Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Elisabetta Coni
  • Perito per il turismo

Uno stile che è una via di mezzo tra il country e il moderno, con qualche ricordo di arredo classico e contemporaneo. Uno stile prettamente made in USA che prende appunto il nome di stile americano. Immaginatevi una sit-com americana, con elementi caratteristici come un divano, un open space, una cucina, una cabina armadio e il locale lavanderia. Stile americano: 10nuove regole fondamentali, consigli e come fare per far risaltare determinati elementi che non possono assolutamente mancare.

Galleria foto ed immagini

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Film e serie TV USA continuano ad influenzare il concetto di abitazione sin dagli anni’50. Il mito della grande casa americana tiene banco e molti sono affascinati dal design particolare, una fusion tra country, classico, moderno e contemporaneo.

Tuttavia, definirlo stile americano sarebbe azzardato, visto che è il frutto di un mix di culture. Gli immigrati che hanno deciso di sfidare l’oceano e approdare in territorio americano hanno portato con loro le loro tradizioni e origini, influenzando di fatto l’arredamento e la progettazione delle case.

Se dobbiamo dare retta ai telefilm americani, dobbiamo renderci conto che esistono gli appartamenti, i loft newyorkesi, le case di periferia. Invece nei quartieri bene si trovano le villette a schiera o ville indipendenti. Qualunque sia lo spazio a disposizione, ecco come realizzare un design in stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare.

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

1. Open Space

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

La prima regola dello stile americano è avere spazi ampi. Il concetto di grandezza è insito nella natura americana, tanto da trasformarsi anche in megalomania: basta vedere alcune mansion dei divi hollywoodiani, con 35 bagni e altrettante stanze. Il grande spazio è sinonimo di open space, ovvero il collegamento tra la cucina e il soggiorno.

Così facendo, si rende la zona living idonea per consumare i pasti da soli o in compagnia, allestire un buffet e assaggiare prelibati manicaretti seduti sul divano e sulle poltrone.

2. Isola o penisola

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

A questo proposito, dove si mangia in una casa in stile americano? Chi ha la fortuna di avere una casa grande, avrà anche un angolo o una vera e propria sala da pranzo, ma per la maggioranza dei casi, il tavolo è assente. Vi ricordate il telefilm “The Big Bang Theory”? I protagonisti tendevano a cenare sul divano o sulle poltrone.

In alternativa, si sfrutta un arredo multifunzionale che è anche il collegamento tra cucina e soggiorno, ovvero l’isola o la penisola. Del resto, gli americani lo usano come piano di lavoro, come postazione per fare colazione o per spuntini veloci. Una nuova regola da introdurre soprattutto se non avete spazio.

3. Elettrodomestici XXL

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Una cucina in stile americano la si riconosce a colpo d’occhio grazie agli elettrodomestici enormi. Piano cottura freestanding e frigorifero magnum in primis, il primo con anche sei fuochi e doppio forno, entrambi di modello extra large per far entrare un tacchino intero, il secondo con macchina per ghiaccio, sportelli per le bevande e quindi 4 porte o cassetto per snack. Un consiglio in più: gli elettrodomestici in stile vintage, belli colorati e a vista.

4. Scale coloniali

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Le scale sono elementi architettoniche funzionali e soprattutto di arredo che ricordano molto l’influenza coloniale o uno stile comunque classico. Infatti, le scale nelle case americane sono dette anche scale coloniali in quanto hanno cornici e modanature bianche, in netto contrasto con la balaustra e i gradini in legno scuro.

Il loro scopo primario è quello di mettere in comunicazione due o più piani di una stessa dimora, dando un tocco di eleganza in più. Un chiaro rimando a film come Via col Vento, anche se potete installare una scalinata molto più modesta in dimensioni per motivi di spazio.

5. Privacy per la zona notte

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

La scala è il collegamento con la zona notte, che di solito nelle case americane più grandi è sempre di sopra, a parte nei loft. Questo permette di avere maggiore intimità e privacy, in quanto si avrà una separazione netta tra zona giorno e le camere da letto per godersi momenti di riposo e di relax.

In alternativa, si sfruttano divisori o vetrate apposite che richiamano lo stile industriale presente nella maggioranza dei loft american style.

6. Divano e poltrone

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Un soggiorno in stile americano si nota subito. Un ambiente grande, accogliente e perfetto per una famiglia numerosa o per invitare amici e conoscenti. Arredi di punta sono il divano con le poltrone.

Essi saranno disposti a cerchio intorno a un tavolino da caffè, utile per appoggiare bevande, snack e, perché no, anche la cena. Per serate davanti alla TV o per scaldarsi davanti al fuoco del camino nelle case lussuose.

7. Cabina armadio

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Nelle case americane, cascasse il mondo, ci deve essere la cabina armadio. Si tratta di uno spazio adibito a guardaroba e contenente vestiti, scarpe e altri accessori. Grazie alle case in stile americano, questo elemento è diventato un vero must have e non un lusso per pochi eletti.

Esteticamente gradevole, garantisce anche ordine, comodità e rapidità nel fare cambio stagione e nel trovare i capi e gli accessori.

8. Bagno con vasca e doppio lavabo

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Il bagno nello stile americano deve assolutamente avere delle caratteristiche evidenti: luminosità, arredi curati e soprattutto una grande vasca ovale, magari collocata davanti a una finestra. Altro elemento scenografico e utile è anche il doppio lavabo, detto anche lavabo lui e lei.

Non significa che sia abolita la doccia, al contrario: spesso ha il soffione grande al centro del soffitto che cade a cascata, e un altro più piccolo con getto direzionabile. Il tutto con un box in vetro. Anche in questo caso, gli spazi sono veramente ampi.

9. Lavanderia

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Un seminterrato o un armadio in cucina che nasconde asciugatrice e lavatrice: il mito dello stile americano è anche la lavanderia. Di solito, è un ampio spazio in cui si lava, si asciuga e si stira la biancheria, un vero e proprio regno di ordine e pulito con i detergenti e altri prodotti per la casa.

L’unica regola è che sia appartato, soprattutto a prova di bambino. Un consiglio utile è progettare mensole e armadietti per celare le sostanze pericolose per pelosetti e pargoli.

10. Veranda chiusa

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Un luogo all’insegna del romanticismo, dove trovare la quiete tra famiglia e amici e stare comodamente seduti su una sedia a dondolo, una poltrona sospesa o su divanetti in stile country o shabby, coloratissimi e con piante ovunque.

Di solito, viene circondata da una vetrata che permette di utilizzarla in inverno e soprattutto di creare un’area barbecue, lontana dal vero e proprio giardino per evitare incendi e per riparare il cibo da vento e altri imprevisti molesti (come gli insetti volanti). Del resto, l’immagine dell’America è la famiglia numerosa che festeggia le ricorrenze in giardino, con un party in cui si serve una bella carrellata di hot dog e hamburger grigliati.

Stile americano: 10 nuove regole fondamentali, consigli e come fare

Galleria idee e foto di stile americano

Nella nostra galleria immagini potrete vedere come fare per arredare in stile americano, puntando su questi elementi che stanno dettando nuove regole per questo stile particolare e senza tempo.

Per avere una casa degna dei personaggi di una serie TV a stelle e strisce, non dimenticatevi di che gli interni devono essere sempre luminosi, non solo per le luci artificiali bensì grazie alle enormi vetrate. I colori chiari e neutri la faranno da padrone, soprattutto se si gioca coi contrasti grazie a carta da parati ed elementi decorativi come foto, quadri, cornici e intarsi. Potete fare uno strappo alla regola per divano e poltrone, dai colori anche sgargianti.

Il parquet è la pavimentazione più gettonata per i piani inferiori, mentre la moquette è ideale per la zona notte. Unica eccezione per piastrelle in lavanderia e bagno, in quest’ultimo di marmo o pietra pregiata. Lasciatevi ispirare e realizzate l’arredo da telefilm con queste piccole accortezze!