Paraschizzi creativi per la cucina: 10 idee e foto

Il paraschizzi è un elemento funzionale della cucina, ma è anche quello sul quale spesso di concentra una certa ricerca estetica. È utile, ma può anche essere bello e per i più creativi può essere terreno di sperimentazione. Se cerchi idee originali per un paraschizzi memorabile, eccone alcune niente male.

Galleria foto ed immagini

paraschizzi-foto

Il paraschizzi in genere viene realizzato in materiali facili da pulire e tenere sempre belli e in ordine, come le piastrelle, la resina, ma anche pellicole adesive e materiali moderni, molto funzionali e che consentono di riprodurre praticamente ogni genere di immagine.

Come è facile capire quindi, il paraschizzi sempre più spesso lascia ampio spazio alla creatività di chi arreda.

paraschizzi-verde


Leggi anche: Paraschizzi per la cucina: 10 idee e foto

1. Paraschizzi con texture geometriche

paraschizzi-geometrie

I paraschizzi possono riprodurre un’infinità di differenti texture geometriche, usando ad esempio piastrelle, mosaici o pannelli e pellicole adesive.

Alcuni paraschizzi di ultima generazione si possono posizionare e gestire con grande facilità, essendo adesivi e possono riprodurre vari effetti, come quelli di piastrelle che danno vita ad intrecci geometrici molto originali e in grado di dare non poco movimento alla cucina, abbellendola considerevolmente.

2. Paraschizzi per cucine shabby o industrial

paraschizzi-mattoni

I paraschizzi che riproducono immagini fotografiche possono essere usati in modo molto creativo, ad esempio per simulare una parete con mattoni a vista e residui di cemento. Uno sfondo molto adatto sia per una cucina shabby che per una dal mood industriale.

3. Paraschizzi retroilluminato per la cucina

paraschizzi-retroilluminato

Per chi apprezza le innovazioni tecnologiche e ama stupire, un paraschizzi retroilluminato può senza dubbio essere una soluzione creativa dal forte impatto visivo, in particolare nelle ore serali. Ci sono varie intensità luminose e diversi colori tra cui poter scegliere, l’effetto è notevole così come l’atmosfera che crea.


Potrebbe interessarti: Riciclare i bottoni: 10 idee e foto di oggetti creativi

4. Paraspruzzi a mosaico per la cucina

paraschizzi-mosaico

Il mosaico è una soluzione piuttosto diffusa per il paraschizzi in cucina, ma questo non significa che non possa essere interpretata con creatività, dando vita a qualcosa di bello e unico.

Vetro e resina permettono di creare mosaici molto originali, non necessariamente con le classiche tessere quadrate, ma sperimentando anche altre forme, per ottenere superfici molto caratteristiche e magari con rimandi etnici dal notevole fascino.

5. Paraspruzzi con maioliche per la cucina

paraschizzi-maioliche


Idee design personalizzate per te? Iscriviti al gruppo

Le maioliche sono una opzione generalmente molto apprezzata per il paraschizzi, sono belle, colorate e fanno bene il loro lavoro. Possono naturalmente essere interpretate con non poca creatività, essendo molto versatili.

Un’idea creativa è quella di scegliere piastrelle diverse per disegno, ma simili nei toni, magari optando per pochi colori, per un risultato senza dubbio elegante.

6. Paraschizzi con piastrelle effetto 3D

paraschizzi-piastrelle3d

Trasformare una superficie bidimensionale, come quella di un paraschizzi in una superficie dalla spiccata tridimensionalità è possibile grazie a piastrelle o altri elementi che consentano, almeno visivamente di sfondare lo spazio e ampliarlo, creando giochi geometrici molto stimolanti e creativi.

7. Paraschizzi in acciaio per la cucina

paraschizzi-acciaio

L’acciaio è una superficie molto usata per i piani di lavoro in cucina, un’idea creativa può essere quella di estendere la superficie in acciaio anche al paraschizzi.

Questa soluzione dona alla cucina un aspetto moderno, funzionale e molto curato e permette di scegliere una finitura lucida o satinata, entrambe in grado di sposarsi bene con mobili e pensili sia chiari che scuri.

8. Paraschizzi in parquet per la cucina

paraschizzi-parquet

Il parquet è una scelta frequente per il pavimento, ma può essere usato per varie superfici. Si può pensare che il parquet sia molto delicato e quindi poco adatto per un paraschizzi, in realtà grazie a materiali evoluti e trattamenti superficiali, il parquet si può usare senza problemi anche in bagno o in cucina.

Inoltre se si apprezza il parquet e magari lo si è scelto per il pavimento, si potrà richiamarlo nel paraschizzi, anche se realizzato (eventualmente) in altri materiali.

9. Paraschizzi a specchio per la cucina

paraschizzi-specchio

Tenere ben puliti gli specchi non è facile e quindi potrebbe sembrare una scelta piuttosto bizzarra quella di usare uno specchio come paraschizzi in cucina, in realtà ci sono particolari trattamenti e superfici che consentono di ottenere un effetto perfettamente riflettente senza doversi preoccupare troppo dell’ordinaria manutenzione.

Uno specchio aiuta inoltre a rendere la cucina più luminosa e almeno visivamente, più spaziosa.

10. Paraschizzi in ardesia per la cucina

paraschizzi-lavagna

Un paraschizzi in ardesia o eventualmente in altri materiali che simulino la classica lavagna nera sulla quale poter scrivere appunti, ricette e fare disegnini col gessetto bianco, può essere qualcosa di molto divertente.

Questo tipo di superficie inoltre è facile da lavare e tenere quindi pulita, rimuovendo non solo eventuali scritte, ma anche schizzi di sugo o altro.

Galleria idee e foto paraschizzi creativi per la cucina

I paraschizzi per la cucina sono elementi funzionali, ma anche connotati da una forte componente estetica, senza dubbio contribuiscono a rendere più bella la nostra casa e se particolarmente creativi anche a darle non poca personalità e originalità.

Lorenzo Renzulli
  • Dottore in Conservazione dei Beni Culturali
  • Autore specializzato in Arredamento, arte e tecnologia
Suggerisci una modifica