Decorazioni per il terrazzo fai da te

Sophia Trozzo
  • Double Minor in Philosophy

Sono semplici e per tutte le stagioni, le idee “handmade” per arredare ed abbellire il nostro terrazzo. E soprattutto per tutte le tasche. Dai mobili ed oggetti di arredo recuperati in soffitta alle decorazioni da realizzare con le proprie mani, scoprendosi dei veri artisti, passando per le composizioni fantasia delle nostre piante preferite e i sistemi economici per illuminare il nostro spazio del cuore.

Galleria foto ed immagini

terrazzo decorato

Chi ne ha uno è davvero fortunato. Il terrazzo è un pezzetto di paradiso, un po’ il nostro rifugio dei sensi, l’angolo dedicato al relax e alla meditazione. Ma è anche il posto in cui trascorriamo serate in compagnia, soprattutto durante la bella stagione, dagli aperitivi alle cene con amici e parenti.

Ecco perché deve essere pronto ad accoglierci al meglio delle sue potenzialità. Ed è per questo che ha bisogno di tutte le nostre attenzioni e cure. Soprattutto della nostra creatività. Spendendo davvero poco, è possibile infatti decorare con originalità questo spazio all’aperto che non tutti hanno la fortuna di avere. Occorrono solo due fondamentali ingredienti: manualità e fantasia. E qualche dritta. Ecco quali.

terrazzo illuminato

Decorare con oggetti riciclati

Danno un tocco vintage soprattutto se recuperati a casa della nonna o in soffitta o, magari, ceduti da qualche parente che aveva intenzione di buttare via. Sono diversi gli oggetti demodé che possiamo riutilizzare e affidare loro una nuova funzione all’interno del nostro terrazzo, piccolo o grande che sia.

Tolta la patina di polvere e di anni, un portaombrelli anni Cinquanta può diventare all’istante un moderno vaso per le piante o una piccola carriola datata può contenere all’occorrenza sia piantine e fiori, se amiamo la natura che ci circonda, sia libri e riviste che ci piacciono per leggere e sfogliare nella pace dei sensi. Anche un vecchio comodino può essere preso in considerazione per trasformarlo in un tavolino basso o con i suoi cassetti aperti un delizioso portafiori.

E se abbiamo scolapasta in abbondanza, questi possono sostituire perfettamente e con originalità divertenti vasi per piante da tavolo. Anche oggetti impensabili destinati ad essere buttati via, come un paio di décolleté che non indossiamo più oppure dei guanti da cucina usurati o ancora delle bottiglie di plastica colorate, possono trasformarsi in piccoli vasi per piante da appendere ad esempio al graticolato o al muro.

carriola portapiante

Decorare con i pallet

Di grande tendenza negli ultimi anni è il riciclo dei pallet, ovvero pedane o bancali in legno su cui abitualmente si poggiano merci. Attraverso il riutilizzo delle loro strutture grezze possono essere costruiti ad arte mobili, complementi di arredo ed oggetti di design di cui vantarsi.

Complice la loro grande versatilità che non solo fomenta la nostra creatività ma ci fa risparmiare, e non poco. Possiamo infatti fare quello che ci pare: ridipingerli, applicarvi delle decorazioni oppure, attraverso tecniche mirate, trasformarli completamente.

Diventano così inaspettate fioriere, tavolini bassi e alti, sedute e divanetti dalle infinite varianti, panche originali, mensole ricercate, portariviste con rotelle. E tanto altro ancora. C’è solo da spaziare con l’estro.

pallet riciclati

Decorare con le piante

Regine incontrastate dell’arredamento degli esterni sono le piante. Da sole, senza altri artifici, già decorano l’ambiente e contribuiscono a creare una piccola oasi verde in casa. Per un risultato più decorativo ed efficace, ci si può focalizzare in questo caso sulle loro infinite possibili composizioni che possono venire fuori con un tocco di fantasia.

Accanto ai classici che non tramontano mai come i vasi da balconi per effetti scenografici godibili anche dall’esterno o le fioriere che si sviluppano sia in orizzontale che in verticale (se c’è poco spazio da sfruttare), si possono realizzare dei piccoli vasi da appendere con un gancio alla ringhiera, al muro oppure ad un’asta che abbiamo posizionato appositamente. Se lo spazio da decorare non è molto grande, si può optare per i vasi con graticolato, in legno o in ferro, per addobbi floreali e non solo.

piante da terrazzo

Decorare con luci e candele

Il tocco magico e suggestivo, si sa, è dato dall’illuminazione. Mai troppo forte né troppo debole, la fonte di luce va pensata in base alle proprie necessità e in base allo spazio a disposizione. Non deve infastidire i vicini di casatantomeno inquinare la luce naturale della luna e delle stelle.

Dunque, le candele sono una delle soluzioni cheap migliori da prendere in considerazione ed adottare: posizionate in punti strategici in barattoli o vasetti di vetro o in portacandele inutilizzati in precedenza o, meglio, create con le nostre mani, fanno la loro figura e creano un ambiente caldo ed accogliente.

Punti di luce possono essere anche generati da piccole lanterne retrò, magari in tessuto, o da una fila di luci a stringa avvolte attorno ad un vecchio hula hoop o ad un altro oggetto circolare per un effetto davvero speciale ed unico.


candele

Decorazioni fai da te per il terrazzo immagini e foto