5 modi per asciugare i panni d’inverno

Le giornate di sole invernali sono molto rare, tanto che per tutte le massaie spunta il problema su come far asciugare la biancheria: di seguito, ecco 5 modi per far asciugare i panni d’inverno senza cattivi odori e soprattutto in modo rapido, anche senza disporre di lavasciuga e asciugatrice. Quando usare il deumidificatore e le fonti di calore, che cosa fare con i chicchi di riso, qual è la corretta posizione dello stendibiancheria e come stendere i panni correttamente.

Galleria foto ed immagini

5 modi per asciugare i panni d’inverno

Balconi, giardini e terrazzi nei mesi caldi sono ideali per far asciugare la biancheria sotto i raggi del sole che, con il loro calore, restituiscono panni freschi, profumati, igienizzati e bianchissimi. Purtroppo, in inverno è tutto il contrario.

Chi ha la fortuna di avere un terrazzo riparato o un pergolato, si ritrova ad attendere giorni o addirittura settimane per avere lenzuola, asciugamani e vestiti asciutti. E spesso, purtroppo, i risultati non sono quelli sperati, anche se si vuole stendere in casa.

Odore di umido o comunque cattivi odori impregnano i tessuti pesanti. Inoltre, la casa si riempie di polvere, che non risparmia neanche i panni. Esistono degli accorgimenti per far asciugare rapidamente i panni nei mesi invernali?


Leggi anche: Come togliere l’umidità in casa

Di seguito, vi vogliamo svelare 5 modi per asciugare i panni in inverno e non avere di questi problemi: chi ha la fortuna di avere una lavasciuga o un’asciugatrice potrà comunque sperimentare questi accorgimenti, anche per risparmiare sul costo della bolletta elettrica!

5 modi per asciugare i panni d’inverno

1. Stendere il bucato correttamente

5 modi per asciugare i panni d’inverno

Sappiamo che è un discorso banale, ma in pochi notano che in alcune stanze della casa, i panni si asciugano più velocemente, mentre in altre si impuzzoliscono facilmente. La collocazione dello stendino deve avere poche e semplici regole: spazio a sufficienza per stare interamente aperto, possibilità di aprire o almeno socchiudere una finestra e niente odori sgradevoli di cucina o muffa. Di certo, è impensabile stendere in cantina, con tutta l’umidità presente, o peggio in cucina, con l’odore di fritto o di altre pietanze.

Un consiglio della nonna molto efficace è collocare i panni distanti tra loro. In questo modo, si hanno più probabilità che l’asciugatura sia rapida. Se questo non bastasse, provate a stendere magliette e camicie appese alle grucce. Si risparmia spazio e, alcune volte, anche l’uso del ferro da stiro.


Potrebbe interessarti: Regali di Natale per la casa: 18 idee e foto

Per evitare odori sgradevoli, cercate di far circolare l’aria aprendo almeno una finestra nelle ore più calde, senza chiudere la porta della stanza con dentro gli indumenti bagnati.

2. Non sottovalutare la centrifuga

5 modi per asciugare i panni d’inverno

Le casalinghe hanno sempre il terrore di azionare la centrifuga, per il timore che essa possa restringere i capi. Invece, basta solo avere l’accortezza di non metterla oltre i 1000 giri, bensì almeno a 800.

In questo modo, si potrebbe azionare la doppia centrifuga. Questo significa che, una volta concluso il ciclo di lavaggio, si fa ripartire la lavatrice con il solo programma centrifuga.


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

Attenzione però, perché non tutti gli indumenti potrebbero sopportare questo trattamento. In seguito, potrebbe essere necessaria la stiratura della biancheria per eliminare le pieghette ostiche e per non ritrovarvi gli asciugamani che sembrano cartone.

3. Usare un deumidificatore o ventilatore

5 modi per asciugare i panni d’inverno

Se non è possibile collocare i panni in casa ad asciugare in un luogo ben ventilato e privo di umidità, la soluzione è l’acquisto di un deumidificatore. Azionandolo vicino allo stendibiancheria e stendendo lenzuola, biancheria e vestiti, catturerà l’umidità in eccesso.

Questo significa panni asciutti in modo rapido e senza odore di umidità. Di contro, bisogna ricordarsi di svuotare la vaschetta raccogli umidità, mantenerlo pulito e non posizionarlo troppo vicino ai vestiti.

Il vento è l’alleato numero uno dell’asciugatura, ma in casa non sempre si trovano ambienti con un buon circolo dell’aria. Si può creare in modo artificiale, comprando un ventilatore e collocandolo davanti a una parete vuota della stanza in cui ci sono i panni, a distanza in modo che lo spostamento d’aria si infranga sul muro e si diffonda uniformemente. Ottimo trucco anche per far asciugare i pavimenti in fretta.

4. Usare fonti di calore

5 modi per asciugare i panni d’inverno

Termosifone, stufetta elettrica, termoventilatore: tutte ottime soluzioni per l’asciugatura dei panni in inverno e per eliminare ogni traccia di umidità da essi.

Non dovete fare altro che posizionare lo stendibiancheria nelle immediate vicinanze della fonte di calore (non troppo) e il tutto ci impiegherà la metà del tempo ad essere bello pronto e asciugato. A questo proposito, esistono degli stendibiancheria elettrici e da termosifone, per ogni dimensione ed esigenza, soprattutto per far asciugare l’intimo.

5. Trucco del riso

5 modi per asciugare i panni d’inverno

Un rimedio della nonna che non tutti conoscono, ma è semplicissimo. Sta nel procurarsi dei sacchetti di carta o di stoffa e riempirli di riso. Essi fungeranno da cattura umidità. Pare che i chicchi di riso siano ricchissimi di amidi, ottimi per assorbire l’umido.

Usando questo rimedio, sembrerebbe che l’odore di muffa e di umidità dai vestiti non compaia per nulla. Ottimo per pochi panni e per ambienti piccoli, anche se alcuni sono scettici riguardo all’efficacia.

Altri accorgimenti per panni asciutti e profumati

5 modi per asciugare i panni d’inverno

Il problema principale nello stendere i panni in inverno è quello dell’odore, c’è poco da fare. Un metodo per eliminare la puzza dall’inizio è aggiungere al detersivo qualche cucchiaio di bicarbonato.

Mentre, nella vaschetta dell’ammorbidente, meglio optare per un cucchiaio di aceto bianco con qualche goccia di olio essenziale balsamico. Fate partire il lavaggio abituale e la centrifuga, sotto gli 800 giri. Vi ritroverete biancheria profumata, igienizzata e morbida, oltre al fatto che si asciugherà rapidamente.

5 modi per asciugare i panni d’inverno

Galleria idee e foto per asciugare i panni d’inverno

Non siate temerari e ostinarvi a stendere all’aperto, anche d’inverno: provate questi accorgimenti che vi cambieranno la vita e non vi faranno certo rimpiangere l’asciugatrice. Va bene stendere il bucato nelle belle giornate di sole, anche se fredde, o comunque in un luogo riparato e ventilato, ma basta dimenticarselo una notte per ritrovarlo tutto ghiacciato e, purtroppo, bisogna rilavarlo in quanto odora di umidità.

Meglio uno stendino verticale, detto a colonna, il filo per il bucato o uno stendino orizzontale? La risposta è: dipende da diversi fattori. Essi possono essere la quantità di spazio in casa e dalla mole di bucato lavato da stendere.

Tenete presente anche che alcuni capi di abbigliamento si annoverano nella categoria dei delicati, come i maglioni di lana e di cashmere. In questo caso, onde evitare di rovinarli in maniera irrimediabile, portateli in lavanderia.

Nella nostra galleria immagini potrete trovare soluzioni efficaci per la stenditura e l’asciugatura dei panni in inverno: visionatela e diteci se i metodi da noi elencati funzionano!