrati gratuitamente alla nostra newsletter