La nuova frontiera dei tappeti da cucina: 5 tipologie mai viste prima che stanno andando a ruba

Lorenzo Renzulli
  • Dott. in Conservazione dei Beni Culturali

Il tappeto è un elemento estetico e funzionale molto importante in ogni arredo, ma che troppo spesso non viene adeguatamente considerato. I tappeti sono importanti in vari spazi della casa, compresa la cucina. Proprio in questa stanza devono avere specifiche caratteristiche. Scopriamo 5 idee e consigli irrinunciabili!

Tappeti cucina: 5 idee, foto e consigli

Galleria foto ed immagini

I tappeti per la cucina hanno in comune alcuni elementi con quelli utilizzabili in altre stanze della casa, ma devono anche rispondere a specifiche esigenze, sia da un punto di vista estetico che, soprattutto, funzionale, vista la particolarità della stanza in questione, dove schizzi e macchie sono all’ordine del giorno.

Tappeti cucina: 5 idee, foto e consigli

1. Tappeti grandi per la cucina

Tappeti cucina: 5 idee, foto e consigli

Il tappeto in ogni parte della casa aiuta ad arredare e rendere più interessante un ambiente, a proteggere il pavimento e a definire meglio diverse aree funzionali. Alcuni di questi aspetti sono particolarmente importanti in una cucina, in particolare se molto vissuta e utilizzata.

Senza dubbio, se si ha la possibilità di scegliere un tappeto di grandi dimensioni questo darà una maggiore protezione al pavimento, in particolare nelle aree di lavoro. Importante comunque sarà sceglierlo con determinate caratteristiche, ad esempio che sia antimacchia e antiscivolo o comunque facile da pulire, rimuovere e riposizionare.

Un tappeto moderno e leggero, anche se di grandi dimensioni, pensato specificatamente per la cucina, sarà in genere perfetto allo scopo e contribuirà a rendere con facilità ancora più funzionale questo spazio della casa.

2. Tappeti moderni e funzionali per cucina

Tappeti cucina: 5 idee, foto e consigli

Tappeti semplici, moderni, minimali e decisamente funzionali sono particolarmente adatti per una cucina e devono avere alcune caratteristiche specifiche che li rendano tali, come ad esempio essere antiscivolo, antimacchia, facili da pulire e gestire in genere.

Le cucine moderne, spesso, non sono molto spaziose, quindi si potrà optare per tappeti che si sviluppino in lunghezza, come dei runner. Ma, se si deciderà di accostarne o affinarne più di uno sarà fondamentale che siano antiscivolo, per evitare incidenti domestici che purtroppo sono più frequenti di quanto si pensi. In alternativa sul mercato sono disponibili appositi dispositivi che, collocati sotto ogni tappeto, gli impediranno di muoversi.

I tappeti moderni spesso, come detto, sono piuttosto minimali nello stile, ad esempio possono essere monocromi e possono permettere di creare facilmente contrasti accattivanti con mobili ed altri elementi della cucina, dando vita a composizioni interessanti, in quanto sufficientemente movimentate, mai piatte o manali.

3. Colori tappeti cucina

Tappeti cucina: 5 idee, foto e consigli

Non ci sono regole rigide per quanto riguarda i colori dei tappeti in cucina, molto dipenderà dallo stile scelto per la stessa e naturalmente dai propri gusti.

Si potrà optare per tappeti piuttosto classici o moderni e magari molto colorati, ma una buona idea potrà anche essere quella di giocare con contrasti, anche spinti, come quelli tra una cucina molto chiara e un tappeto nero o comunque decisamente scuro.

Bisogna però evitare il rischio, sempre presente, di appiattirsi su una netta dicotomia cromatica, sarà sempre meglio prevedere una terza tinta, media, che funga un po’ da ideale ponte. Andrà anche evitato l’errore di usare troppi colori diversi, perdendo in eleganza e finendo per fare troppa confusione.

4. Tappeti classici per la cucina

Tappeti cucina: 5 idee, foto e consigli

Per molti il tappeto ideale per la cucina è rigorosamente quello classico, di ispirazione persiana o comunque mediorientale. Si tratta di tappeti spesso molto colorati, senza dubbio belli, originali e con quel tocco di etnico che non guasta mai.

Possono decorare molto bene un salotto, un corridoio o altri spazi e naturalmente anche una cucina. Andranno bene sia un tappeto antico che una riproduzione contemporanea. Quest’ultima scelta in cucina, in particolare se realizzata con materiali facili da pulire, potrà rivelarsi vincente.

Un tappeto di foggia classica può abbinarsi bene sia ad una cucina tradizionale che ad una moderna, nella quale probabilmente si farà notare diventando un notevole protagonista: andrà quindi dimensionato e posizionato sempre a dovere.

5. Tappeti cucina di design

Tappeti cucina: 5 idee, foto e consigli

Per chi è particolarmente attento al design e ai suoi trend e vuole sempre stupire con una casa curata nei minimi dettagli, scegliere i giusti tappeti per la cucina aiuta senza dubbio a perseguire con successo questi obiettivi. Esistono un’infinità di tappeti di tutte le forme, i colori e le finiture. La scelta deve tenere conto della dimensione della cucina, del suo stile e naturalmente dei gusti di chi li sceglie.

Un’idea interessante può essere quella di non posizionare un solo tappeto, ma più elementi che, anche se separati, dialoghino tra loro andando a creare una composizione in qualche modo unitaria, moderna e interessante.

Sarà possibile creare composizioni particolari e accattivanti sul piano estetico, anche se si hanno spazi limitati. Anzi, siamo certi che qualche limite in più potrà stimolare la creatività e portare a nuove idee e soluzioni.

Galleria idee e foto di tappeti cucina

Chi cerca un tappeto per la sua cucina avrà un’ampia scelta e per decidere per quale optare ci saranno varie considerazioni da fare. Senza dubbio confrontare più tappeti, anche con forme, dimensioni e stili molto diversi aiuterà non poco a chiarirsi le idee e a trovare quello che più convince. La nostra fotogallery può essere il primo passo per farlo!