Scegliere le porte in stile provenzale

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Uno degli elementi spesso poco valutato nell’abbinamento dell’arredo sono le porte. Ma come possiamo scegliere quelle giuste per lo stile provenzale? Quali sono i colori e i materiali adatti? Scopriamolo insieme in questo articolo.

scegliere-le-porte-in-stile-provenzale-01

Galleria foto ed immagini

Lo stile provenzale è uno dei più romantici e delicati da ricreare in casa. Questo arredo è ispirato alle regioni del sud della Francia dove i colori tenui e i profumi inebrianti dei fiori, tipici della zona, vengono riprodotti anche tra le mura domestiche. Proprio queste due caratteristiche decretano la sua fortuna.

Per ricreare il giusto clima in un appartamento non basta scegliere i mobili adatti. Un aspetto da non sottovalutare è anche la scelta delle porte che ricreino la dolcezza tipica dell’arredo, abbinandosi perfettamente ad ogni elemento inserito. Parliamo per lo più di quelle interne, più facili da cambiare soprattutto in caso di appartamenti.

Scegliere gli infissi giusti non è sempre facile. Molte sono le variabili che dobbiamo considerare quando abbiniamo le porte allo stile provenzale. In questo articolo vi mostreremo tutti gli aspetti fondamentali da ricercare per questo cambio.

scegliere-le-porte-in-stile-provenzale-07

I materiali per le porte in stile provenzale

Ripensando allo stile provenzale non possiamo che prediligere, come materiale, il legno. In particolare, parlando di porte, la scelta migliore ricade sul legno massello che può essere di ciliegio, di noce o di frassino. A noi la scelta se lasciarlo naturale o se preferirlo laccato e colorato.

Il legno è anche il materiale che meglio si presta alle piccole decorazioni e ai dettagli tipici dello stile provenzale. A seconda della stanza, possiamo poi scegliere se arricchire o meno la porta con un vetro satinato.

Questa soluzione si adatta particolarmente alla stanza della zona giorno e allo studio dove, la presenza di un vetro, permetterà di far filtrare maggiore luce.

scegliere-le-porte-in-stile-provenzale-03

I colori per le porte in stile provenzale

Anche per le porte in stile provenzale, come nel resto dell’arredo, possiamo optare per colori tenui e neutri. Le tinte più utilizzate sono senza dubbio il bianco e il color crema, luminose e adatte a qualsiasi colore dell’arredo.

Per chi invece desidera osare basta puntare su tinte pastello, le tipiche dei colori dei fiori del sud della Francia. Via libera quindi al lilla, il rosa antico, il verde menta e il giallo che possiamo cambiare a seconda della stanza per creare un look più sbarazzino.

Molto apprezzata, per le porte dello stile provenzale di qualsiasi colore, è anche la tecnica del decapé, che consente di creare un effetto “invecchiamento” sui nostri infissi. Questa è da preferire soprattutto sulle porte in legno che riportano alla luce le venature del materiale.

scegliere-le-porte-in-stile-provenzale-04

Le maniglie per le porte in stile provenzale

Un aspetto indispensabile per una buona porta in stile provenzale è anche la maniglia o il pomello. Scegliere infatti il giusto materiale e il colore perfetto, tralasciando questo particolare rischierebbe di rovinare l’insieme.

Per questo elemento possiamo preferire, come materiale, il metallo, in particolare quello dall’aspetto invecchiato. Questo tipo di maniglia rende la sua eleganza su una porta decapé regalando ancor di più l’effetto desiderato.

Alle maniglie lisce sono poi da preferire quelle elaborate, ricche di dettagli delicati che non appesantiscono l’aspetto dell’infisso, oppure quelle con piccoli richiami floreali.

Per i pomelli invece, i più eleganti risultano quelli grandi e lisci, che possiamo riprendere nella versione più piccola, nei mobili della stanza.

scegliere-le-porte-in-stile-provenzale-05

Abbinare le porte al pavimento e alle pareti

Quando scegliamo la porta in stile provenzale non è solo importante prediligere quella adatta all’arredo della stanza. Un aspetto da non sottovalutare è anche l’abbinamento con il pavimento e le pareti che potrebbero compromettere la riuscita finale.

Con un pavimento scuro, infatti, è preferibile optare per porte leggere dai colori chiari, magari in contrasto con le pareti. Questo ci permetterà infatti, di alleggerire l’atmosfera generale dell’ambiente.

Diversamente, in caso di pavimenti chiari, più adatti allo stile scelto, la nostra preferenza può ricadere anche su porte dai colori più vivaci da richiamare sulle pareti per un effetto di continuità.

scegliere-le-porte-in-stile-provenzale-06

La porta di ingresso in stile provenzale

Chi abita in una villa indipendente avrà la possibilità di poter cambiare anche la porta di ingresso. Questa opportunità renderà la casa ancora più suggestiva, grazie alla presenza di un infisso in legno massello decorato anche all’ingresso. Questo materiale si presta infatti anche alle porte blindate.

Chi invece vive in un appartamento, come abbiamo accennato all’inizio, non potrà cambiare facilmente questo infisso. Esiste però un trucco per ricreare, almeno all’interno, la porta giusta.

La prima cosa da fare è quella di provvedere con una cornice, che richiami quelle scelte per le porte delle altre stanze, e collocarla intorno ai bordi della porta d’ingresso.

Possiamo poi, decidere se dipingere la parte interna della porta con colori tipici dello stile provenzale, oppure attaccare una stampa che richiami anche i decori.

Questo trucco può essere utilizzato anche in caso di tapparelle. Queste infatti, anche aperte, non intaccheranno con l’estetica del palazzo ma ci permetteranno di avere, almeno all’interno di casa, l’aspetto degli infissi tipici del sud della Francia.

scegliere-le-porte-in-stile-provenzale-02

Scegliere le porte in stile provenzale: immagini e foto

Scegliere la porta in linea con lo stile adottato nella stanza è un aspetto molto importante. In questa galleria di immagini trovate delle idee e dei suggerimenti per trovare quella adatta ad un arredo provenzale.