Dove mettere un armadio antico in una casa moderna

Rita Paola Maietta
  • Giornalista Pubblicista

Spesso, nelle proprie case moderne, non ci si riesce a separare da un armadio antico ereditato da nonni o antenati. Ma come fare per abbinarlo al resto? Ecco qualche consiglio utile. 

Dove mettere un armadio antico in una casa moderna 2

Galleria foto ed immagini

Hai ereditato un armadio antico da una nonna o una vecchia zia? Sicuramente, sarà complicato per te separartene. Il valore di un mobile antico, infatti, può essere non soltanto economico ma, soprattutto, affettivo.

Eppure, come fare per abbinarlo al meglio nella propria abitazione, arredata già con mobili moderni? Antico e moderno, un netto contrasto, molto spesso possono andare bene insieme. Un connubio che potrebbe funzionare alla grande, ma soltanto se i due stili vengono miscelati sapientemente.

Anche se non è facile provare ad immaginare il contrasto antico moderno nella propria casa. Non sempre è necessario dover stravolgere la natura del mobile. Quell’armadio antico, potrebbe diventare l’elemento d’arredo chiave della tua stanza.

Un mobile antico è anche il modo per dare quel carattere che mancava. Del resto, i mobili antichi, tramandati da generazioni, possono diventare un vero e proprio elemento di culto. Anche la qualità dei pezzi di un tempo, è difficile da trovare nei mobili moderni.

Lo stile che andrai a creare potrebbe essere unico e in grado di far sì che emozioni, passioni ma anche ricordi del passato e di vite che furono, anche molto distanti dalla tua, rivivano in una nuova veste. Per inserire un mobile antico non esistono delle regole ben precise ma si potrebbero stilare delle linee guida. Vediamo insieme qualche idea per far sì che il tuo armadio antico, si inserisca perfettamente nella tua camera in stile moderno.

Dove mettere un armadio antico in una casa moderna 5

Dove mettere un armadio antico in legno scuro

Hai ereditato un armadio in legno scuro, molto lavorato, magari come quelli che si trovano nelle sacrestie? Inoltre, le sue dimensioni, sono abbastanza importanti. Dove potresti metterlo? Invece di pensare alla camera da letto, il posto giusto potrebbe essere il salotto.

Infatti, tra le regole da tenere ben presente è che non tutti i mobili devono essere necessariamente antichi. Diventano più importanti gli accostamenti che devono risultare eleganti. Inserire troppi elementi diversi, infatti, potrebbe essere motivo di confusione. Meglio lasciarsi condurre dallo stile predominante delle casa che deve essere comunque essere lasciato emergere in modo chiaro. Una volta deciso lo stile della casa, potrai inserire diversi pezzi.

Se hai deciso di arredare la sala con tanti pezzi diversi, in questo modo, il mobile si miscelerà alla perfezione. Soltanto così, grazie alla presenza di numerosi stili diversi, il mobile si fonderà, convivendo al meglio. Gli abbinamenti che funzionano sono quelli che giocano su colori e materiali che si somigliano.

Se lo stile della casa è moderno e predomina, se si vuole un richiamo all’antico, che ti permetterà di inserire anche il tuo caro armadio, potrai dover inserire qualche elemento che lo ricordi. Un esempio può essere il parquet abbinato al legno dell’armadio e viceversa.

Dove mettere un armadio antico in una casa moderna 1

Dove mettere un armadio antico realizzato con legni diversi

Prima di conservare il tuo armadio antico e pensare a dove metterlo, devi pensare se è davvero utile e funzionale per te. Se vuoi usarlo per la sua funzione d’uso principale, potresti dover pensare di restaurarne soprattutto l’interno: cerniere, chiusure, serrature, dovrebbero poter essere aggiustate. Pensa anche ad una cura che scongiuri la presenza delle tarme. Quindi, un armadio antico va mantenuto soltanto se può essere vissuto nella sua funzione.

Dopodiché, potrai pensare agli abbinamenti. Se l’armadio antico che vuoi conservare è di un legno diverso di quelli presenti nel resto della tua casa, non farti scoraggiare. La regola base che dovrai tenere a mente è quella dell’equilibrio. I legni diversi, presenti negli altri arredi della stanza, non devono necessariamente essere tutti uguali.

L’importante è che la nuance di fondo sia simile. Un legno castano andrebbe abbinato ad altri sempre dello stesso tono. Un altro abbinamento che funziona è quello a contrasto (legno chiaro più legno scuro) ma, se lo sceglierai, di accostamento ne sarà concesso soltanto uno.

Dove mettere un armadio antico in una casa moderna 4

Altre regole base da tenere a mente

Se l’armadio che hai ereditato è molto grande, pensa ad inserire soltanto quello come elemento d’arredo antico nella tua stanza. In passato, infatti, più i mobili erano massicci e lavorati, più venivano considerati di valore, perché si utilizzava più legno per produrli.

Oggi, è difficile inserire tali pezzi nelle case moderne perché, generalmente, hanno metrature più ridotte e sono bisognose di luce. Perciò, se decidi di conservare l’armadio antico, evita di inserire altri pezzi così imponenti nella stanza. Eviterai di renderla soffocante.

I pezzi antichi, inoltre, sono realizzati in materiali naturali. Dovrai considerare il periodo storico di riferimento per creare gli abbinamenti migliori. Basti pensare all’epoca barocca, fatta di richiami al bianco e all’oro.

Dove mettere un armadio antico in una casa moderna 6

Dove mettere un armadio antico in una casa moderna: foto e immagini

Come hai potuto leggere più sopra, non è poi così difficile abbinare il tuo caro armadio antico nella tua casa moderna, basta seguire alcune linee guida.