Come ravvivare la pelle del divano

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista dal 2010

Sei molto affezionato al tuo divano in pelle ma ormai ha perso il suo smalto di un tempo? Niente paura, la pelle del divano può essere sempre ravvivata. Ti spieghiamo come. 

Come ravvivare la pelle del divano 1

Galleria foto ed immagini

Acquistare un divano in pelle ha certamente dei vantaggi. E’ bello da vedere, può durare molto a lungo ed è comodo. Tra i difetti, però, spicca il fatto che, purtroppo, per far sì che resti bello a lungo, la pelle del divano va ravvivata con una certa costanza. Proprio come la pelle del nostro corpo, anche la pelle del divano, con cadenza periodica (va bene anche due volte l’anno, a seconda dell’uso del divano), va pulita e, soprattutto, nutrita, affinché possa risultare sempre splendente. Ovviamente, non bisognerebbe accanirsi con la pulizia, altrimenti la pelle potrebbe scolorire.

Gli elementi del divano in pelle, infatti, non possono mica essere messi in lavatrice. Non possono nemmeno essere trattati con il primo detergente che ti capita a tiro. Come per le tinte per capelli, o le creme nuove per la nostra pelle, anche i detergenti per il divano vanno testati prima su una piccola porzione di pelle e poi su tutto il resto, per evitare danni.


Leggi anche: Divano in pelle: 10 idee e foto

machie-divano

Per ravvivare la pelle di un divano occorrerebbe avere una guida pratica sempre a portata di mano, per capire come svolgere, al meglio, questa operazione. Prima di iniziare, bisognerebbe premettere alcune cose fondamentali.

In primis, il divano in pelle dovrebbe essere posto lontano da fonti di calore (es. caloriferi). Infatti, se messo vicino, ad esempio, ad una stufa, la pelle potrebbe indurirsi. Del resto, dovrebbe essere posizionato anche lontano da fonti di luce dirette. Questo accorgimento, servirà ad evitare che il colore della pelle possa scolorire.

Si dice che per il divano in pelle, più passa il tempo e più diventa bello. A molte persone, però, la pelle invecchiata non piace. C’è da tenere bene a mente, però che la pelle essendo un prodotto naturale è suscettibile di modificazioni nel tempo. Rughe, striature, colore non uniforme, diventano sinonimi di un prodotto di buona qualità. Un divano in pelle può durare molto a lungo e, le sue imperfezioni, potrebbero fare tendenza.

Come ravvivare la pelle del divano 3

Come ravvivare un divano in pelle: regola generale

La regola generale per ravvivare un divano in pelle, vuole che tu debba iniziare con una spolverata generale. Per rimuovere la polvere da tutte le cuciture e le insenature, puoi utilizzare un aspirapolvere con un bocchettone adatto.

Dopodiché, ad aspirazione conclusa, dovrai dotarti di una bacinella, riempirla con dell’acqua tiepida e scioglierci dentro del sapone delicato (es. sapone di Marsiglia). Immergi nella bacinella un panno, meglio se di microfibra, strizzalo e passalo su tutti i punti del divano, al fine di rimuovere lo sporco. Serviti di un altro panno morbido per rimuovere l’acqua in eccesso.

Ora, procurati qualche dischetto di cotone. Sì proprio quelli che usi per rimuovere il tuo make-up. Mettici su un po’ di latte detergente delicato e passalo su tutto il divano. Il latte detergente deve essere lasciato assorbire dalla pelle. Successivamente, completa la pulizia e lucidatura del tuo divano, con un panno in lana. Questo ultimo passaggio, ti aiuterà a rendere il tuo divano in pelle, ancora più lucido.


Potrebbe interessarti: 10 idee per abbellire un vecchio divano

Come ravvivare la pelle del divano 4

Come ravvivare il divano in pelle con il latte

La pelle di un divano può essere ravvivata anche in altri modi, ad esempio, servendosi del latte. Sì, hai letto bene. Il latte, infatti, ha grandi proprietà nutritive. Ricordi che, in passato, c’era qualche star del mondo dello spettacolo che amava farsi il bagno, proprio nel latte? Vediamo passo passo come fare.

Anche questa volta, ti servirà una bacinella. Al suo interno, diluisci 2 cucchiai di sapone di Marsiglia in polvere. L’acqua dovrà essere calda. Utilizza una pelle di Daino, immergila nella bacinella, strizzala e passala sul divano. Asciuga con un panno asciutto e passa il latte detergente, come sopra.

Poi, completati questi passaggi, sarà la volta del latte. Dovrai diluire il latte scremato in acqua. Attenzione ad utilizzare esattamente le stesse quantità. Immergi un panno in microfibra e passalo su tutto il divano. Lascia asciugare e poi togli l’acqua in profondità con un panno asciutto.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

Come ravvivare la pelle del divano 2

Come ravvivare il divano in pelle con la cera d’api

Per una lucidatura extra, puoi avvalerti della cera d’api, un ingrediente assolutamente naturale e biodegradabile. Questa andrà a pulire, nutrire e lucidare il tuo divano in pelle. La cera d’api, nutrendo la pelle, eviterà che possano formarsi, con il passare del tempo, rotture non riparabili.

Inoltre, preserverà il colore. La cera d’api va passata con l’ausilio di una spugnetta. E’ necessario usare una quantità davvero limitata del prodotto e, una volta stesa, va lasciata asciugare per circa cinque minuti. In alcuni casi, esistono detergenti specifici, a base di cera d’api, che rendono la superficie di un divano in pelle idrorepellente.

Come ravvivare la pelle del divano 5

Come ravvivare la pelle del divano: foto e immagini

Quale tra i nostri consigli pensi che adotterai per ravvivare la pelle del tuo divano? Siamo sicuri che ne proverai almeno uno. Intanto, ti lasciamo alla nostra galleria di immagini.