Spendere poco per arredare l’ingresso: 10 idee e foto

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Voglia di cambiare arredo o di necessità di comporlo da zero? Può essere un’operazione dispendiosa, eppure grazie ad alcuni semplici trucchi è possibile spendere poco per arredare l’ingresso. Per scoprire come fare non vi resta che leggere le nostre 10 idee e foto.

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-01

Galleria foto ed immagini

L’ingresso di casa è una zona che tutti desiderano avere e che in molti casi è necessario ricavare, soprattutto dalle nuove abitazioni in cui non è più presente un ambiente apposito. Ciò comporta un ulteriore spesa oltre a quella già prevista per l’arredo tradizionale.

Molti trucchi ci permettono, però, di spendere poco per arredare l’ingresso e ottenere comunque un ambiente accogliente e completo. È importante conoscere le misure con le quali ci confrontiamo, sapere da subito cosa desideriamo e in questo modo riusciremo anche a conservare qualcosa nel nostro portafogli.

Per rendere il progetto ancora più semplice abbiamo pensato di raccogliere 10 idee e foto che possano essere di ispirazione. Vedremo come trasformare il nostro ingresso con una spesa davvero minima e soprattutto senza rinunce.

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-02

1. Spendere poco per arredare l’ingresso: panca o puf contenitore

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-03

Indipendentemente dalla grandezza del nostro ingresso, alcuni elementi risultano irrinunciabili, tra questi una seduta e la scarpiera. Inserire entrambi può risultare dispendioso, poiché si tratta comunque di più di un elemento di arredo, ma possiamo iniziare a risparmiare già da qui.

L’idea è quella di acquistare una panca, o pouf a seconda delle dimensioni disponibili, che sia anche contenitore e che quindi possa fungere anche da scarpiera. In questo modo, senza effettuare rinunce, avremo speso meno per il nostro arredo.

2. Utilizzare le mensole

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-04

Le mensole sono soluzioni pratiche e comode non solo per risparmiare spazio, ma anche soldi dell’arredo. Anche all’ingresso, infatti, è possibile spendere poco utilizzando modelli che permettano di gestire meglio gli spazi.

Possiamo sfruttarle sotto uno specchio per riporre chiavi e altri oggetti, oppure scegliere quelle più profonde per sostituirle alla scarpiera.

3. L’appendiabiti da muro

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-05

La prima cosa che desideriamo fare, appena entriamo in casa, è abbandonare cappotti e altri indumenti che ci pesano e vincolano i movimenti. Altro elemento imprescindibile per l’ingresso è quindi l’appendiabiti.

Possiamo però risparmiare utilizzando elementi da muro da inserire come meglio preferiamo. In questi casi abbiamo la possibilità di inserire anche ganci più semplici che andranno nascosti o impreziositi dagli elementi che vi appendiamo.

4. Spendere poco per arredare l’ingresso: i mobili multiuso

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-06

La panca contenitore è già un esempio di mobile multiuso, ma sono tante le soluzioni che possiamo sfruttare all’ingresso per arredare con una spesa minima.

Possiamo infatti utilizzare una libreria a giorno, utile per dividere gli ambienti e per contenere scatole con le scarpe, oppure acquistare uno specchio con mensola e ganci per i panni.

In questo modo avremo risparmiato su più di un arredo semplicemente riadattando tutti gli elementi che desideriamo.

5. Un mobile unico

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-07

Altra idea pratica per spendere poco per arredare l’ingresso è quella di puntare su un mobile unico.

Si tratta di elementi compatti, completi di specchio, panca e mobile appendiabiti e grazie ai quali non solo sarà possibile gestire un ingresso più piccolo, ma anche spendere meno del previsto.

6. L’importanza dei cestini

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-08

Se desideriamo spendere poco per arredare l’ingresso i cestini sono i migliori alleati. Grazie ad essi, infatti, è possibile nascondere le scarpe nei mobili a giorno o sulle mensole, ma anche raccogliere diversi oggetti di piccole dimensioni che tendiamo a lasciare all’ingresso.

Più economici delle scatole, assolvono alla medesima funzione e si adattano a tutti gli stili.

7. Spendere poco per arredare l’ingresso: i progetti di fai da te

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-09

Il fai da te è una delle soluzioni più apprezzate per spendere poco per l’arredo di casa. Anche l’ingresso si presta a diversi progetti, tutti pratici e divertenti, ideali per ambienti unici o condivisi.

Un esempio è un vecchio cestino di legno della frutta, che può essere riadattato come pouf contenitore. Anche le maniglie delle porte possono diventare dei ganci appendiabiti e un vassoio un portachiavi pratico e comodo. Allo stesso modo, una vecchia cassettiera può essere riadattata come scarpiera.

8. La bellezza delle piante

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-10

Spendere poco non implica dover inserire pochi arredi, ma saper ottimizzare. In alcuni casi però, ciò potrebbe rendere l’ambiente vuoto e asettico e per compensare senza esagerare con le spese le piante sono perfette.

Piccola da poggiare su un ripiano o grande da collocare a terra in un angolo, questi elementi riescono ad arredare e colorare con vivacità qualsiasi ambiente, il tutto con una spesa minima.

9. Spendere poco per arredare l’ingresso: arricchire con le stampe

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-11

Anche le pareti possono essere arricchite e, per non spendere molto, le stampe e le foto sono perfette. Queste, infatti, proprio come le piante arricchiscono l’ambiente anche più minimal, donando subito una sensazione di calore e accoglienza molto importanze in questa zona della casa.

10. Non dimentichiamo la luce

spendere-poco-per-arredare-l-ingresso-10-idee-e-foto-12

L’ingresso è spesso la zona più buia della casa e quindi quella in cui non solo è necessario adottare l’illuminazione funzionale, ma anche quella di atmosfera. Proprio quest’ultima può aiutarci ad arredare spendendo poco sfruttando diverse idee.

Possiamo infatti inserire in un vaso decorato con fiori finti un filo di luci led, oppure circondare con una striscia il mobile che abbiamo inserito in questo ambiente. La maggiore luminosità farà percepire in modo diverso il nostro ingresso, più ricco e vivo, il tutto spendendo davvero poco.

Galleria idee e foto per spendere poco per arredare l’ingresso

Arredare casa può rivelarsi dispendioso e l’ingresso, con tutti gli elementi che richiede, non è esente da tutte queste spese. Ci sono però dei trucchi che consentono di spendere poco per arredare questa zona e li abbiamo raccolti in questa galleria di immagini.