Soggiorno classico: le 4 idee migliori per arredarlo

Lorenzo Renzulli
  • Dott. in Conservazione dei Beni Culturali

Un soggiorno classico è definibile come senza tempo o se si preferisce evergreen, ovvero costituito da elementi e soluzioni che difficilmente passano di moda. In ogni caso classico non significa assolutamente vecchio stile o ancorato al passato, quanto piuttosto elegante e ben collaudato.

Soggiorno classico: 4 idee, foto e consigli

Galleria foto ed immagini

Avere un soggiorno definibile come classico, consente di dotare la casa di una stanza accogliente, bella e funzionale. Il soggiorno è uno spazio complesso, non sempre facile da gestire. Guardare alla classicità e a soluzioni ben collaudate nel corso tempo, permette di semplificarsi parecchio la vita. Ma cosa significa effettivamente soggiorno classico, quali sono gli elementi che lo rendono tale? Scopriamolo insieme!

Soggiorno classico: 4 idee, foto e consigli

1. Salotto classico, cosa non può mancare

Soggiorno classico: 4 idee, foto e consigli

Il salotto classico, almeno per le nostre tradizioni, deve avere alcuni specifici elementi che possiamo pertanto etichettare come irrinunciabili se si vuole parlare di salotto all’italiana.

Il salotto è destino al ricevimento degli ospiti e a passare del tempo in famiglia, all’insegna della condivisione, deve quindi prevedere uno o più divani, di forme e dimensioni consone allo spazio a disposizione, e una o più poltrone o altre sedute. Bisognerà sempre posizionare questi elementi per favorire al meglio la socialità.

Una parete attrezzata è un’altra presenza comune e indubbiamente utile. Spesso il soggiorno è uno spazio polifunzionale, quindi ospita anche un tavolo con delle sedie. In assenza di questi elementi sarà comunque utile prevedere un tavolino basso, come piano d’appoggio per chi siede sul divano durante un aperitivo o un caffè.

I tappeti sono un altro elemento molto importante in un soggiorno classico: non solo hanno una valenza estetica, ma aiutano a definire meglio le varie aree funzionali di una stanza che, come visto, può essere particolarmente complessa e versatile.

Quadri o foto alle pareti possono rivelarsi un’ottima decorazione, che resta nel solco della classicità e ci aiuta a raccontare qualcosa di noi. Infine, un elemento che troppo spesso viene sottovalutato, ma che è di grande importanza, è l’illuminazione. Un soggiorno bello e funzionale dovrebbe avere più fonti di luce, per le varie zone e funzioni a cui deve rispondere.

2. Salotto classico ma moderno

Soggiorno classico: 4 idee, foto e consigli

Il termine classico non deve portare fuori strada. Non indica necessariamente qualcosa di vecchio, si può rimanere legati in qualche modo alla tradizione e prevedere un’organizzazione generale del soggiorno, decisamente classica, anche optando per mobili e complementi piuttosto moderni.

Un soggiorno definibile come classico, può in realtà avere diversi stili, essere ad esempio molto elegante e riccamente decorato o più sobrio e minimale.

Può richiamare gusti e scelte del recente passato, ma anche guardare al presente e perfino al futuro, senza assolutamente scostarsi troppo da soluzioni ben collaudate. Un modo efficace per rendere moderno anche il più classico dei soggiorni è quello di effettuare una sempre non facile operazione di sottrazione. Bisogna liberarsi del superfluo e valorizzare pochi elementi, possibilmente, ma non necessariamente di pregio.

La scelta di mobili piuttosto semplici e l’utilizzo di pochi colori, meglio se neutri, aiuta a dare un tocco di modernità, anche se l’organizzazione generale degli spazi è assolutamente classica.

3. Salotto classico ed elegante

Soggiorno classico: 4 idee, foto e consigli

Il salotto di chi cerca per la propria casa soluzioni particolarmente eleganti e d’impatto non può che essere quello classico, nel senso più tradizionale del termine.

Un salotto classico, se si desidera un’eleganza, magari anche un po’ sfarzosa, dovrà prevedere mobili e complementi molto decorati e con richiami al gusto del passato, senza però necessariamente appiattirsi sullo stesso, ma aprendosi anche a contaminazioni con il contemporaneo, magari sul fronte del design o dei colori.

Le tinte chiare, come il panna, il ghiaccio o il grigio si spostano bene con l’oro, che anche se da usare con moderazione, può di certo contribuire ad una classica eleganza. Andrebbero evitate, sempre che non siano la propria passione, soluzioni eccessivamente cariche e barocche, l’eleganza è altro, ma molto dipenderà naturalmente dai gusti e dalla sensibilità del singolo.

4. Salotto classico, gli errori comuni da evitare

Soggiorno classico: 4 idee, foto e consigli

Puntare su un’impostazione definibile come “televisione-centrica” è una prassi piuttosto comune in un soggiorno, ma un errore classico, che andrebbe evitato. La televisione, anzi, se possibile, andrebbe in qualche modo nascosta o comunque ne andrebbe minimizzato l’impatto visivo.

Sottovalutare colore e illuminazione dell’ambiente è un altro errore comune e che può rendere il soggiorno molto meno bello e fruibile. Vanno evitati colori troppo scuri e intensi e va sempre prestata grande attenzione alla luce, possibilmente con più fonti diverse di illuminazione, tra quelle naturali e artificiali.

Sbagliare le dimensioni del divano o del tappeto sono altri errori assai comuni. In un soggiorno piccolo vanno evitati divani giganti, che impediscono poi di muoversi con facilità nella stanza. Anche divani troppo piccoli o l’assenza di poltrone è un errore che non favorisce la convivialità.

Per quanto riguarda il tappeto questo dovrebbe idealmente essere largo almeno quanto il divano, ma non più grande di 10 cm su ciascun lato e dovrebbe essere posizionato in modo da iniziare leggermente sotto o comunque subito davanti al divano, senza creare spazi antiestetici e pericolosi perché potrebbero causare inciampi.

Galleria idee e foto di soggiorno classico

Il soggiorno è una delle stanze della casa alle quali spesso si presta particolare cura e attenzione. Optare per un soggiorno classico può rivelarsi una valida scelta per crearsi uno spazio che sia al contempo bello, accogliente e funzionale.