Climatizzatori di design: guida all’acquisto

Sei alla ricerca di un climatizzatore ma non vuoi il solito noioso climatizzatore? La risposta giusta potrebbe essere optare per un climatizzatore di design. Ecco come sceglierlo.

Climatizzatori di design guida all’acquisto 2

Galleria foto ed immagini

Con l’arrivo dell’estate si pensa a preparare le proprie case al grande caldo. La soluzione è dotarle di un climatizzatore. Del resto, ormai, con i cambiamenti climatici e le estati sempre più afose, quasi tutte le case hanno un climatizzatore. Diventa una vera necessità, al pari dei termosifoni o del frigorifero.

Più che scegliere i soliti, classici (noiosi) climatizzatori, sempre più persone preferiscono dei modelli che si distinguono per eleganza e stile. Si tratta di climatizzatori che, non solo, assolvono la loro funzione, ma sono anche molto belli da vedere.

Una scelta di stile utile se vuoi dotare la tua casa, ex novo, di un condizionatore, ma anche se vuoi sostituire quelli che consideri, ormai, obsoleti. Avere in casa un condizionatore di questo tipo sarà un piacere per gli occhi oltre che per il tuo microclima domestico.


Leggi anche: Scritte, testi, simboli e disegni ASCII

Oltre alle linee pulite e compatte, i climatizzatori di design hanno anche prestazioni avanzate, silenziosità e facilità di installazione. Tutte caratteristiche che ti faranno avere un condizionatore in casa, senza accorgertene! Nel mare magnum dei climatizzatori di design potrebbe esserti difficile orientarti nella scelta, per questo cercheremo di aiutarti noi.

Climatizzatori di design guida all’acquisto 3

Elementi che condizionano la scelta

A condizionare la scelta del tuo climatizzatore di design, subentrano alcuni elementi. Colore, posizionamento, classe energetica, risparmio energetico e potenza sono tra questi.

Il primo è il colore. Ne esistono di tonalità: bianca, cromata, scura. Essi si possono installare sia in alto, a parete, che a terra. Lo stile deve essere ricercato, moderno, in cui nulla viene lasciato al caso. Anche i contrasti devono essere studiati. Un altro fattore, è la classe energetica che deve essere almeno A. Il che permette di risparmiare.

Per quanto riguarda il risparmio, la tecnologia On/Off potrebbe farti consumare di più. Ecco perché, i condizionatori più moderni, sfruttano la tecnologia inverter. Che significa? Che viene sfruttato un compressore che si occupa di regolare la potenza, basandosi sulla temperatura esterna.

Tutto ciò che riguarda la potenza è legato all’area della stanza da rinfrescare, se questa è esposta al sole e se ci sono, e quante, finestre. Per quanto riguarda il design, invece, sta solo a voi scegliere il modello che più vi piace e meglio si addice alla vostra casa. La potenza è legata alla metratura della stanza da rinfrescare, l’esposizione, al numero di finestre o balconi.


Potrebbe interessarti: Migliore climatizzatore: risparmio energetico, qualità e costi

Climatizzatori di design guida all’acquisto 4

Climatizzatori di design sottili

L’obiettivo dei climatizzatori di design sottili è quello di avere un impatto visivo minimo. Generalmente, a tale scopo le bocchette vengono inserite nella controsoffittatura. Se ciò non fosse possibile, i climatizzatori di design provvedono una installazione di split ultraslim.

Si tratta di apparecchiature intelligenti, dotate di poca profondità e arricchiti con un meccanismo che permette alle griglie di aereazione di essere nascoste, tutte le volte che il dispositivo viene spento. Molte aziende, producono questo tipo di climatizzatori in varie note cromatiche. Le possibilità di scelta sono tantissime.

Climatizzatori di design guida all’acquisto 6


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

Climatizzatori di design quadro

I climatizzatori di design sono dispositivi che integrano la funzionalità all’arte. In pratica, il condizionatore viene nascosto: sul suo pannello frontale, infatti, puoi mettere un’opera d’arte. Che sia una foto o una stampa di un quadro famoso, poco importa: dimenticherai di avere un climatizzatore in salotto.

Si tratta del modello di climatizzatore perfetto se pensi che i climatizzatori classici possano integrarsi male nella tua casa. Sono i modelli più scelti nelle abitazioni di lusso, con vincoli dovuti agli arredi classici.

Nonostante il loro essere camuffati, molti di questi tipi di climatizzatori posseggono caratteristiche all’avanguardia tra cui spicca la possibilità di filtrare e pulire l’aria da fumo e polveri sottili.

Climatizzatori di design guida all’acquisto 1

Climatizzatori di design originale

In questa categoria, si possono annoverare i climatizzatori di design eleganti e con funzionalità combinate. Un esempio? I climatizzatori con luci a LED integrate. Una soluzione perfetta per rinfrescare ed illuminare il piano della cucina. L’apparecchio sarà nascosto e otterrai non solo un bel fresco, ma anche una luce d’atmosfera.

Un altro esempio, è rappresentato dai tubi a vista che lasciano passare l’aria climatizzata, che danno subito carattere all’ambiente. Sembrano delle sculture figlie dello stile industrial ma, in realtà, è il climatizzatore. Le tubazioni cromate a vista sono anche personalizzabili con altri colori.

Il terzo esempio riguarda la possibilità di rivestire il climatizzatore con materiali di qualità, colorati come meglio crede l’utente finale. Anche in questo caso, le possibilità di personalizzazione sono infinite.

Climatizzatori di design guida all’acquisto 5

Climatizzatori di design: foto e immagini

Hai un tipo di climatizzatore di design preferito, che ti piacerebbe installare a casa tua? Speriamo di averti aiutato nella scelta, per affrontare il caldo in modo inconsueto. Intanto, ti lasciamo ad una galleria di immagini.

Rita Paola Maietta
  • Laurea Magistrale in Scienze della Comunicazione
  • Giornalista Pubblicista dal 2010
  • Master in Comunicazione e Marketing per la Moda (Polimoda, Firenze)
  • Specializzazione in Design, Arredamento, Lifestyle
Suggerisci una modifica