Come riciclare le musicassette

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Un pezzo di storia per chi è nato prima del 2000, un oggetto che conserva ancora il suo fascino e che può trovare nuova vita per i nostalgici ma anche i più giovani.

come-riciclare-le-musicassette-10

Galleria foto ed immagini

Prima dell’avvento di Spotify, prima di iPod e lettori MP3, prima ancora dei CD, esistevano loro: le musicassette. Chi è nato intorno agli anni 70 non può non ricordare quel piccolo rettangolino che si inseriva nello stereo o, per quelli che volevano essere alla moda, nel walkman, per ascoltare musica.

Hanno fatto parte della nostra vita, ci hanno fatto emozionare con i brani incisi su quel nastro. Lo stesso nastro che non si è mai capito perché decidesse di fuoriuscire e attorcigliarsi. Ora, facendo ordine in casa, hai ritrovato la tua vecchia collezione. Quanti ricordi ti legano a quella musicassetta… Allora, invece di buttarla via, riciclala! Ecco qualche semplice idea per riciclare la vecchia musicassetta.

come-riciclare-le-musicassette-09

Lampada di musicassette

Ordinando una vecchia scatola hai trovato una collezione infinita di musicassette che ti hanno accompagnato durante la tua giovinezza e dispiace buttar via. Il problema è conservarle senza creare ingombro. Possiamo creare una lampada di musicassette che arredi la camera o il salotto con stile e creatività.

Ideare questo riciclo è molto semplice, siamo noi a scegliere la grandezza e quindi il numero di musicassette da utilizzare. Possiamo unirle con la colla o, se vogliamo dare un tocco più industrial, con le fascette di plastica.

come-riciclare-le-musicassette-01

Quadretti con le musicassette

Se vogliamo unire i ricordi legati alle canzoni incise sui nastri delle musicassette alla nostra vena creativa possiamo realizzare dei quadretti da appendere alla parete. Possiamo ricreare ciò che vogliamo: facce buffe, paesaggi in miniatura, ma anche frasi motivazionali. Ci basterà appenderle in giro per casa, magari legate tra di loro, per ottenere un effetto sbalorditivo.

come-riciclare-le-musicassette-02

Portapenne con musicassette

Un modo per non separarci mai dalle nostre amate musicassette anche quando lavoriamo è quello di riutilizzarle sulla nostra scrivania come pratico porta penne. Per realizzare questo riciclo ci basteranno anche solo quattro musicassette, ma come sempre potete decidere voi la grandezza. Incollando le musicassette tra loro per il lato lungo otterremo in poco tempo il nostro portapenne dal sapore vintage.

come-riciclare-le-musicassette-03

Fioriera con musicassette

Cerchiamo una fioriera particolare per quella pianta che vorremmo sistemare in casa? Possiamo riciclare delle musicassette. Per unire i ricordi di gioventù alla nuova passione per il giardinaggio ci occorreranno un numero di musicassette sufficienti per ricreare la fioriera della grandezza adatta alla nostra pianta. Incolliamo tra di loro le cassette nel verso che preferiamo e dopo aver lasciato asciugare possiamo aggiungere il terreno e la nostra pianta per arredare casa.

come-riciclare-le-musicassette-07

Musicassetta porta documenti

Se vogliamo portare sempre con noi un pezzo della nostra storia e non separarci dalla nostra musicassetta, possiamo sempre riprodurre un paio di ricicli semplici e divertenti. Primo tra tutti è quello di trasformare la vecchia musicassetta in un porta documenti da portare sempre dietro. Ci basterà aprire la musicassetta e togliere il nastro interno.

come-riciclare-le-musicassette-05

Musicassetta taccuino

Capita spesso di dover prendere appunti mentre siamo fuori, ma non troviamo mai il taccuino delle dimensioni ideali da portare sempre con noi senza che occupi troppo spazio. Possiamo sempre ricrearlo con una vecchia musicassetta.

Possiamo decidere se aprire la musicassetta e rilegare i figli all’interno di questa o se usarla come copertina insieme ad un cartoncino rigido che riproduca la nostra pubblicità preferita o, perché no, il poster di uno dei brani della cassetta.

come-riciclare-le-musicassette-04

Musicassetta porta soldi

Sembra una normale musicassetta ma non lo è. Un modo per depistare anche i taccheggiatori più abili e per avere un accessorio di tutto rispetto nella borsa è quello di trasformare la vecchia musicassetta in un porta soldi. Per ricreare questo riciclo dobbiamo aprire la nostra cassetta ed eliminare il nastro. Da qui si aprono davanti a noi due strade.

Nel primo caso siamo abili con taglio e cucito e possiamo ricreare noi un porta soldi su misura e del colore che preferiamo, magari che meglio di adatti a quello della cassetta. Nel secondo caso, se il cucito non fa per noi, possiamo sempre riciclare un vecchio porta soldi della grandezza ideale, magari uno rovinato o con una fantasia che non ci aggrada più, e incollare sui due lati la parte di plastica della musicassetta.

come-riciclare-le-musicassette-06

Custodia per musicassetta porta smartphone

Fin ora abbiamo parlato delle musicassette, ma cosa possiamo fare con le custodie che le contenevano? Anche in questo caso le possibilità sono infinite, esistono diverse idee da poter realizzare. Le più gettonate quelle che vedono il riutilizzo delle custodie per cassette musicali come accessorio da scrivania.

Aprendo completamente la custodia e decorandola a piacere, potremmo trasformare la stessa in un porta biglietti da visita da mostrare ai nostri clienti, ma anche in un pratico porta smartphone per avere sempre il cellulare sotto mano senza che si perda tra carte e libri sparsi sulla scrivania.

come-riciclare-le-musicassette-08

Come riciclare le musicassette: immagini e foto