Come pulire la cuccia del cane

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Il cane è il miglior amico dell’uomo e merita una cuccia degna del suo ruolo. Come possiamo pulirla in modo da renderla perfetta e profumata? Esistono prodotti naturali che ci consentono di disinfettarla a dovere? In questo articolo vi mostreremo le soluzioni.

come-pulire-la-cuccia-del-cane-01

Galleria foto ed immagini

Chi possiede un amico a quattro zampe sa bene la quantità di amore amore infinita che questo è in grado di donare. Il loro affetto incondizionato ci spinge a fare di tutto per loro e volere sempre il meglio. Perché quindi, sottovalutare la pulizia della cuccia?

Come ci impegniamo per la pulizia della nostra casa, anche quella del nostro cane necessita di cure e attenzioni costanti, che possano permettergli di vivere serenamente il suo piccolo angolo di casa. Parliamo non solo delle cucce in tessuto, forse più semplici da gestire, ma anche di quelle esterne, spesso posizionate sul terrazzo o in giardino.

In questo articolo vi illustreremo tutti i passaggi utili per pulire la casa del vostro migliore amico a quattro zampe. Troverete diverse soluzioni con l’uso di ingredienti naturali, indicate anche per i cani più sensibili e per salvaguardare la loro salute, soprattutto considerando che è un’attività da ripetere con cadenza settimanale.

come-pulire-la-cuccia-del-cane-02

Pulire e aspirare la cuccia del cane

Il primo passo per la pulizia della cuccia è quello di liberarla, proprio come agiremmo se si trattasse di una stanza di casa. Che sia il cuscino da interno o la casetta posizionata in giardino, riponiamo tutti i giochi e gli oggetti, che il cane ha raccolto.

Adesso possiamo procedere ad aspirare tutta la polvere e i peli del nostro cane. Per questa operazione possiamo usare l’aspirapolvere classica che abbiamo in casa o, se preferiamo, utilizzare una di potenza anche inferiore da dedicare solo al nostro amico. Questa seconda soluzione, può rivelarsi utile soprattutto in caso di cani che perdono molto pelo.

come-pulire-la-cuccia-del-cane-03

Pulire la cuccia rigida del cane

Prima di vedere come pulire il cuscino parliamo della cuccia rigida, del nostro fidato amico a quattro zampe. Ci riferiamo non solo alle casette posizionate all’esterno della casa, ma anche a quelle in vimini o in plastica da interno. Tutte queste devono essere pulite in modo approfondito ogni settimana per garantire al nostro cane il massimo della pulizia.

Potrebbe interessarti Come pulire la lavatrice

Esistono in commercio diversi prodotti specifici che compiono un’azione pulente e antiodore. Si tratta però, di un animale domestico che potrebbe trovare divertente mordere la sua cuccia anche solo per scoprire. La soluzione è quindi quella di utilizzare prodotti naturali, come l’aceto e il bicarbonato. Entrambi questi ingredienti hanno un potere disinfettante, smacchiante e antiodore ideale per il nostro caso.

Riempiamo una bacinella di acqua tiepida e aggiungiamo un bicchiere di aceto bianco e un cucchiaio di bicarbonato. Bagniamo una spugna e passiamola su tutta la superficie, interna ed esterna e risciacquiamo con un panno in microfibra. Lasciamola poi asciugare all’aria per eliminare l’odore poco gradevole dell’aceto.

come-pulire-la-cuccia-del-cane-04

Lavare la cuccia di stoffa del cane

La cuccia di stoffa, quella a cuscino, è più semplice da pulire ma dobbiamo sempre rispettare le indicazioni. Possiamo lavarla a mano o in lavatrice, a seconda delle indicazioni riportate sull’etichetta.

Nel primo caso immergiamola in acqua tiepida con del sapone di Marsiglia e dell’olio essenziale di tea tree. Il primo servirà per un’azione pulente, il secondo ha un potere disinfettante. Risciacquiamo abbondantemente e lasciamo asciugare all’aria aperta.

Nel caso in cui la cuccia possa essere lavata in lavatrice, preferiamo un lavaggio a 40° che elimina più germi, usando sempre sapone di Marsiglia e olio essenziale di tea tree, invece dei prodotti chimici. Al temine del lavaggio, prima di inserire il bucato, è bene procedere con un lavaggio a vuoto con un cucchiaino di candeggina.

come-pulire-la-cuccia-del-cane-05

Disinfettare la cuccia del cane

Oltre alla normale pulizia della cuccia da compiere con cadenza settimanale, è buona norma procedere con un’azione disinfettante. Questa, se effettuata con prodotti chimici specifici, può essere fatta anche un paio di volte l’anno, in alternativa possiamo procedere con ingredienti naturali che consentano il rapido utilizzo della cuccia, anche se sarebbe indicato ripetere l’operazione almeno una volta al mese.

Per creare un detersivo disinfettante che elimini in profondità ogni traccia di sporco, riempiamo con dell’acqua tiepida un contenitore spray per la pulizia. Aggiungiamo ora 10 gocce olio essenziale al limone, 5 di olio essenziale di tea tree e qualche scaglia di sapone di Marsiglia. Prima di utilizzare il prodotto agitiamolo bene per far sciogliere gli olii e vaporizziamo su tutta la cuccia. Rimuoviamo i residui con un panno in microfibra leggermente umido.

come-pulire-la-cuccia-del-cane-06

Un antiparassitario naturale per la cuccia del cane

Dopo aver effettuato la pulizia profonda della cuccia è buona norma usare un antiparassitario che protegga il nostro amico a quattro zampe da acari, pulci, zecche e tutti quei fastidiosi insettini che potrebbero danneggiare la sua salute. La cuccia è infatti uno dei luoghi dove questi maggiormente si annidano ed è fondamentale prevenire.

Esistono in commercio diversi prodotti specifici da utilizzare sui diversi tipi di cucce, da interno o da esterno, con una certa frequenza. Se però, vogliamo adoperare un metodo naturale, possiamo ricorrere all’olio di Neem, uno dei più potenti antiparassitari biologici in natura.

Sarà sufficiente diluirlo in acqua e vaporizzare la soluzione sulla cuccia. Ripetiamo l’operazione almeno ogni due settimane. Diluito con maggiore acqua, possiamo usare questa soluzione anche direttamente sul nostro amico, senza conseguenze per la sua salute.

come-pulire-la-cuccia-del-cane-07

Eliminare gli odori della cuccia con il bicarbonato

Nonostante la pulizia costante della cuccia potrebbero esserci periodi in cui questa non emani un odore proprio gradevole. Se è passato poco tempo dall’ultima pulizia possiamo ricorrere ad un metodo veloce antiodore.

Sarà infatti sufficiente disperdere del bicarbonato sulla cuccia in tessuto o all’interno di quella a casetta. Lasciamo agire per un’ora e in seguito aspiriamo. Il bicarbonato avrà così assorbito ogni cattivo odore.

come-pulire-la-cuccia-del-cane-08

Come pulire la cuccia del cane: immagini e foto

Anche la casa del nostro amico a quattro zampe necessita di cure costanti. In questa galleria di immagini trovate diverse soluzioni con ingredienti naturali per pulire la cuccia del vostro cane.