Salotto con elementi in resina: 4 idee, foto e consigli

Lorenzo Renzulli
  • Dott. in Conservazione dei Beni Culturali

Le resine artificiali (o sintetiche) sono oggi ampiamente utilizzate per arredare e decorare casa. La definizione è piuttosto generica e sta ad indicare numerose differenti sostanze plastiche ottenute per polimerizzazione, policondensazione o altri trattamenti come per le resine acriliche o quelle poliviniliche. Scopriamo come utilizzarle per arredare il salotto.

Salotto con elementi in resina: 4 idee, foto e consigli

Galleria foto ed immagini

I materiali plastici da decenni sono protagonisti nelle nostre case, ma oggi sempre più spesso, anche grazie alle resine, stanno facendo un salto di qualità non indifferente, potendo ad esempio entrare da protagonisti in un salotto, anche se questo aspira a ricercare una certa eleganze e perfino classicità. Scopriamo come, con 4 interessanti idee.

Salotto con elementi in resina

1. Tavolo in legno e resina per il living

Salotto con elementi in resina

Vengono anche chiamati river table, visto che sembrano attraversati da un fiume: sono dei tavoli molto belli e alla moda, che fanno incontrare con successo due materiali molto diversi e distanti tra loro ovvero il legno massello e la resina epossidica.

Un piano di legno o meglio due o più parti in legno che vengono unite a della resina, sapientemente colata. Ne nasce una superficie molto interessante e decisamente scenografica, un tavolo che può avere varie forme e dimensioni ed essere fisso o allungabile, in grado di far bella figura in un salotto, in una sala da pranzo, o in altri spazi della casa.

Questi tavoli, oggi considerati molto trendy, sono un buon esempio di come la resina possa trovare vari impieghi in arredo e design, con esiti spesso davvero convincenti oltre che sorprendenti.

2. Pavimenti in resina per il salotto

Salotto con elementi in resina

Sempre più spesso la resina è considerata una buona alternativa a soluzioni come il gres o il parquet per il pavimento, anche in salotto e in effetti ha caratteristiche molto interessanti.

Tra i punti di forza di una pavimento in resina c’è la sua uniformità. Si tratta di una soluzione resistente all’umidità e che in genere non teme neppure quella di risalita. Un altro punto a favore di questi pavimenti è che nonostante possano essere, in base all’effetto che si desidera dare, anche molto lucidi, la loro superficie ha una buona aderenza è può perfino dirsi antiscivolo.

La resina permette poi a chi lo desideri di creare delle soluzioni sorprendentemente omogenee e continuative tra pavimento e pareti o altri elementi, come muretti. Se si padroneggia questo materiale si possono letteralmente plasmare gli spazi della propria casa dando vita a qualcosa di unico e destinato senza dubbio a non passare inosservato.

Un pavimento in resina, il cui colore venga ripreso da pareti ed altri elementi, anche se con l’impiego di altri materiali, può dare alla stanza un mood molto pulito, perfetto per chi cerca un certo minimalismo, tipicamente contemporaneo.

3. Salotto con pareti in resina

Salotto con elementi in resina

Delle pareti o anche solo porzioni delle stesse, in resina possono diventare molto decorative grazie a effetti spatolati, lucidi o opachi, decisamente caratteristici. Si può ricreare un effetto elegante e retrò o sperimentare alla ricerca di qualcosa di fortemente contemporaneo.

Si può optare per pareti in resina, indipendentemente dal tipo di pavimento scelto e anche senza preoccuparsi troppo dello stile di mobili e accessori. Una parete, così come un pavimento in resina, si sposa bene con mobili moderni, ma anche più classici e perfino rustici o con richiami industriali.

Superfici molto lucide o più opache e magari lavorate, possono servire a valorizzare mobili piuttosto semplici. In ogni caso, se si parla di una parete o una porzione di essa, si potrà andare a creare una sorta di quinta teatrale molto scenografica, che renderà superfluo l’utilizzo di quadri, foto o altri elementi decorativi. La parete sarà già bella e interessante e non andrà assolutamente coperta.

4. Rivestimenti ed elementi in resina per il salotto

Salotto con elementi in resina

La resina è un materiale versatile che permette di creare mobili, come quelli da giardino, ma non solo. Spesso è usata anche dentro casa per rivestire delle superfici e dare loro una seconda vita. Un salotto moderno, può fare ampio uso di mobili ed elementi in materiali plastici e resine, ma spesso non basta cambiare mobili e accessori per rinnovare il volto di una casa, in particolare se si è alla ricerca di un rinnovamento profondo.

Interventi come quelli di rinnovo di un pavimento, magari rivestito da vecchie piastrelle in cattive condizioni, o comunque passate di moda, può risultare costoso, ma un rivestimento in resina abbatte tempi e costi e può dare, se ci si affida a mani esperte, risultati davvero interessanti sul piano estetico. Ecco perché questi materiali stanno conoscendo una crescente popolarità tra fasce d’utenza sempre più ampie e diversificate.

La resina è resistente, durevole, facile da pulire e mantenere bella a lungo, permette inoltre di creare effetti a tratti sorprendenti, in grado di dare sfogo e valorizzazione anche alla fantasia più sviluppata.

Galleria idee e foto di salotto con elementi in resina

Degli elementi in resina, come un rivestimento o un mobile di design, possono contribuire a rendere notevolmente più originale, ricco e interessante un salotto, sia che si apprezzi uno stile moderno che invece uno più classico ed elegante. Scopriamolo nella nostra fotogallery.