Parquet laminato: idee per la casa

Il parquet laminato o “finto parquet” riproduce l’effetto del parquet in legno ma è molto più economico. Ecco tutto quello che c’è da sapere: cos’è, pro e contro, informazioni utili sul prezzo e tante idee per la pavimentazione della casa.

parquet-laminato-10

Galleria foto ed immagini

Il parquet in legno è una sorta di status symbol, ma il parquet laminato (o “finto parquet”) non ha niente da invidiargli. Di gran lunga più economico, il pavimento laminato effetto legno è ormai sempre più diffuso: merito dei tantissimi vantaggi che comporta e, di contro, dei pochissimi svantaggi.

Nato in Svezia sul finire degli anni 70 – il primo parquet laminato si fa risalire al 1979 ed è attribuito all’azienda Perstorp – si è diffuso in tutto il mondo conquistando dapprima Asia e Stati Uniti (negli anni 90), poi il resto del mondo.

Attualmente sono tanti gli estimatori del parquet laminato, appassionati dell’effetto legno che hanno preferito quello che inizialmente veniva chiamato quasi con snobbismo “finto parquet”, al parquet vero e proprio.

D’altronde, rispetto ai primi pavimenti laminati il parquet laminato contemporaneo, specialmente se scelto di buona qualità, è estremamente versatile e si presta a tantissime declinazioni sul tema. I laminati, infatti, si diversificano per essenza (dal rovere al frassino) ma anche per colori, struttura e finiture (dall’opaco al lucido).

Cerchiamo di fare il punto sul parquet laminato: cos’è, quali sono i pro e i contro, a quali ambienti della casa è preferibile destinarlo, quanto costa e quali sono le ultime tendenze suggerite in merito, dagli addetti ai lavori di arredamento e interior design.

parquet-laminato-19

Cos’è il parquet laminato

Il parquet laminato è un tipo di pavimentazione che riproduce in modo estremamente fedele l’effetto del classico parquet in legno. Si compone di un pannello in fibra di legno pressata (chiamato HDF e, solitamente, spesso tra i 7 e gli 11 mm), un decoro (ossia il disegno in stampa laser che riproduce l’effetto del legno prescelto) e uno strato protettivo detto overlay.

Il parquet laminato è resistente all’usura e anche all’acqua, può essere utilizzato sia per i pavimenti delle abitazioni che per quelli di attività commerciali.

Se inizialmente veniva considerato solo un parquet fake, ora rappresenta la scelta più quotata tra gli amanti del pavimento effetto legno a causa dei mille vantaggi che comporta. Sono tantissimi i brand che trattano il parquet laminato e altrettante le tipologie tra cui poter scegliere.

parquet-laminato-11

I vantaggi del parquet laminato

I pavimenti in laminato presentano pro e contro. Partiamo dai vantaggi, che superano di gran lunga gli svantaggi. I principali pro del laminato si possono così riassumere:

Potrebbe interessarti Parquet laminato: manutenzione

  • costo contenuto
  • facile manutenzione
  • ottima resistenza
  • posa veloce (anche in autonomia)
  • resistenza all’acqua

Il parquet laminato, infatti, è molto più economico del classico parquet e prevede una manutenzione più semplice. Per lavarlo, infatti, bastano acqua, panno in microfibra e un detergente neutro.

Molti dei laminati di ultima generazione sono anche antimacchia, per cui risulta davvero facile mantenerli in ottime condizioni anche per diversi decenni. Aggiungiamo che, di norma, i pavimenti laminati hanno proprietà antistatiche che, quindi, tengono alla larga polvere e sporcizia.

Un altro punto a favore del laminato, è senza ombra di dubbio la sua resistenza all’abrasione. Mentre il classico parquet si graffia con estrema facilità, quello laminato non si graffia, non risente di oggetti che cadono, attraversamento e usura. Per queste ragioni è adatto anche a una casa con bambini e con animali domestici.

La posatura è molto semplice: il parquet laminato si posa a incastro, senza dover essere incollato come il classico parquet. Ne deriva che, acquisendo un minimo di dimestichezza, è possibile provvedere anche da soli, in completa autonomia.

A differenza del vero parquet in legno – che richiede trattamenti specifici – il “finto parquet” è anche resistente all’umidità e può essere collocato in un’eventuale taverna o in bagno. L’unica evenienza per cui potrebbero sorgere problemi è quella dell’allagamento.

parquet-laminato-4

Gli svantaggi del parquet laminato

Il parquet laminato presenta, stando alle opinioni di chi l’ha già provato e degli addetti ai lavori, un solo svantaggio. Essendo un pavimento flottante non attutisce al meglio i rumori, specialmente se si indossano scarpe con il tacco. Ciò non avviene quando si cammina sul parquet in legno, che per natura attutisce il rumore del calpestio.

Tuttavia, si può ovviare al problema con appositi tappetini fonoassorbenti.

parquet-laminato-18

Parquet laminato: essenze, colori e finiture più in voga

La scelta del parquet laminato è strettamente correlata all’ambiente cui è destinato. Le stanze dove si colloca con più facilità sono camera da letto, soggiorno e cucina. Naturalmente è fondamentale tenere conto dello stile di arredamento della propria casa.

Si parte dall’individuazione dell’essenza più adatta – ossia la base del pannello in fibra di legno – per poi spaziare alla finitura e a tante altre varianti più prettamente inerenti il lato estetico.

Le essenze si dividono in:

  • chiare (es. acero, frassino, faggio e larice)
  • brune (es. noce, quercia, rovere)
  • rosse (es. abete americano, ciliegio, acacia)
  • scure (es. afrormosia e wengé, legni provenienti dall’Africa)

Per quanto riguarda il decoro, quindi l’aspetto del laminato, è possibile intervenire anche sul colore. Una delle scelte più quotate e di tendenza è il grigio, che si affianca ai colori chiari. Ultimamente, infatti, sono di gran lunga preferiti a quelli più scuri, che vengono scelti quasi solo esclusivamente per ambienti molto eleganti e formali.

Ci si può destreggiare anche tra diverse finiture: il parquet laminato può essere opaco, semilucido oppure lucido. Ci sono, inoltre, perfino pannelli che riproducono l’effetto dei pavimenti in pietra e in grès.

parquet-laminato-7

Quanto costa il parquet laminato al metro quadro

Come anticipato, uno dei più grandi vantaggi del parquet laminato è il suo essere più economico del parquet in legno tradizionale. Si parla di costi inferiori del 50% (e, in alcuni casi, ancora più bassi).

Si va dai 5 € al metro quadro delle catene low cost, come Ikea o Leroy Merlin ai 40-45 € al metro quadro di marche più prestigiose, tra cui Pergo (ex Perstorp) e Berry Alloc.

Man Installing New Laminate Wood Flooring Abstract.

Parquet laminato: immagini e foto

I nostri consigli sul parquet laminato vi sono tornati utili? Non perdetevi la galleria di immagini di seguito: troverete tanti altri spunti per la pavimentazione della vostra casa.