Colore beige oliva: definito il colore del futuro! Scopri le 4 idee di abbinamenti

Quante tonalità e abbinamenti è possibile usare assieme al beige oliva? Le combinazioni da questo punto di vista sono tantissime e molte di queste ti sorprenderanno! Partiamo alla scoperta di quelle più particolari e nuove.

4 tonalità di beige-oliva

Galleria foto ed immagini

Il color beige oliva è perfetto da usare se si vogliono rinfrescare gli ambienti della propria casa, dando un tocco decisamente speciale. Sì, perchè questo colore è del tutto particolare nelle sue varie declinazioni, che si differenziano in base alle tonalità. Quindi, se state pensando di rivoluzionare la tua casa cambiando il colore alle pareti o, semplicemente vuoi sostituire alcuni complementi d’arredo, siete nel posto giusto.

Questo colore offre diverse opportunità dal punto di vista dell’arredamento e delle idee. Sta a voi infatti usarlo in maniera consona rispetto al tenore della vostra abitazione. Se usato bene infatti sarà in grado di trasformare totalmente l’ambiente nel quale vivete. Dal punto di vista delle tonalità poi, che per quanto riguarda il beige oliva si differenziano in base ad alcuni aspetti, c’è da dire che parliamo di un colore molto versatile e dinamico.

Andiamo a vedere almeno 4 abbinamenti da prendere in considerazione se volete, appunto, cambiare drasticamente l’aspetto degli ambienti della casa che preferite (ingresso, cucina, soggiorno, zona notte ecc).

4 tonalità di beige-oliva

1. Beige oliva con il bianco e con il nero

4 tonalità di beige-oliva

Partiamo con un classico, ossia unire il beige oliva con il bianco e con il nero. Definiamo questa combo di colore come una delle più usuali perchè grosso modo tutti in casa abbiamo oggetti neri o pareti bianche: in questo senso il beige oliva chiaro, unito insieme a questi colori, riesce a rendere l’atmosfera quasi “metallizzata”, in grado si sposarsi al meglio sia con la luce diurna che con quella notturna.

È una idea a nostro parere eccezionale, perchè non esistono limiti per questa tonalità. Si può usare per la camera da letto, ma anche per il soggiorno, dove ci sono svariati oggetti da saper combinare sapientemente. Il mix tra bianco, nero e beige oliva andrà inoltre ad evidenziare anche quegli angoli del locale che prima venivano oscurati.

Insomma, ci appare come un’idea a dir poco funzionale per la nostra abitazione e in un certo senso non si contano nemmeno tutte le possibili combinazioni usando questi tre colori. Il nostro consiglio è quello di valutare, magari consultando un designer, dove è meglio applicare queste tonalità di colori.

2. Beige oliva in abbinamento con il legno

4 tonalità di beige-oliva

La nostra seconda tonalità, o meglio combinazione, consiste nel vedere unito il legno con il beige oliva. Questo colore sta benissimo con il legno chiaro, in quanto ci risulta esteticamente eccezionale dal punto di vista della combinazione delle tonalità. Da una parta la profondità del marrone del legno, dall’altra la sensualità del beige oliva. Ci sembra quindi una combo riuscitissima e per questo caldamente consigliata.

In particolare, questa coppia di colori è usata tantissimo in Scandinavia (Svezia in primis), perchè in quelle freddissime zone è usuale usare tanto legno per le proprie abitazioni. Gli scandinavi infatti adorano l’idea di unire il legno, anche a tonalità più scure, con il beige oliva, soprattutto nelle stanze da letto e nel soggiorno.

Se la tua idea è quella di creare un ambiente che sia molto luminoso, ma anche moderno, allora ti consigliamo di dipingere le pareti con un colore oliva e scegliere arredi in legno.

3. Beige oliva in abbinamento con il rosa

4 tonalità di beige-oliva

Quest’idea piacerà molto alle famiglie con a carico una bimba o una ragazza. L’idea di unire il rosa e il beige oliva ci pare da un certo punto di vista eccezionale, ma anche molto delicata. Ti sorprenderà molto vedere l’effetto finale, perchè diciamocela tutta: sono pochi quelli che osano usare il rosa abbinato al beige oliva. E questa soluzione, come affermato, piacerà molto alle vostre bambine che ameranno tantissimo la loro camera.

Il contrasto cromatico creato dall’incontro del rosa con il beige inoltre ci pare indicato anche per il soggiorno, un luogo nel quale solitamente si prediligono colori chiari e accoglienti.

4. Beige oliva in abbinamento con l’arancione

4 tonalità di beige-oliva

Quest’idea probabilmente è la più strana, perchè alla fin fine parliamo di un colore come l’arancione che in pochi usano. Perché? Sicuramente l’arancione ha delle doti tonali del tutto caratteristiche, ed è adatto solo in quei luoghi baciati dal sole e dalla luce in generale.

Ma in questa sede osiamo: perchè non combinare l’arancione con il beige oliva? Dal nostro punto di vista offre un contrasto cromatico del tutto accattivante! L’arancione è infatti un ottimo modo per aggiungere un tocco di calore e profondità al beige oliva (usato soprattutto nei complementi d’arredo). Fornisce un netto contrasto e riesce a creare un’atmosfera decisamente retrò, che ricorda i tempi di una volta.

Galleria idee e foto di color beige oliva

Abbiamo visto che esistono tantissime tonalità da accompagnare a questo colore molto particolare. Si può usare praticamente ovunque ed è indicato se amate soprattutto giocare con la luce o mixare diversi colori al fine di trasformare realmente l’ambiente domestico.

Insomma, sta a voi scegliere quale ambiente della casa rivoluzionare con il beige oliva, un colore tanto particolare quanto sottovalutato. Di seguito riassumiano il nostro discorso con una serie di foto indicative da cui prendere spunto.