Impianto fotovoltaico: è vero che conviene installarlo in primavera?

Autore:
Elisabetta Berra

Installare un impianto fotovoltaico presso la propria abitazione vuol dire essere al passo con le moderne tendenze legate alla sostenibilità ambientale e al risparmio energetico. Ma quando fare questa scelta? E’ vero che conviene provvedere durante la stagione primaverile? Cerchiamo di capire la risposta e i motivi che la dettagliano.

Galleria foto ed immagini

Impianto fotovoltaico: è vero che conviene installarlo in primavera?
Photo by gerhardt12 – Pixabay

Il recente passaggio di un anticiclone ha favorito, proprio in queste fredde giornate di fine gennaio, la risalita delle temperature. Che, finalmente, ci stanno facendo pensare a un anticipo della primavera, la stagione in cui il clima si fa via via più mite e soleggiato e le giornate iniziano ad allungarsi.

Pare che proprio la primavera sia la stagione migliore qualora si voglia fare una scelta ad energia pulita per la propria abitazione. Ossia optare per l’installazione di un impianto fotovoltaico. Ma è vero questo? Cerchiamo di capirlo.

Primavera e pannelli solari

Impianto fotovoltaico: è vero che conviene installarlo in primavera?
Photo by geralt – Pixabay

In generale, l’installazione di un impianto a energia solare come il fotovoltaico apporta in sé grandi vantaggi alla propria casa. Questo in termini di risparmio sui costi delle bollette e per quanto riguarda la riduzione delle emissioni inquinanti.

Ma quando optare per questo cambio dai combustibili fossili alle energie rinnovabili? Ebbene, proprio la primavera è la stagione giusta per provvedere ad effettuare questa scelta ecosostenibile. Installare un impianto fotovoltaico in primavera, infatti, apporta ancora più vantaggi della scelta stessa.

I vantaggi dell’installazione primaverile

Impianto fotovoltaico: è vero che conviene installarlo in primavera?
Photo by rainerh11 – Pixabay

Perché la primavera è la stagione ideale per l’installazione di un impianto fotovoltaico? I motivi sono molti.

La maggiore presenza del sole durante l’arco della giornata apporta in automatico un maggior numero di ore di luce quotidiane, essenziali per il rendimento dei pannelli solari.

Ma non solo: l’installazione primaverile favorisce al meglio le stesse operazioni di posa dell’impianto. Le temperature miti, eviteranno i ritardi di manodopera dovuti al maltempo. L’impianto fotovoltaico, quindi, sarà attivo e performante al massimo proprio per l’estate. Il caldo intenso favorirà l’aumento dei costi di utilizzo dei condizionatori, che saranno completamente coperti dal fotovoltaico.

La primavera è perfetta anche per la pulizia del nostro impianto fotovoltaico, sempre per un discorso di temperature più miti e di poche o nessuna interferenza dal punto di vista delle intemperie.

E se ho già il fotovoltaico ed è inverno?

Installare un impianto fotovoltaico in primavera sembra, dunque, essere una scelta vincente per l’indipendenza energetica e il risparmio sulle bollette fino all’80%. Ma se ho già un impianto fotovoltaico e mi trovo ad affrontare l’inverno e le temperature rigide e pesanti?

Non c’è da aver paura perché il rendimento dell’impianto si verifica anche durante la stagione fredda. E’ essenziale, però, tenere d’occhio i nostri pannelli solari in caso di forti intemperie come nevicate e gelate. Durante l’inverno, è infatti importante proteggere i pannelli fotovoltaici provvedendo con misure adeguate, come per esempio l’utilizzo di appositi prodotti liquidi protettivi contro le ghiacciate.

Impianto fotovoltaico: è vero che conviene installarlo in primavera? Foto e immagini