Come pulire la pompa di calore in inverno

Autore:
Elisabetta Berra

Uno strumento rinnovabile come la pompa di calore aiuta il riscaldamento dei nostri ambienti domestici grazie alla raccolta del calore dall’esterno. Poiché proprio situata fuori dalla nostra abitazione ed esposta al freddo e alle intemperie, una pompa di calore ha bisogno, soprattutto in inverno, di una corretta manutenzione e pulizia.

Galleria foto ed immagini

Guarda il video

Come pulire la pompa di calore in inverno
Photo by HarmvdB – Pixabay

La pompa di calore è uno strumento inerente l’ambito del rinnovabile in grado di assicurare ai nostri ambienti domestici un quantitativo energetico termico tale a soddisfare le nostre esigenze di riscaldamento e di bisogno di acqua calda sanitaria. Nello specifico, una pompa di calore sfrutta l’energia delle falde acquifere, dell’aria e del terreno per convertirla in energia termica.

Poiché posta all’esterno della casa, in modo da raccogliere l’energia dall’ambiente circostante, la pompa di calore, certamente, si trova esposta ad intemperie come pioggia, vento, neve e gelate soprattutto in inverno. E’ importante, quindi, preservarne il corretto funzionamento e le prestazioni ottimali provvedendo a una sua corretta pulizia.

Le operazioni da compiere

Come pulire la pompa di calore in inverno
Photo by globalenergysystems – Pixabay

In inverno più che mai è importante preservare il funzionamento della nostra pompa di calore ai fini delle sue migliori prestazioni. Una corretta manutenzione, generalmente, si effettua partendo da un’accurata pulizia dello strumento.

Per prima cosa, vanno puliti la ventola e l’evaporatore della pompa di calore, che sono pezzi appartenenti alla sua unità esterna. Questa operazione va compiuta senza l’ausilio di strumenti come le idropulitrici perché potrebbero danneggiare altri componenti della pompa di calore come lo scambiatore posteriore. Al contempo, è sconsigliato altresì usare solventi aggressivi.

Molto più semplice, invece, adoperare un comune spruzzino riempito di una miscela di acqua e sapone liquido neutro, per pulire con un panno le superfici esterne della pompa di calore. La soluzione va spruzzata anche sulla ventola frontale, nella griglia. Per risciacquare, basta usare acqua corrente pulita tramite, ad esempio, la canna dell’acqua in giardino.

Quando la pompa di calore sarà asciutta, si potranno rifinire le ventole e la camera di alloggiamento con dello spray al silicone, in modo da evitare la formazione di condensa.

I controlli

Come pulire la pompa di calore in inverno
Photo by geralt – Pixabay

E’ ulteriormente importante controllare alcuni dettagli della nostra pompa di calore in inverno. Innanzitutto è fondamentale verificare la condizione delle tubazioni in termini di isolamento a vista sulla macchina esterna, controllando che il tutto sia posto ben fermo e in sicurezza sulla struttura portante.

Successivamente si dovrà controllare la pressione dell’impianto, in particolare che non sia inferiore a 1.0 bar. Questo dato può essere facilmente localizzato sul manometro dello strumento. Vanno quindi verificate le protezioni elettriche e la commutazione della centralina.

In ultimo, si dovrà passare al controllo delle impostazioni dei termostati presenti all’interno dell’ambiente domestico. Si dovrà verificare il corretto stato attivo dei termostati e, soprattutto, l’isteresi. Questa dovrà essere impostata su valori minimi, per così consentire alla pompa di calore l’operazione a basso assorbimento elettrico dell’inverter.

Come pulire la pompa di calore in inverno: foto e immagini