Curiosità umana nella scatola – Michelangelo Roberti

Curiosità umana nella scatola, ad opera di Michelangelo Roberti, un’artista concettuale italiano, egli ha dato la propria interpretazione di “curiosità umana“, quella impellente, insaziabile, che non da tregua finchè non la si soddisfa, come? Ponendola in una scatola! L’artista ha deciso di realizzare solamente 999 cubi, perfettamente uguali l’uno con l’altro, stessa dimensione, stessa forma, in legno e verniciati in nero, tutti in vendita, l’iniziativa sta avendo un grande successo tra ricercatori d’arte ed acquirenti.

michelangelo_roberti_2

Vi stareste chiedendo perché queste scatole in legno siano così interessanti? Bene, tutti i cubi hanno qualcosa dentro, l’unico modo per sapere “cosa” è distruggere la scatola, ma così facendo si verrebbe a conoscenza del contenuto della scatola, ed il significato racchiusa in essa si perderebbe. Tutto il valore di questa scatola è nulla se si osserva al suo interno! Michelangelo confessa di aver avuto quest’idea molti anni fa leggendo un fumetto di Topolino, la scatola è la rappresentazione materiale della “curiosità umana” dice l’artista, “Io immagino un uomo, seduto sul suo divano, bevendo una tazza di tè: ogni sguardo casuale al cubo porta sempre la stessa domanda: Che cosa contiene? “Roberti aggiunge.

michelangelo_roberti

Riuscite ad immaginare di avere questo bellissimo cubo di legno verniciato in nero senza sapere cosa si possa nascondere al suo interno? La curiosità e le domande si affollerebbero continuamente secondo Roberti. Desiderate sapere come acquistarne uno anche voi? Sappiate che per ogni cubo venduto il prezzo del successivo aumenterà, quindi più vi affretterete a comprarlo e a meno lo otterrete! Una parte dei cubi finora è stata venduta, quando tutti i 999 cubi saranno venduti accadrà qualcosa secondo l’artista, affermando che il contenuto dei cubi cambierà il significato dell’intera opera!


Suggerisci una modifica Commenta
Nicola Spisso
Nicola Spisso
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Design
G News Pin It
Commenti Espandi

Lascia una risposta