Come sfruttare un angolo dell’ingresso

Pensate che gli angoli in una casa siano inutili? Vi ricrederete, ecco infatti delle idee per sfruttare un angolo dell’ingresso mettendo mensole, scarpiere, armadi a muro, portaombrelli, appendiabiti e addirittura una cuccia.

come-sfruttare-un-angolo-dell’ingresso-18

Molto spesso si pensa che gli angoli della casa siano inutili poiché non ci si può mettere niente e vengono considerati uno spazio perso. Non è così, infatti gli angoli possono essere sfruttati in tanti modi, anche se sono all’ingresso di casa.

Ci sono tanti oggetti di cui abbiamo bisogno appena si entra, come ad esempio di un appendiabiti o un portaombrelli, ma anche una scarpiera potrebbe essere comoda.

Un angolo dell’ingresso, poi, può anche essere sfruttato per creare un armadio a muro, per mettere una mensola ad angolo o addirittura la cuccia del vostro animale  domestico.

Mensola ad angolo

Uno dei modi per sfruttare un angolo dell’ingresso è quello di mettervi una mensola ad angolo.

come-sfruttare-un-angolo-dell’ingresso-2

Come si può facilmente intuire dal nome, si tratta di particolari mensole che hanno delle forme adatte per essere inserite negli angoli delle stanze. Ne esistono di diverse dimensioni e potete sicuramente trovarne qualcuna adatta alle vostre esigenze.


Leggi anche: 10 idee per sfruttare un angolo del soggiorno

Una solo mensola sola forse non sarà molto utile, ma potete montare tante mensole in verticale lungo tutto il vostro angolo per ottenere una sorta di libreria ad angolo. In questo caso sarebbe molto comoda per riporre libri, ma anche altri oggetti che non sapete dove mettere.

Inoltre, le mensole ad angolo sono un tocco davvero originale che la vostra casa potrà vantare, infatti sono pratiche, salva spazio e anche alla moda.

Appendiabiti e portaombrelli

come-sfruttare-un-angolo-dell’ingresso-9

Un oggetto che non può mai mancare in una casa è un appendiabiti.

Infatti, è fondamentale per evitare che borse, giacche e cappotti finiscano su sedie e divani o siano lasciati in giro per le varie stanze.

La posizione migliore per mettere un appendiabiti è proprio l’angolo di ingresso.

La prima cosa che si fa quando si entra dalla porta, infatti, è quella di cercare un posto in cui lasciare borse e soprabiti e avere un appendiabiti lì è la soluzione perfetta.

Se avete paura che un appendiabiti all’ingresso di casa sia poco elegante, non preoccupatevi. Oggi se ne trovano di tutte le forme e colori, quindi non cozzeranno con il vostro arredamento, ma anzi aggiungeranno un tocco più.

Un altro oggetto fondamentale da avere è un portaombrelli e anche quello dovrebbe stare all’ingresso di casa per liberarsi dell’ombrello bagnato appena si entra. Un’idea, quindi, è quello di comprarne uno dello stesso colore dell’appendiabiti e metterli entrambi nell’angolo di ingresso.

Armadio a muro

come-sfruttare-un-angolo-dell’ingresso-11

In una casa i vestiti sono sempre tanti e ogni volta che crediamo di averli sistemati tutti se ne comprano degli altri.


Potrebbe interessarti: Ricavare una stanza dall’ingresso

Spesso, quindi, capita che l’armadio della camera da letto non basti e bisogna cercare altri posti in cui riporre i nostri indumenti. In questi casi un armadio a muro è un’ottima soluzione in quanto permette di sfruttare al meglio gli spazi vuoti.

Si può realizzare un armadio a muro anche nell’angolo di ingresso. L’angolo, infatti, è molto comodo per guadagnare spazio. Anche se l’angolo non è molto grande, non preoccupatevi, potete comunque far realizzare un armadio più piccolo, vi permetterà comunque di guadagnare qualche spazio in più in cui mettere i vostri vestiti.

Le ante dell’armadio possono essere realizzate dello stesso colore delle porte, in modo da abbinarsi al resto della casa. Se eventualmente non trovate lo stesso colore potete anche scegliere di realizzarle a specchio.

Cuccia

come-sfruttare-un-angolo-dell’ingresso-19

Se avete un cane o anche un gatto potete usare l’angolo di ingresso come spazio da dedicargli. D’altronde si sa che a comandare in casa sono sempre gli animali, quindi meglio farlo capire fin da subito a chiunque varchi la soglia.

Se siete soliti tenere i vostri animali in casa, potete mettere nell’angolo di ingresso la loro cuccia e i loro giochini, così che abbiano un posto tutto per loro.

Le cucce che oggi si trovano in commercio sono di diverse dimensioni e anche molto belle, quindi riuscirete sicuramente a trovarne qualcuna che si abbini anche con l’arredamento della vostra casa. Sfruttando in questo modo l’angolo di ingresso, potete stare sicuri che i vostri animali domestici faranno la guardia alla vostra porta.

Scarpiera

come-sfruttare-un-angolo-dell’ingresso-17

Un po’ come avviene con le borse e i cappotti, anche le scarpe sono degli oggetti di cui vogliamo liberarci appena entriamo in casa o che tendiamo ad indossare subito prima di uscire.

Quindi è molto utile avere una scarpiera vicino alla porta per poter prendere o posare facilmente le scarpe ogni qual volta entriamo o usciamo di casa.

Un po’ come per l’appendiabiti, la soluzione migliore è quella di mettere la scarpiera nell’angolo di ingresso, in modo che non sia immediatamente visibile appena si varca la soglia di casa, ma che allo stesso tempo sia nei dintorni.

Anche le scarpiere possono essere trovate di tanti colori e forme diverse, alcune sono anche molto economiche e pratiche al tempo stesso.

Come sfruttare un angolo dell’ingresso: foto e immagini

Se vuoi avere qualche idea per capire come sfruttare un angolo dell’ingresso, dai un’occhiata alla galleria. Ci sono tante idee che potrebbero tornare utili.

Federica De Blasio
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Arredo e Design
Suggerisci una modifica
Commenti Espandi

Lascia una risposta

Accedi per lasciare un commento.