Come pulire il davanzale delle finestre

Federica De Blasio
  • Dott. in lingue e letterature moderne

Sapete che per fare determinate pulizie è meglio scegliere una giornata senza sole? Ebbene sì, e questo vale anche per pulire il davanzale delle finestre. Ma non è finita qui, di seguito abbiamo raccolto dei consigli da utilizzare per pulirli al meglio e rimuovere tutte le macchie!

come-pulire-il-davanzale-delle-finestre-2

Galleria foto ed immagini

Pulire il davanzale delle finestre può essere una sfida difficile. Tuttavia, seguendo i consigli giusti e soprattutto utilizzando i prodotti più adatti, si possono rimuovere anche le macchie più difficili. La prima cosa da fare, è scegliere una giornata non troppo soleggiata per dedicarsi a questo tipo di pulizie.

Prima di procedere con la pulizia dei davanzali, poi, è sempre necessario togliere la polvere. Per lavarli potete usare del sapone di Marsiglia. Per rimuovere le macchie, invece, una soluzione a base di bicarbonato e limone, un goccio di ammoniaca o in alternativa una manciata di sale fino è tutto ciò di cui avete bisogno.

come-pulire-il-davanzale-delle-finestre-16

Scegliere una giornata senza sole

La prima cosa fondamentale da fare quando si decide di pulire il davanzale delle finestre è scegliere il giorno giusto. Si potrebbe pensare che una bella mattinata soleggiata sia l’ideale, invece è totalmente l’opposto.

Infatti, il troppo sole non va mai bene quando si fanno le pulizie, in quanto potrebbero rimanere degli aloni o potrebbe asciugarsi troppo velocemente l’acqua o i vari prodotti che abbiamo usato per la pulizia e non avremmo il tempo di lavorarli bene. Quindi, il giorno migliore per pulire il davanzale è quello in cui il sole non è troppo forte o è coperto dalle nuvole.

come-pulire-il-davanzale-delle-finestre

Togliere la polvere

Prima di procedere alla pulizia vera e propria del davanzale, è sempre bene togliere la polvere. Per rimuovere almeno lo strato più superficiale, potete usare semplicemente un panno cattura polvere.

In alternativa, passate una pezza umida sul davanzale e poi asciugare con un panno asciutto. In generale, per mantenere il davanzale più pulito, questa operazione andrebbe fatta almeno una volta alla settimana. Infatti, già aver tolto la polvere farà sembrare il davanzale delle vostre finestre meno sporco.

come-pulire-il-davanzale-delle-finestre-1

Lavare con acqua e sapone di Marsiglia

A questo punto si può procedere con la pulizia vera è propria. La soluzione ideale è quella di lavare il davanzale con acqua e sapone. Poiché solitamente il davanzale delle finestre è in marmo, bisogna fare attenzione al detergente che si usa. Infatti, il marmo è un materiale molto delicato e bisogna usare dei detergenti neutri e non aggressivi.

Tra questi, un’ottima scelta è sicuramente il sapone di Marsiglia. Basta sciogliere qualche goccia in una bacinella con dell’acqua. Per pulire usate una spugna non abrasiva bagnata, ricordatevi di asciugare il davanzale con un panno pulito. Potete ripetere questa operazione anche più volte, finché non vi sembrerà tutto pulito. Se notate che l’acqua si è sporcata, cambiatela.

come-pulire-il-davanzale-delle-finestre-7

Usare sale fino

Se sul davanzale ci sono delle macchie incrostate che non riuscite a togliere nemmeno con l’acqua, una soluzione potrebbe essere quella di usare del sale fino. Vi servirà per fare una sorta di scrub, cioè per grattare delicatamente sulla zona interessata, senza graffiare il resto della superficie.

Prendete una manciate di sale, mettetelo sulla macchia e lavoratelo facendo dei movimenti circolari. Non c’è bisogno di fare troppa pressione. Potete rimuovere il sale in eccesso con una spazzolina dalle setole morbide o anche con una pezza umida.

come-pulire-il-davanzale-delle-finestre-8

Lavare con bicarbonato e limone

In generale per togliere le macchie la soluzione più efficace è quella di preparare una soluzione a base di bicarbonato e limone. Infatti, entrambi hanno il potere di sciogliere anche lo sporco più incrostato, rendendo più facile la pulizia.

Basta metterne un po’ in acqua tiepida e poi lavare tutto il davanzale con una spugna o una pezza, concentrandosi in particolare sulle macchie. Se notate che qualche macchia è particolarmente difficile da rimuovere, mettete un po’ di bicarbonato sopra e lasciatelo agire per qualche minuto. A questo punto, togliete l’eccesso con una spazzola a setole morbide e procedete con la vostra soluzione a base di bicarbonato e limone.

come-pulire-il-davanzale-delle-finestre-11

Usare ammoniaca solo se necessario

Infine, un ultimo rimedio per togliere le macchie più ostinate è usare l’ammoniaca. Ricorrete a questa soluzione solo se avete provato tutte le altre e non hanno funzionato. Soprattutto, è molto importante agire solo sulla zona interessata, per non rovinare il resto del davanzale.

Mettete un po’ di ammoniaca su un batuffolo di ovatta e tamponate la macchia. Dopo un po’, dovrebbe essere andata via o comunque essere significativamente ridotta. A questo punto potete procedere a sciacquare con acqua e sapone.

come-pulire-il-davanzale-delle-finestre-14

Come pulire il davanzale delle finestre: foto e immagini

Se state cercando dei consigli per pulire il davanzale delle finestre, questo è l’articolo che fa per voi. Potete anche osservare, qui nella galleria, alcune foto dei prodotti più indicati per una corretta ed efficace pulizia.