Stile Inglese/British: 10 errori classici

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo

Sbagli nello stile Inglese/British: 10 errori classici da evitare assolutamente quando si tratta di questo tipo di arredo e design per mantenere l’autenticità dell’eleganza inglese, pur rimanendo nella semplicità dei materiali. Per avere a casa lo stile delle atmosfere campagnole della periferia londinese.

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Galleria foto ed immagini

British style, stile inglese, arredo londinese: quanti modi per definire un design raffinato ma al contempo semplice per arredare qualsiasi ambiente domestico, di qualunque dimensione. Sicuramente, donerà un aspetto raffinato senza però renderlo incartapecorito o dare l’effetto museo.

Lo stile British si può definire come una fusione di urban style di Londra, lo stile vittoriano e il country chic. Ma non basta mischiare queste influenze stilistiche per ottenere lo stile inglese/British.

Vediamo 10 errori classici da non fare assolutamente per avere soggiorno, cucina, camera da letto, bagno e ingresso impeccabili. Scoprite con noi gli elementi essenziali di questo stile e le indicazioni per non sbagliare mai e cosa evitare per non trasformare il vostro ambiente in un deposito di un museo.

Stile Inglese / British: 10 errori classici

1. Luce assente

Stile Inglese / British: 10 errori classici

La luce diventa fondamentale in qualsiasi contesto e stile, anche nello stile British. Non curarsi dei punti luce significa rendere buia la stanza. Si tratta di un errore in quanto questo design viene valorizzato particolarmente dall’illuminazione naturale.

Cercate di includere nel vostro progetto la presenza di finestre ampie per far filtrare i raggi solari, oltre alla cura di impianti e sistemi di illuminazione adeguati. Anche un lampadario potrebbe dare un tocco di eleganza in più.

2. No agli elementi moderni

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Il fascino del vissuto è la caratteristica di traino di questo stile particolare, quindi gli elementi moderni non ci starebbero bene. Una piccola eccezione è data da qualche decorazione contemporanea. Questo perché potrebbe dare alla stanza un’aria vintage, quindi molto accogliente.

Non abbiate paura che l’arredo British possa apparire troppo vetusto, anzi. Il bello dello stile inglese/British è quello di poterlo personalizzare e crearlo secondo i propri gusti e necessità.

3. Troppi elementi iconici inseriti

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Ci sono varie scuole di pensiero per quanto riguarda lo stile inglese/British. Una di queste è quella di richiamare le atmosfere di Londra inserendo degli elementi evergreen che ricordano il Regno Unito, come la cabina telefonica rossa ad esempio.

Ma chiedetevi: sta bene questo elemento nel mio ambiente? Oppure, si tende a riempire troppo una stanza per dichiarare di averla arredata in modo British. Attenzione a quali elementi iconici inserire tra:

  • carta da parati romantica e floreale;
  • boiserie in legno di noce;
  • divano o poltrone Chesterfield in pelle, velluto o ecopelle;
  • caminetto rivestito di marmo bianco e decorazioni in ferro battuto;
  • orologio a pendolo a colonna, in vetro o legno con pendolo in ottone;
  • vetrina con libri rilegati, servizio da tè e caffè, piatti in coordinato e i bicchieri di cristallo;
  • foto e ritratti di famiglia in cornici rotonde, ovali in legno o in metallo dorato;
  • cassettiera o consolle in legno scuro bombata, con maniglie in ottone.

4. Troppi complementi d’arredo

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Non esagerate coi complementi di arredo: dovete ricordarvi che lo stile British è semplice anche se sembra sfarzoso, non serve sovraccaricare una sala con tappeti, decorazioni di porcellana o altri elementi. Vale sempre chiedersi se quella cosa serva o meno per valorizzare una cucina o una camera da letto, altrimenti è permesso rendere la stanza minimalista, da questo punto di vista.

5. No alla fusion di troppi stili

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Anche se questo stile è stato ispirato dalla tendenza country chic, dal romanticismo e dall’arredo rustico ed elegante dello stile shabby chic, non vuol dire prendere diversi elementi e fare un miscuglio senza nessun senso. Cercate di prediligere una corrente specifica e, al massimo, integratela con poche decorazioni di altri stili ma in linea con l’arredamento, i colori e i tessuti della casa.

6. Confondere le tendenze

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Un errore madornale è quello di sbagliare completamente stile, credendo che sia stile inglese/British. Lo stile industriale è quello che forse viene molto copiato e spacciato per questa tendenza, quando è tutta un’altra cosa.

Inoltre, si tende a riprodurre delle atmosfere dello stile gotico, magari più cupe e dark, imitando un pub londinese o i quartieri malfamati della Londra ai tempi di Jack lo Squartatore. Lo stile vittoriano e decadente è una cosa, la tendenza British è un’altra.

7. Trasformarlo in stile barocco

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Non è sbagliato inserire arredi e decorazioni vittoriani, magari qualche tenda elegante e decorazioni con materiali pregiati, però si rischia di sfociare nel barocco. Se vi piace questo stile e lo volete inserire, potete scegliere come rappresentanza ampi divani e lampadari eleganti. Attenzione a non usare materiali preziosi e forme arzigogolate.

8. Inserire elementi provenzali

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Sia lo stile inglese che quello provenzale ricordano le case in campagna, ma dovete rammentare che si tratta di due zone completamente differenti! Il provenzale, come dice la parola, è un trend tipico della Provenza, in Francia e verterà sullo shabby chic, mentre lo stile inglese/British si ispirerà al country, con linee raffinate.

9. Non inserire elementi green

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Lo stile Inglese/British è molto eco friendly, pertanto non usare arredi, complementi di arredo e decorazioni ecosostenibili è da considerare un brutto errore. Ad esempio, invece di scegliere il divano Chesterfield in pelle, optate per l’ecopelle.

Se non avete la possibilità di trovare arredi del genere, non disperate e decorate la stanza con piante o fiori, elementi che ricordano la natura e possono anche ricordare l’atmosfera di un giardino inglese.

10. Snobbare il legno

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Un altro modo per ricordare la natura è anche circondarsi di materiali come il legno: mobili e complementi in legno scuro saranno i veri protagonisti dello stile inglese/British. Il legno ha anche un’altra funzione, ovvero riscaldare l’ambiente e rendere una stanza meno fredda possibile.

Stile Inglese / British: 10 errori classici

Galleria idee e foto Stile Inglese/British

Nella nostra galleria immagini potete confrontare altri esempi di arredamento stile inglese/British per avere un quadro più completo ed evitare di fare errori di stile. Il segreto comunque è quello di non preoccuparsi e cercare di personalizzare l’ambiente e progettare il vostro personale angolo ispirato alla campagna londinese.