Come insonorizzare una parete

Francesca Siani
  • Dott. in Comunicazione d’impresa

In condominio e in villetta può essere necessario insonorizzare i muri di casa. Se si hanno vicini molto rumorosi o se si desidera avere un angolo tutto per sé senza il rischio di disturbare gli altri, sapere come insonorizzare una parete può essere indispensabile. In questo modo è facile creare un angolo lettura, un’area musica o una zona giochi senza rischiare di disturbare il resto della casa. Per farlo è possibile optare per diverse soluzioni: scopri quali.

Galleria foto ed immagini

insonorizzare-01

Ottenere una stanza dedicata agli strumenti musicali, al gioco o semplicemente un’area tranquilla, senza la preoccupazione di fare troppo rumore, è facile grazie ad alcuni semplici metodi per insonorizzare le pareti.

Le modalità per realizzare la migliore insonorizzazione dei muri sono diverse e possono essere utilizzati materiali e sistemi professionali o è possibile optare per soluzioni più o meno artigianali. Non perdere queste valide alternative e inizia a progettare!

insonorizzare-02

Insonorizzare una parete fai da te con il cartongesso

Teamwork on construction site close up

Uno dei metodi per insonorizzare una parete è utilizzare il cartongesso. Questo materiale, se utilizzato di uno spessore di almeno 1,5 centimetri, è l’ideale per creare uno strato insonorizzante alla parete. Se si sta ristrutturando casa e si è in fase di costruzione questo lavoro richiede pochissimo sforzo.

Inoltre questo procedimento permette di inserire all’interno della parete vuota del materiale isolante, come la schiuma espandibile. Quando si pratica questo tipo di lavorazione per insonorizzare una parete, può essere necessario richiedere l’aiuto di professionisti in grado di effettuare la corretta realizzazione della parete in cartongesso.

Insonorizzare una parete di casa con la libreria

insonorizzazione-libreria

Pochi lo sanno, ma le librerie hanno una forte capacità insonorizzante. Il motivo è semplice: le scaffalature ricche di libri, album o vinili creano una seconda barriera per il suono, dopo il muro.

Inserire questi elementi di arredo infatti può essere una soluzione abbastanza economica e pratica per insonorizzare la parete di una stanza. Certamente è fondamentale arricchire la libreria: più oggetti saranno disposti sulle mensole e più il rumore troverà una barriera al suo passaggio.

Utilizzare tende e tappeti per insonorizzare una parete

insonorizzare-tende

In commercio esistono molte valide alternative per chi vuole insonorizzare una parete, per vivere tranquilli, senza spendere troppo. Una buona soluzione per evitare opere murarie è certamente l’utilizzo di tende apposite da appendere sui muri, definite fonoisolanti in quanto hanno la capacità di creare una barriera ai suoni.

Un’altra opzione per isolare il pavimento è anche utilizzare i tappeti, che sono in grado di attutire il rumore e rendere più semplice vivere in pace con i vicini di casa.

Potrebbe interessarti Come insonorizzare una mansarda

Questi metodi sono l’ideale per coloro che non vogliono spendere troppo e soprattutto per chi non vuole rinunciare a tocchi di design in casa: tappeti e tende sono perfetti per cambiare l’aspetto di una stanza in modo semplice e veloce.

Insonorizzare un muro di casa con i pannelli

insonorizzazione-pannelli

Un metodo di insonorizzazione leggermente più complesso è l’utilizzo di pannelli fonoassorbenti, nello specifico di strutture in grado di assorbire i rumori ad alta e bassa frequenza. Questi prodotti possono essere di diverse dimensioni e spessore, ma certamente vengono realizzati oggi con materiali adesivi capaci di rendere ancora più facile la posa.

Per ottenere un effetto duraturo nel tempo può essere necessario utilizzare in più una colla apposita. In questo modo sarà più raro che un pannello possa sollevarsi o staccarsi, riducendo moltissimo l’effetto finale di riduzione del rumore. Questo procedimento potrebbe richiedere il lavoro di mani esperte per la corretta installazione dei pannelli.

Usa la carta da parati

Come insonorizzare una parete per vivere tranquilli

Ormai è tornata prepotentemente di moda grazie a nuovi materiali e a sfondi sempre più suggestivi e personalizzabili, la carta da parati è un modo semplice e abbastanza economico per insonorizzare una parete o l’intera camera.

L’ideale sono quelle realizzate in schiuma di polietilene che smorza le vibrazioni e le onde sonore compreso il russare del tuo carissimo vicino di appartamento!

Quanto costa insonorizzare una parete

insonorizzare-costo

Il costo di insonorizzazione di una stanza può cambiare tantissimo a seconda delle modalità scelte. Certamente inserire una grande libreria rappresenta un costo minore rispetto a richiedere l’intervento di specialisti del mestiere per creare una stanza completamente insonorizzata.

L’intervento di tecnici per insonorizzare le singole pareti con materiali appostiti, è sicuramente più efficiente di molti metodi fai da te e può variare dai 50 euro fino ai 120 euro al metro quadrato.

Il prezzo può cambiare a seconda che si insonorizzi il soffitto, il pavimento, una parete o una singola finestra. Il soffitto infatti può costare meno e raggiungere un prezzo di insonorizzazione di massimo 60 euro al metro quadro.

Certamente il preventivo di un professionista cambia notevolmente anche in base alle dimensioni di una stanza e alla mole di materia prima utilizzata nel lavoro. Questi elementi sommati al costo della manodopera compongono il costo finale dell’insonorizzazione di una parete, di una stanza o dell’intera casa.

Galleria idee e foto insonorizzare una parete

Hai scoperto come insonorizzare una parete per vivere tranquilli e vuoi provare uno di questi metodi? Grazie alle immagini della gallery fotografica potrai ottenere ancora più chiarimenti sulle modalità di insonorizzazione dei muri e lasciarti ispirare su come fare.