Come impermeabilizzare la canna fumaria

Hai notato o sospetti delle infiltrazioni di acqua dal camino? Non perdere tempo, bisogna rimediare al più presto per evitare un rapido degrado della casa. Ecco come impermeabilizzare la canna fumaria a regola d’arte!

come-imermeabilizzare-una -canna-fumaria-01

Galleria foto ed immagini

Se sei come la maggioranza dei proprietari di case, non pensi al tuo camino finché non ti accorgi che c’è un problema. Questo è un grave errore perché, le canne fumarie sporgono sopra la linea del tetto e sono esposte a condizioni metereologiche più avverse e per più tempo di qualsiasi altra parte della casa.

Sottoposte all’usura del tempo, anche nelle strutture realizzate a regola d’arte possono verificarsi rotture ed aprirsi fenditure. Conviene, quindi, rivolgersi il prima possibile ad un professionista per verificare lo stato dell’impermeabilizzazione della canna fumaria e, eventualmente, farlo ripristinare.

come-imermeabilizzare-una -canna-fumaria-02

Canna fumaria

La canna fumaria, o camino, è una parte del sistema di evacuazione dei fumi dell’impianto termico, insieme al canale da fumo (il condotto di collegamento tra il generatore di calore e la canna fumaria) e al comignolo (la parte terminale, verso il cielo).

Principalmente, viene impiegata per lo scarico fumi di camini, stufe, forni e caldaie funzionanti a legna, pellet, gasolio o gas.

A seconda del tipo di combustibile impiegato dal generatore, viene scelto il materiale costituente la parete della canna fumaria.

Tradizionalmente, le canne fumarie per camini e forni a legna sono realizzate in mattoni o pietra legati con malta, mentre quelle per caldaie a metano o gasolio vengono prodotte in materiale plastico. Ma possono anche essere metalliche o in materiale refrattario, inserito in un corpo cementizio.

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-03

Infiltrazioni dalla canna fumaria

Basta una piccola crepa alla base del camino per compromettere l’ermeticità del manto di copertura, con conseguenti infiltrazioni.

A lungo termine, le infiltrazioni d’acqua dalla canna fumaria possono causare danni su larga scala a esterni ed interni, quali ruggine, macchie, muffe, cattivo odore, decomposizione, danni alla malta e crollo del camino stesso.

Problematiche facilmente evitabili se ci si preoccupa regolarmente dell’impermeabilizzazione della canna fumaria. Vediamo ora insieme i vari step per impermeabilizzare la canna fumaria!

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-02

1. Pulire il camino

Prima di passare all’impermeabilizzazione vera e propria, bisogna pulire bene sia la parte esterna sia quella interna dal camino. Vanno rimosse tutte le muffe, la sporcizia, le macchie di creosoto, la ruggine, le efflorescenze e qualsiasi altro corpo estraneo.

Per le zone difficili si può usare una spazzola a setole rigide e poi risciacquare, oppure si può adoperare l’idropulitrice. Una volta pulita la canna fumaria, bisogna aspettare circa 24-48 ore che si asciughi bene.

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-04

2. Verificare il comignolo

Controllare la corretta installazione e tenuta del comignolo è il modo più efficace ed economico per garantire l’impermeabilizzazione della canna fumaria. I comignoli, infatti, hanno molte funzioni, fra cui proprio quella di impedire l’ingresso nel camino di pioggia, neve e altri detriti.

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-05

3. Riparare fessure e malta danneggiata

A questo punto, dopo aver ispezionato attentamente la canna fumaria, vanno riparate tutte le eventuali crepe e/o la malta danneggiata. In commercio vi sono prodotti appositamente formulati di facile applicazione.

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-06

4. Installare una scossalina

Di solito il punto più problematico da impermeabilizzare è la base del comignolo, ossia il punto di collegamento fra il tetto e la parte terminale della canna fumaria. Questa zona è la più soggetta ad infiltrazioni e necessita, quindi, di attenzioni particolari.

L’ideale è installarvi una scossalina, meglio se realizzata su misura e in base alle specifiche esigenze e caratteristiche del camino.

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-07

5. Scegliere un idrorepellente

L’idrorepellente deve essere scelto in base al materiale costituente la canna fumaria.

Ad esempio, per camini in mattoni e malta è molto importante non utilizzare un sigillante ma un prodotto traspirante. Infatti, durante il riscaldamento e il raffreddamento del camino si crea umidità che deve poter traspirare, altrimenti le facce dei mattoni si apriranno, scheggiandosi.

Attualmente, impermeabilizzare un camino è divenuta un’operazione molto più semplice e pulita rispetto a qualche anno fa, quando bisognava ricorrere per forza a guaine bituminose.

Oggigiorno, infatti, gli impermeabilizzanti liquidi consentono un’impermeabilizzazione facile, accurata, efficace, senza sprechi di materiali e sicura.

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-08

6. Applicare l’idrorepellente

L’idrorepellente va applicato seguendo con attenzione le specifiche indicazioni d’uso del prodotto.

Solitamente il prodotto viene applicato spruzzandolo abbondantemente sull’intera superficie da trattare, iniziando dalla parte inferiore del camino e poi, via via, risalendo verso l’alto.

Quando l’area risulterà completamente e abbondantemente satura di idrorepellente, con un pennello a setole morbide si procederà a distribuire il prodotto in maniera uniforme. In questo modo si garantisce anche un assorbimento più profondo dell’impermeabilizzante.

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-09

Per un risultato ottimale, è bene applicare una seconda mano di idrorepellente, senza lasciar asciugare ma bagnato su bagnato, entro 3-5 minuti dalla prima passata.

L’idrorepellente impiegherà dalle due alle sei ore per asciugare.

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-10

7. Pulire

Una volta impermeabilizzato il camino, è il momento di ripulire tutto e togliere dalla zona, con molta attenzione, i teli e tutto il materiale adoperato durante la lavorazione.

Ora la tua canna fumaria è correttamente impermeabilizzata e, così, potrai risparmiare un sacco di problemi e futuri costi di riparazione. Perché un camino impermeabilizzato è un camino sano!

come-impermeabilizzare-la-canna-fumaria-11

Impermeabilizzare la canna fumaria: immagini e foto

Guarda nella nostra galleria, le immagini step by step di come impermeabilizzare la canna fumaria!