La Colombia avvolta dalle fiamme: dichiarato stato d’emergenza

La Colombia avvolta dalle fiamme: la situazione drammatica di un gennaio di fuoco. Le cause? El Niño e la mancanza di piogge.

La Colombia avvolta dalle fiamme: dichiarato stato d’emergenza
Photo by kummod – Pixabay

 La Colombia brucia da novembre e si stimano danni pari a 17 mila ettari di territorio naturale distrutto.

Galleria foto ed immagini

Una situazione per la quale, nelle scorse settimane, si è dichiarato lo stato di emergenza e calamità naturale e la cui  causa è attribuibile all’attuale situazione climatica unitamente al fenomeno El Niño.

La Colombia in fiamme: dichiarato stato di emergenza

Più di 500 comuni in Colombia sono in allerta rossa, situazione che ha portato alla firma, il 27 gennaio, di un decreto dichiarante il disastro nazionale a causa della sinergia tra il clima e il fenomeno El Niño. Tale combinazione ha provocato incendi e danni irreparabili.

Solo nelle prime tre settimane di gennaio sono stati registrati 508 incendi ed un aumento del 65.4% rispetto all’anno precedente.

Secondo l’ Unità nazionale per la gestione del rischio e dei disastri della Colombia, al giorno 29 gennaio, gli incendi attivi erano dieci.

Il presidente Gustavo Preto  ha richiesto aiuti internazionali che hanno avuto risposta da Stati Uniti, Canada e Perù.

Temperature sopra la media

La Colombia avvolta dalle fiamme: dichiarato stato d’emergenza
Photo by 12019 – Pixabay

La stagione secca della Colombia registra attualmente temperature estremamente secche tanto da definire questo gennaio 2024 il più caldo nella storia del paese.

Febbraio non promette miglioramenti tanto da insinuare il timore che gli incendi possano toccare anche l’Amazzonia, già vittima delle temperature troppo calde.

Il presidente Preto ha dichiarato:

A febbraio il litorale pacifico e l’Amazzonia risulteranno punti di calore più alti rispetto al passato. Qualsiasi incendio ha una dimensione diversa da ciò che abbiamo visto finora. Non sono incendi di montagna, non possono essere affrontati via terra. Possono essere incendi che si estendono nella foresta in modi che ancora non si sono visti in Colombia

Quando la stagione secca incontra El Niño

Un connubio letale: la stagione secca insieme al fenomeno El Niño  sono le cause di tanta distruzione.

El Niño è un fenomeno climatico naturale che si verifica a intervalli irregolari e coinvolge il riscaldamento delle acque superficiali dell’oceano Pacifico centrale e orientale, principalmente nella regione equatoriale. Ciò può comportare un aumento significativo delle temperature superficiali dell’oceano, che possono superare di tre-quattro gradi la media storica.

Un fenomeno che può impattare su scala globale, influenzando i modelli climatici in diverse parti del mondo, come sta accadendo in Colombia.

Un ecosistema a rischio

Tra i territori distrutti c’è il páramo di Berlìn, un particolare ecosistema stepposo, situato nel dipartimento di Santander, dove 50 ettari di foresta sono andati distrutti.

Questo ecosistema vede protagonista il frailejón, una pianta simbolo della regione e che gioca un ruolo ecologico significativo.

Infatti, non solo contribuisce alla conservazione del suolo e funge da serbatoio d’acqua naturale ma è anche fondamentale per la biodiversità di quest’ area.

Un ecosistema quasi senza pari: considerando che quasi la metà (49%) di questi tipi di ecosistemi a livello globale si trova in Colombia!

Gli esperti affermano che saranno necessari cinquant’anni perché si possa tornare al suo stato originale.

Un comportamento responsabile

Le condizioni climatiche favoriscono incendi e disastri relativi, ma il Ministero ha dichiarato che il 90% degli episodi hanno inizio per via di gesti distratti e poco sostenibili da parte dell’uomo.

Potrebbe interessarti Zara Home gennaio: 10 sconti e idee

Ha invitato pertanto la popolazione a non accendere fuochi, evitare di gettare mozziconi di sigarette e di attuare comportamenti a rischio, soprattutto nelle zone rurali.

La Colombia riflette la situazione di tantissime aree del mondo colpite dai cambiamenti climatici.

L’allarme gas serra, gli incendi, la deforestazione, il riscaldamento e la situazione globale: il mondo sta urlando il suo dolore.

E adottare un comportamento responsabile può fare la differenza, sempre.

La Colombia avvolta dalle fiamme: dichiarato stato d’emergenza Foto e immagini