Stile coloniale: 8 regole rivoluzionarie e risparmio

Ermelinda Gallo
  • Dott. in Giurisprudenza

Scopriamo lo stile coloniale, le sue influenze, i colori e i materiali: una bellissima fotogallery dedicata alle proposte più innovative, perfette per i vari ambienti di casa e ricreabili senza spendere troppo.

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

Galleria foto ed immagini

Cosa si intende per stile coloniale? Come suggerisce il nome stesso, questa corrente dell’interior design si ispira a un periodo storico ben preciso: il colonialismo. Questo fenomeno storico, cominciato a partire dalla scoperta delle Americhe e terminato nel Novecento, ha abbracciato diversi secoli. Per quanto riguarda l’arredamento e le influenze sullo stile e sul design, ci si riferisce agli anni a partire dalla metà del ‘700, soprattutto alle contaminazioni delle potenze inglesi e francesi nei territori lontani che avevano occupato.

Ci troviamo di fronte a uno stile, quindi, che unisce l’eleganza e l’opulenza dell’Europa di quegli anni, con i colori, le trame e i materiali delle colonie conquistate. Alcuni capisaldi dello stile possono essere perfettamente declinati anche nelle case moderne; vedremo insieme qualche idea per le varie location, dal soggiorno, alla camera da letto, agli spazi outdoor. Vi suggeriremo anche qualche trucco per interpretare lo stile coloniale sfruttando mobili che magari avete già in casa, molto vintage ma davvero l’ideale per questa corrente così particolare dell’home decor.

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

1. Mix di stili

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

Abbiamo detto che nello stile coloniale si incontrano, mescolandosi, sia lo stile della vecchia Europa, opulenta e con mobili dalle fatture classiche, sia quello delle varie colonie di riferimento. Avremo quindi un mix di gusto british del tardo Ottocento e fantasie e stampe dai colori indiani; oppure ancora stile francese vintage e trame africane nei caldi colori della terra del sud. Nello stile coloniale, giocate con questo tipo di contrasti per ottenere bellissime ambientazioni a tema.

2. Mix di colori delicati

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

Una palette varia di colori fra cui spaziare per portare lo stile coloniale in casa. Molto raccomandati i colori della terra, colori neutri ma avvolgenti, come il tortora, il beige e il fango, impreziositi da piccoli tocchi di nuance più intense e vibranti.

Dal gusto un pò orientale di alcune decorazioni, come il disegno dei pouf di design, al tappeto vintage scelto per ricoprire il pavimento, alla poltrona dal gusto classico, come la madia in legno. I tocchi dorati di tavolini e cornici contribuiscono a rendere più prezioso e affascinante l’ambiente.

3. Uso del legno

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

Ecco un’idea perfetta per un gusto ispirato al colonialismo americano, con arredamento, mobili e complementi realizzati in legno. Dalle venature intense, questo materiale, in questa nuance così carica, è molto adatto a interpretare la tendenza coloniale.

Facile anche che vi ritroviate dei vecchi mobili un po’ datati, in soffitta o in cantina, realizzati proprio con questa tipologia di legno. Mobili in quercia, ciliegio, rovere risultano tra i più amati per esprimere questo stile. Anche i vostri vecchi mobili, con un tocco di restauro o un po’ di fai da te, saranno perfetti per aggiungere un tocco coloniale ai vostri ambienti.

4. Stile coloniale per la camera da letto

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

Un bell’angolo coloniale anche in camera da letto, rivista in chiave più attuale, anche senza ricorrere obbligatoriamente a mobili troppo classici o vintage. Una forte componente etnica, fra legno scuro, dettagli e decorazioni.

Importantissimi, per questo stile, anche i particolari realizzati in vimini, rattan e paglia: materiali molto versatili da concentrare nell’ambiente per i richiami allo stile coloniale. Dalla testiera del letto alle scatole decorative: c’è la possibilità di declinare questa corrente di arredamento anche con particolari davvero piccoli e discreti.

5. Outdoor in stile coloniale

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

Per i vostri spazi all’aperto, che si tratti di terrazzi, giardini, cortili o patii, ecco delle idee per abbinare elementi dello stile coloniale. Oltre a mobili in legno, dalla fattura genuina, a elementi in rafia, paglia, vimini e rattan, ricorrete anche alle piante.

Queste sono perfette, specie se dal gusto esotico come palme, ficus, piante grasse e aloe. Oltre a riempire gli angoli più disparati, sono pura espressione della vegetazione di alcune colonie, quindi ideali per lo stile con cui vi siete riproposti di rivisitare casa.

6. I giusti dettagli

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

Questo stile non deve essere obbligatoriamente interpretato stravolgendo il look di casa: affidandovi a giusti e calibrati particolari, riuscirete a portare un po’ del mood coloniale nella stanza designata.

Potreste focalizzarvi sulle fantasie dei tessili, scelti in colori preziosi o con trame esotiche o animalier, molto ricorrenti per questa corrente. Oppure ancora su complementi discreti, come i tavolini con piano in legno grezzo e scuro, decisamente etnici. Che ne dite, poi, di quadri e stampe che richiamino quei luoghi lontani?

7. Cucina in stile coloniale

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

Nella cucina in stile coloniale assistiamo alla stessa combinazione di stili: mobili classici e dal gusto retrò, decorazioni eleganti e tocchi etnici e autentici. Le vecchie sedie datate, combinate a un arredamento chiaro con dettagli preziosi in oro o bronzo, possono avere una seconda vita in una cucina coloniale.

8. Bagno moderno in stile coloniale

Stile coloniale:8 regole rivoluzionarie e risparmio

Altre influenze orientaleggianti, nei colori delle piastrelle e delle decorazioni scelte per il bagno. Anche questo ambiente può essere interpretato secondo il gusto coloniale e, per renderlo più attuale, fresco e contemporaneo, si punta su colori chiari mischiati con toni più scuri.

Per un senso di pulizia e candore, total white con tocchi di legno scuri, piastrelle dalle nuance e fantasie a tema e piante: elementi ottimi per decorare il bagno e circondarsi della positività del verde, senza uscire fuori tema.

Galleria idee e foto di stile coloniale

Le più belle ambientazioni coloniali per una casa in stile ma contemporanea e attuale. Sfogliate la gallery fotografica alla ricerca dell’ispirazione che fa al caso vostro e divertitevi a ricreare il mood coloniale nelle vostre stanze.