Dipingere pareti camera da letto: 4 regole utili, come funziona e vantaggi

Lorenzo Renzulli
  • Dott. in Conservazione dei Beni Culturali

Quali possono essere i migliori colori, le tecniche e gli approcci generali più appropriati per dipingere le pareti della camera da letto, ottenendo un ottimo risultato, che possa valorizzare al massimo questa stanza della casa? Ci sono alcune regole base da tenere a mente e che andremo a vedere in questo articolo. Per il resto molto dipenderà, come ovvio, dai propri gusti personali.

Galleria foto ed immagini

Dipingere pareti camera da letto: 4 regole utili, come funziona e vantaggi

Dipingere con cura, in particolare scegliendo i giusti colori, le pareti della camera da letto è molto importante per renderla più bella, completa e connotarla secondo le proprie preferenze ed esigenze.

Si può usare il colore delle pareti, ad esempio, per rendere la camera più romantica o maggiormente rilassante, in base ai propri desideri. Che ne dite di scoprire quali regole seguire per fare un buon lavoro? Ne abbiamo selezionato per voi 4 che vale assolutamente la pena conoscere.

Dipingere pareti camera da letto: 4 regole utili, come funziona e vantaggi

1. Dipingere pareti camera da letto colori da scegliere

Dipingere pareti camera da letto: 4 regole utili, come funziona e vantaggi

I colori da preferire in camera da letto sono solitamente tinte chiare, tenui e fredde. Colori spesso indicati come ottimi allo scopo sono il grigio chiaro, il blu e altri colori freddi o pastello. Attenzione, questo non significa che non si possano scegliere anche tinte più calde, come il beige o il tortora, che danno un aspetto piuttosto classico e, potremmo dire, rassicurante alla stanza.

In camera da letto ci si deve sentire comodi, rilassati, protetti. I giusti colori possono fare molto per favorire queste sensazioni e anche per aiutare il riposo, compreso quello notturno.

Tinte troppo vivaci, come ad esempio il rosso, oltre a complicare un po’ la vita a chi cercasse possibili e raffinati abbinamenti, correrebbero il rischio di risultare troppo stimolanti per gli occhi e, di conseguenza, di essere cattive alleati di un bel sonno ristoratore.

2. Dipingere pareti camera da letto chiare e scure

Dipingere pareti camera da letto: 4 regole utili, come funziona e vantaggi

Non è affatto detto che per dipingere le pareti della camera da letto si debba individuare un solo colore. Si potranno ottenere effetti interessanti usando un colore più scuro, magari su una sola parete, da abbinare ad altre tinte chiare. Ma come scegliere la parete giusta a cui riservare questo particolare trattamento?

In genere sarà meglio dipingere con un colore più scuro la parete opposta alla finestra o quelle laterali. Una buona idea può anche essere quella dipingere di un colore più scuro la parete perpendicolare rispetto alla finestra, ovvero alla fonte di luce naturale: questa scelta conferirà maggiore profondità alla stanza da un punto di vista visivo, facendola apparire più grande.

Creare contrasti troppo netti può essere un po’ rischioso, ma se abbiamo una camera ben esposta e illuminata e un mobilio con dei toni medi, che possano aiutare a far dialogare pareti chiare e scure, il risultato complessivo potrà risultare di sicuro gradevole.

3. Camera da letto luminosa

Dipingere pareti camera da letto: 4 regole utili, come funziona e vantaggi

La camera da letto non è solo la stanza in cui si dorme di notte. Potrà, infatti, essere vissuta anche durante il giorno e al momento di scegliere come dipingerne le pareti si dovrà tenerne conto.

Per chi cercasse un effetto particolarmente luminoso, magari per valorizzare una stanza un po’ piccola, delle buone opzioni cromatiche potranno essere il color lavanda, il giallo sole o un elegante azzurro polvere.

La lavanda, come l’arancio brillante o il giallo chiaro, è una tonalità calda, ma non rappresenta l’unica opzione da valutare; anche il rosa o altri colori chiari potranno dare la giusta luminosità e personalità alla stanza, molto dipenderà anche da stile e colori dei mobili che avremo scelto. Cerchiamo sempre di dar vita ad un insieme equilibrato e che risulti gradevole e allineato al nostro gusto.

4. Abbinamenti tra pareti e pavimento della camera da letto

Dipingere pareti camera da letto: 4 regole utili, come funziona e vantaggi

Abbinare i colori delle pareti a quelli del pavimento è importante e ci sono delle regole e delle linee guida base che andrebbero rispettate per ottenere buoni risultati, in camera da letto come in altre stanze.

La scelta della tonalità da usare per le pareti della camera da letto, dovrebbe sempre essere influenzata dal colore del pavimento. Se si ha un pavimento scuro sarà consigliabile tinteggiare le pareti con colori chiari e luminosi, come bianco, beige o giallo. Il contrasto tra chiari e scuri permette di creare un effetto classico ed elegante.

Anche con un pavimento in parquet, indipendentemente dal colore del legno, più o meno scuro, l’abbinamento con colori chiari continuerà ad essere una buona scelta per le pareti, anche se, di certo, non l’unica possibile.

Con pavimenti di colore grigio si potrà optare per tinte più decise se si ha una camera dal gusto contemporaneo, o tinte neutre per atmosfere maggiormente classiche. Con pavimenti in marmo o ceramica, potranno infine dare buone soddisfazioni pareti con nuance pastello, che renderanno la camera senza dubbio accogliente e perfetta per rilassarsi.

Galleria idee e foto di dipingere pareti camera da letto

La scelta dei colori da usare per le pareti della propria camera da letto è veramente molto importante e può cambiare profondamente il volto di questa stanza della casa. Ci sono alcune linee guida generali che andrebbero sempre seguite o quantomeno conosciute, così da evitare eventuali errori.