Consolle spendendo poco: dal vintage al fai da te, soluzioni uniche per risparmiare tanto!

Lorenzo Renzulli
  • Dott. in Conservazione dei Beni Culturali

La consolle è un particolare tipo di tavolino, spesso con due sole gambe, visto che si appoggia ad una parete, ad esempio all’ingresso. È un mobile particolare, che può risultare molto comodo e spesso anche piuttosto elegante. Per chi fosse impensierito da problemi di budget la buona notizia è che è possibile dotarsene anche spendendo poco.

Galleria foto ed immagini

Consolle spendendo poco: 4 valide soluzioni

Avere in casa una consolle spendendo poco non è assolutamente un sogno irrealizzabile. Ci sono diverse possibili strade da percorrere, che permettono tutte di raggiungere senza problemi l’obiettivo. Ad esempio, orientarsi su mobili molto semplici e low cost o magari guardare al mercato dell’usato per cercare qualche occasione. Scopriamo insieme 4 validissime soluzioni a cui possiamo far riferimento per risparmiare.

Consolle spendendo poco: 4 valide soluzioni

1. Consolle in stile scandinavo

Consolle spendendo poco: 4 valide soluzioni

Lo stile scandinavo, nelle sue varie declinazioni, è sempre un’ottima opzione per chi cerca in casa soluzioni moderne, belle, funzionali nella loro semplicità e al contempo, in genere, piuttosto economiche. Se non si hanno grandi budget, guardare a mobili in stile nord europeo permette di avere un’ampia scelta e di poter quasi sicuramente trovare l’opzione maggiormente in grado di coniugare gusti, esigenze e budget per quanto limitato questo possa essere.

In genere lo stile scandinavo è fortemente caratterizzato da linee molto semplici e dalla quasi totale assenza di decorazioni superflue, elementi che possono andare più che bene per una consolle moderna, che punti molto sulla funzionalità. Un mobile di questo tipo, con la sua presenza discreta, sarà perfetto, ad esempio, in un ingresso ma anche in un soggiorno e in vari altri spazi della casa, ovunque ci sia bisogno di un piccolo piano d’appoggio.

2. Consolle Shabby Chic spendendo poco

Consolle spendendo poco: 4 valide soluzioni

Lo stile shabby, in particolare nella sua declinazione più chic, piace sempre di più e risulta perfetto per chi cerca un’identità trendy e al contempo piuttosto romantica per la propria casa. Questo stile può anche essere guardato con interesse da chi cerca soluzioni per arredare in modo bello e funzionale, ma spendendo poco.

Una consolle shabby è piuttosto semplice e si potrà ottenere anche adattando, con piccole modifiche, un mobile di un altro stile. Una delle cose più immediate, ma indubbiamente efficaci, che si possono fare è dare al mobile una mano di bianco. Una soluzione economica, perfetta per chi vuole spendere poco e apprezza anche la possibilità di dare nuova vita ad un vecchio mobile sfogando la propria creatività, il che non guasta mai.

3. Consolle fai da te spendendo poco

Consolle spendendo poco: 4 valide soluzioni

Chi vuole spendere poco per arredare casa spesso guarda al fai da te. Nel caso di una consolle poi va detto che si tratta di un mobile con una struttura piuttosto semplice, quindi facile da creare o modificare, anche se non si è degli esperti con spiccate doti manuali e specifica esperienza.

Potremo, ad esempio, modificare un tavolino, magari semplicemente segandolo a metà, o modificare una vecchia consolle, attualizzandola un po’ nello stile, con la rimozione di qualche ornamento o l’applicazione di un nuovo colore.

Per creare da zero una consolle, che possa farci fare bella figura, spendendo però veramente poco, si può usare del legno di recupero, ad esempio dei pallet o delle comuni cassette di frutta. Usare del legno di questo tipo non solo ci fa spendere praticamente zero, ma rappresenta anche un approccio virtuoso che rientra a pieno titolo nella cosiddetta economia circolare.

Dobbiamo ridurre gli sprechi, rivedere il nostro stile di vita e di consumo e iniziare dai mobili di casa può essere un buon modo per sviluppare una nuova consapevolezza e fare concretamente qualcosa, non solo per il nostro portafoglio, ma cosa ben più importante, a supporto dell’ambiente e delle future generazioni.

4. Consolle vintage spendendo poco

Consolle spendendo poco: 4 valide soluzioni

Anche in una casa arredata con mobili piuttosto moderni, un tocco di vintage spesso non guasta e potrebbe ad esempio essere affidato ad una consolle dalle linee un po’ retrò. Acquistare una consolle vintage, magari in un mercatino dell’usato o recuperarla dalla soffitta o dal garage, permette di abbattere i costi e al contempo mettersi in casa un oggetto interessante, con una storia da raccontare e un bel po’ di fascino.

Mobili che anche negli anni ’40 o ’50 erano piuttosto semplici ed economici, se di buona fattura, spesso sono arrivati ai giorni nostri in ottime condizioni e si possono ancora trovare, in mercatini o su siti specializzati, per pochi euro. Potremo usare un mobile d’antiquariato o di modernariato così com’è o se preferiamo apportare piccole modifiche per integrarlo meglio con il resto dell’arredo. Ad ogni modo farlo sarà un esercizio stimolante, che potrà dare ottime soddisfazioni, il tutto spendendo poco.

Galleria idee e foto di consolle spendendo poco

Una o più consolle in casa possono aumentare bellezza e funzionalità dei vari spazi, ma se si vuole spendere poco bisognerà inevitabilmente orientare con un po’ più di consapevolezza le proprie scelte, per trovare infine un buon compromesso, che risulti ottimale, tra quello che vogliamo e quello che possiamo effettivamente permetterci di spendere. Nella nostra fotogallery una serie di spunti interessanti.