I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Barbara Seregni
  • Dott. in Mediazione Linguistica e Culturale

Gli errori più comuni che si possono commettere durante l’organizzazione di un loft: dieci suggerimenti utili che vi aiuteranno a progettare ed arredare il vostro loft nel modo corretto. 

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Galleria foto ed immagini

Il loft è una tendenza abitativa molto diffusa negli ultimi anni, particolarmente gettonata soprattutto dai giovani ma che piace un po’ a tutti. Si tratta di una soluzione di grande praticità in quanto comprende un unico locale spazioso e luminoso, spesso integrato da un soppalco nei casi in cui il soffitto alto lo consenta.

La caratteristica peculiare del loft è proprio data dal fatto che rompe gli schemi rigidi degli appartamenti tradizionali e lascia spazio a una maggiore personalizzazione dell’ambiente.

Questa caratteristica ha degli enormi vantaggi, ma anche qualche inconveniente. Spesso infatti si tende a sottovalutare alcuni aspetti fondamentali di questa tipologia di abitazione che non vengono considerati nella fase di progettazione e organizzazione degli spazi. Il risultato è quello di commettere errori di valutazione che rischiano di pregiudicare sia l’aspetto funzionale che quello estetico del loft.

Per evitare che questo accada, vi segnaliamo i dieci errori più ricorrenti che vengono commessi in fase di organizzazione del loft e che vi potranno aiutare a prendere le decisioni giuste e a non dover così sprecare tempo e denaro inutilmente.

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

1. Non fare un progetto

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Il primo errore che si tende a commettere quando si struttura un loft riguarda la mancanza di un progetto ben definito. Spesso l’organizzazione viene lasciata al caso, con il rischio di ottenere un risultato che non ci piace e che comporti dei ripensamenti dispendiosi in termini di tempo e di denaro. E’ dunque indispensabile progettare fin dall’inizio e nei minimi dettagli come desiderate trasformare il vostro loft.

2. Creare un unico ambiente

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Un loft è progettato per dare vita a più di un ambiente sfruttando l’abbondante ampiezza di un unico locale. Tuttavia questa concezione è spesso ignorata, con la conseguenza di creare un’abitazione poco funzionale.

E’ importante invece suddividere gli spazi, ad esempio separando soggiorno e cucina con una penisola oppure posizionando dei divisori per ambienti, che hanno l’enorme vantaggio di non farvi ricorrere a modifiche permanenti. Se il vostro loft dispone di un soppalco, potreste riservarlo per i locali più personali della casa, come la camera da letto o lo studio.

3. Sovraccaricare gli spazi

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Altro sbaglio ricorrente è pensare di poter riempire un locale così grande sovraccaricandolo di mobili. In questo modo si ottiene solo di appesantire l’ambiente. Distribuite invece l’arredamento in modo ordinato, lasciate lo spazio adeguato tra un mobile e l’altro e soprattutto permettete al vostro loft di respirare liberamente.

4. Posizionare tutti i mobili a ridosso delle pareti

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Se è un errore riempire lo spazio centrale di mobili, lo è anche il contrario, vale a dire accostarli tutti a ridosso delle mura. In questo modo non solo si toglierà respiro alle pareti stesse ma si creerà un vuoto in mezzo dall’effetto spiacevole. Ricordatevi dunque di collocare l’arredamento nel loft in maniera equilibrata e senza eccessi.

5. Dimenticare gli angoli

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Anche sfruttare gli angoli è una buona soluzione per distribuire in modo ottimale i mobili in un loft. Potete dunque utilizzarli per posizionare un tavolino, una piccola libreria, una mensola a ripiani angolari o una lampada a piantana.

6. Trascurare le proporzioni

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Avere a disposizione un locale così ampio porta spesso a credere di doverlo arredare con mobili di dimensioni molto grandi proprio perchè lo spazio è abbondante e bisogna sfruttarlo al massimo.

Niente di più sbagliato. Dopo aver stabilito in quali punti verranno collocati gli ambienti domestici, è necessario scegliere l’arredamento del vostro loft con molta cura e rispettando le proporzioni, esattamente come fareste in un appartamento classico.

7. Coprire le fonti di luce

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Essendo un ambiente molto vasto e dispersivo, il loft ha bisogno di illuminazione in abbondanza. Non a caso questa tipologia di abitazione è progettata per avere grandi finestre che facilitino l’ingresso della luce solare. Evitate dunque di coprirle con tende dai tessuti troppo pesanti e distribuite adeguatamente le fonti di illuminazione artificiale all’interno del locale.

8. Mescolare diversi design

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Un errore che può determinare l’impatto estetico di un loft sta nel non prestare attenzione agli stili da impiegare. Una cucina in stile country sullo sfondo di un soggiorno dal design futuristico sembrerebbe subito un contrasto stridente. Scegliete dunque un tema per tutti gli ambienti a cui rimanere fedeli per l’intera fase di arredamento.

9. Non ponderare le scelte

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Quando progettate un loft è assolutamente indispensabile prendere le giuste decisioni senza lasciarsi trasportare dall’entusiasmo, organizzare tutto con attenzione e curare anche il più piccolo dei dettagli.

Non affrettate dunque le vostre scelte, visitate vari punti vendita e sfogliate molti cataloghi prima di acquistare un arredo che in un secondo momento non sapreste più dove posizionare.

10. Sottovalutare gli accessori

I 10 errori che incidono nell’organizzazione di un loft

Gli accessori costituiscono un elemento molto importante nella personalizzazione di un loft. Non bisogna esagerare ma neppure privarsene totalmente. Orientatevi dunque su complementi d’arredo che rappresentino i vostri gusti e il vostro stile, ad esempio quadri, cornici fotografiche, cuscini colorati e ancora piante d’appartamento o vasi di fiori.

Galleria idee e foto errori nell’organizzazione di un loft

Avete trovato utili i nostri consigli sugli errori da non commettere? Avete già trovato qualche idea su come organizzare il vostro loft? Se volete pensarci ancora un po’ vi suggeriamo di dare uno sguardo alla galleria fotografica con tutte le nostre immagini.