8 piante da avere in cucina

State cercando delle piante da mettere in cucina? Il consiglio è quello di scegliere le piante aromatiche che potete usare anche per cucinare. Molto utili, però, sono anche quelle che purificano l’aria. Ma ecco nel dettaglio quali sono le 8 piante ideali da avere in cucina.

8-piante-da-avere-in-cucina-18

Galleria foto ed immagini

Abbellire la cucina è importante e per farlo si possono usare delle piante. La scelta più ovvia ricade su quelle che possono essere usate per cucinare, come ad esempio il prezzemolo, la menta, il basilico ed altre piante aromatiche.

Tuttavia, anche l’Aloe vera è ottima per essere coltivata in casa in quanto ha tantissimi benefici. Per combattere invece i cattivi odori e per purificare l’aria, non esitate a scegliere la Felce di Boston, l’Areca o l’Edera.

8-piante-da-avere-in-cucina-20

1. Aloe vera

Una pianta da avere in casa è senza alcun dubbio l’Aloe vera. Infatti, ha tantissime proprietà. Può essere applicata su infezioni, lividi, bruciature e tagli e aiuterà la pelle a rigenerarsi. Ma non solo, l’Aloe vera si può anche bere.


Leggi anche: Cosa non fare prima di usare la lavastoviglie

Il suo succo aiuta tantissimo contro i problemi intestinali in quanto è un ottimo alleato per ripristinare la flora batterica. Insomma, è una pianta dai mille usi. Un ulteriore vantaggio è che non richiede particolari cure, quindi è ottima anche per chi non ha particolarmente il pollice verde.

8-piante-da-avere-in-cucina

2. Prezzemolo

Il prezzemolo è tra le piante da coltivare in casa. Anch’esso cresce tranquillamente in vaso, quindi potete anche tenerlo in cucina. Se però avete altre piante aromatiche, attenzione a tenerlo ben separato, in quanto ha bisogno dei suoi spazi.

Un’altra cosa molto importante è che il suo terreno sia sempre umido, quindi innaffiatelo spesso. Tuttavia, assicuratevi che abbia assorbito bene l’acqua perché il prezzemolo non tollera i ristagni e la pianta morirebbe subito.

8-piante-da-avere-in-cucina-4

3. Menta

Quando si cucina molto spesso per insaporire il cibo si usano degli aromi, ad esempio sicuramente aggiunge qualcosa in più ai piatti qualche foglia di menta. La soluzione più pratica, quindi, è quella di averla in cucina in modo da poterla avere sempre a disposizione.

Non preoccupatevi di tagliare qualche foglia o qualche stelo, non fate nessun danno, anzi andrete a stimolare ulteriormente la crescita. La menta si adatta molto bene anche a crescere in spazi piccoli, quindi non avrà problemi se la piantate in un bicchiere. Come accortezza, però, innaffiatela spesso in quanto è una pianta che ha bisogno di molta acqua.

8-piante-da-avere-in-cucina-7

4. Basilico

Anche il basilico è molto usato quando si prepara da mangiare, quindi è un’altra pianta ottima da avere in casa. Poiché ha bisogno di un ambiente particolarmente caldo per crescere, la cucina è il luogo ideale. Infatti, solitamente è la stanza più calda della casa in quanto quando si accendono i fornelli o anche il forno si genera un piacevole calore.


Potrebbe interessarti: Dove mettere le spugne in cucina: consigli e idee per i mobili

Anche il basilico, però, ha bisogno di tanta acqua, quindi ricordatevi di innaffiarlo spesso. Molto importante, poi, è anche l’esposizione alla luce del sole. Potete tenerlo vicino al balcone o meglio ancora sul davanzale di una finestra.

8-piante-da-avere-in-cucina-8

5. Piante aromatiche

In generale, la menta, il prezzemolo ed il basilico sono le piante usate più frequentemente per cucinare, anche da chi non ama troppo gli aromi. I veri intenditori, però, non vorranno di certo rinunciare a tutte le altre piante aromatiche, come ad esempio salvia, timo, liquirizia o anche erba cipollina.

La cucina è il luogo perfetto per farle crescere. Un’idea molto carina è quella di creare un vero e proprio angolo riservato a tutte le vostre piantine, magari nei pressi di balconi o finestre così che godano della luce del sole. Ogni volta che entrerete in cucina, ci sarà un odore molto piacevole che sicuramente stimolerà la vostra vena creativa e vi farà venire voglia di preparare dei piatti gustosi.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

8-piante-da-avere-in-cucina-10

6. Felce di Boston

Una pianta molto bella da avere in casa, adatta anche per la cucina, è la Felce di Boston. Si tratta di una specie sempreverde che abbellisce molto gli ambienti. Non solo, un’altra delle sue proprietà è quella di purificare l’aria assorbendo sostanze nocive e gli odori forti. Proprio per questo, averla in cucina è l’ideale per mantenerla sempre profumata.

8-piante-da-avere-in-cucina-12

7. Areca

L’Areca è un particolare tipo di palma tipica della Malesia e delle Filippine che può essere coltivata in casa. Viene usata molto spesso per abbellire gli ambienti, in quanto è perfetta anche per essere messa in un angolo spoglio. Inoltre, aiuta a combattere l’umidità, quindi la cucina è il luogo migliore in cui metterla.

8-piante-da-avere-in-cucina-15

8. Edera

L’Edera è una pianta rampicante e molto spesso queste si trovano all’esterno. Tuttavia, può tranquillamente essere coltivata anche all’interno di un appartamento. Collocatela su una mensola in alto, le sue foglie scenderanno a cascata e creeranno un bellissimo effetto.

In alternativa, fornite più supporti come ad esempio dei bastoncini di legno o anche dei fili di spago attorno ai quali possa arrampicarsi. L’Edera, oltre ad essere molto bella esteticamente, aiuta anche ad assorbire le muffe, quindi non esitate a metterla in cucina.

8-piante-da-avere-in-cucina-16

8 piante da avere in cucina: foto e immagini

Se state cercando un modo per abbellire la vostra cucina, date uno sguardo alla galleria sottostante. Potrete osservare tutte le piante perfette da avere in cucina e scegliere la vostra preferita.

Federica De Blasio
  • Titolo di studio: Laurea magistrale in lingue e letterature moderne
  • Autore specializzato in Arredamento
Suggerisci una modifica