Come riciclare un peluche

Soffice e tenero è stato il nostro protettore quando eravamo piccoli. Ma adesso che non abbiamo più spazio per lui in camera è arrivato il momento di riciclare il nostro amato peluche.

Peluche

Lo abbiamo abbracciato, baciato e coccolato e lui ha ricambiato e ci ha protetti dai mostri sotto il letto e consolato quando ne avevamo più bisogno. Il nostro peluche occuperà per sempre una parte del nostro cuore, ma adesso siamo cresciuti e non abbiamo più posto in camera per lui anche se non vorremmo mai separarcene.

Magari siamo riusciti a liberarci di tutta la collezione che faceva bella mostra sulle mensole o sul letto, li abbiamo regalati o conservati in una busta in cantina, ma di quel particolare peluche non riusciamo proprio a farne a meno e ci sembra impossibile separarci. Ecco quindi una serie di consigli per riciclare un peluche ed evitare questo traumatico distacco.

Peluche

Peluche riscaldabile

Il peluche che ci ha fatto compagnia nel letto per tanti anni quando eravamo bambini può ancora essere un nostro alleato nelle giornate fredde. Un riciclo creativo del peluche può infatti essere quello di trasformarlo in giocattolo riscaldabile a microonde per sostituire le borse dell’acqua calda o gli scaldini elettrici che si trovano in commercio.


Leggi anche: 10 idee per riciclare un vecchio ombrello

Per questo riciclo, oltre al vecchio peluche, ci servirà del miglio, un cereale facilmente reperibile che una volta riscaldato rilascia lentamente il calore, e se vogliamo dei fiori di lavanda per profumare. Per prima cosa creiamo o ricicliamo un sacchetto grande, almeno quanto il corpo del nostro peluche, all’interno del quale inseriremo il miglio e la lavanda e lo chiudiamo con ago e filo.

Passiamo poi al peluche. Dobbiamo aprire il suo corpo e togliere gran parte dell’imbottitura, in modo da consentirci di inserire il sacchetto creato in precedenza. Una volta inserito basterà ricucire e il gioco è fatto! Per avere il vostro peluche caldo vi basterà inserirlo in microonde a massimo 800W per non più di 90 secondi. Aspettate che si sia raffreddato completamente prima di ripetere l’operazione!

come-riciclare-un-peluche-02

Lampada peluche

Possiamo trasformare il nostro peluche in un complemento d’arredo e regalargli un ruolo d’onore sotto il punto luce. Una lampada fai da te con un vecchio peluche è un modo carino di riciclare il nostro amico.

I più esperti possono aprirlo e far passare il corpo della lampada e i circuiti elettrici all’interno di questo, ma una valida alternativa è quella di acquistare una lampada da tavolo e legare il nostro peluche al corpo di questa, magari donandogli una posa degna invidiabile.

come-riciclare-un-peluche-06


Potrebbe interessarti: Photoshop ed Illustrator EXC_BAD_ACCESS (SIGBUS) – Problema risolto

Peluche portapenne

Se il peluche non è molto grande e la voglia di portarlo sempre con noi è tanta lo possiamo portare anche a scuola. Non come compagno di classe, sia chiaro, ma come aiuto nelle lunghe giornate in aula. Un vecchio peluche si presta infatti anche come porta penne.

Per questo riciclo ci occorrerà una chiusura lampo della lunghezza del peluche che ci permetta di aprirlo e chiuderlo ogni volta che occorre e della stoffa per creare l’interno. Passiamo poi ad aprire il nostro peluche e svuotarlo di tutta l’imbottitura. Cuciamo la stoffa che farà da interno e la chiusura lampo. Adesso non ci resta che inserire tutta la nostra cancelleria e abbiamo il nostro nuovo portapenne.

come-riciclare-un-peluche-07

Peluche ferma porta

Altra soluzione per riciclare il peluche è quella di trasformarlo in un ferma porta, utile per non far sbattere le porte delle camere nelle giornate di vento, balconi o finestre. Per trasformare il peluche possiamo usare dei semplici sassolini acquistabili nei negozi di fai da te nella sezione giardinaggio o fare un giro per il parco della nostra città e reperirne qualcuno abbastanza pesante, l’importante è lavarlo bene prima di utilizzarlo.

Adesso non ci resta che aprire il corpo del nostro peluche ed inserire i sassi all’interno. Se togliere o meno l’imbottitura è una scelta che spetta a noi, il mio consiglio è di eliminare almeno una piccola parte per poter inserire più sassolini e renderlo più pesante ed efficiente. Finita l’operazione ricuciamo e facciamo sedere il nostro amico davanti alla porta che non vogliamo far sbattere.

come-riciclare-un-peluche-01

Quadro in 3D con peluche

Se decidessimo di avere il nostro vecchio peluche sempre in bella vista, ma non abbiamo più spazio sulle mensole possiamo creare un quadro 3D. Per questo riciclo ci basterà acquistare una cornice che si abbini con il nostro arredamento e in questo caso si aprono davanti a noi due strade.

Nel primo caso abbiamo un peluche piccolo e quindi possiamo inserirlo all’interno di una cornice profonda dietro il vetro. Nel secondo caso il peluche da riciclare è più grande. Qui avremo bisogno, oltre che della cornice, anche di nastro bi-adesivo e colla per posizionarlo. In entrambi i casi ci basterà scegliere lo sfondo adatto, regalare al peluche una posa da star e avremo un quadro 3D con il nostro migliore amico d’infanzia sempre visibile.

come-riciclare-un-peluche-05

Cuscino peluche

Proprio per la sua morbidezza ci siamo innamorati del nostro vecchio e grande peluche. Ma adesso è la sua grandezza a crearci problemi e a richiedere che lasci la nostra stanza. Possiamo sempre riciclarlo come cuscino senza per questo doverlo abbandonare.

Potrebbe essere necessario aprire il peluche e togliere parte dell’imbottitura per renderlo più morbido o cambiarla del tutto, ma in questo modo potremo tenerlo sempre con noi. Questo riciclo inoltre si presta anche per chi ha bimbi piccoli. Il cuscino infatti può essere usato anche per loro!

come-riciclare-un-peluche-08

Sedia di peluche

Fin ora abbiamo parlato del riciclo di un singolo peluche, ma esistono modi per riutilizzare anche tutta la banda di peluche che occupava il nostro letto e che ora invece deve lasciarci spazio. Un riciclo creativo che coinvolga più peluche è quello di rivestire una sedia di acciaio. Possiamo legarli con delle fascette di plastica e creare una seduta morbida e comoda o usare la sedia creata al solo scopo ornamentale.

come-riciclare-un-peluche-04

Tappeto di peluche

Seguendo l’esempio di prima possiamo, con i nostri vecchi peluche, creare un morbido tappeto su cui giocare, leggere o studiare circondati ancora dai nostri teneri amici.

tappeto-peluche-1

Come riciclare un peluche: immagini e foto

Fabiola Criscuolo
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Arredo e Design
Suggerisci una modifica
Commenti Espandi

Lascia una risposta

Accedi per lasciare un commento.