Come arredare un bagno lungo e stretto

Il bagno lungo e stretto è molto spesso l’ambiente della casa più complesso da arredare. Quale stile scegliere per valorizzarlo? Ecco alcuni suggerimenti creativi per arredare un bagno lungo e stretto.

come-arredare-bagno-lungo-stretto

La maggior parte delle volte che compriamo casa, o ristrutturiamo un appartamento preesistente, ci troveremo ad avere a che fare con ambienti distribuiti in modo differente rispetto alle esigenze che hanno gli abitanti oggi.

Il bagno, nello specifico, ha attraversato grandi cambiamenti negli ultimi 50 anni in Italia: il cambiamento più importante è dovuto a un fattore sociale, che ha visto le famiglie meno numerose e che desiderano vivere la stanza da bagno non solo per una mera funzionalità igienica. Ma un bagno lungo e stretto può essere proprio quel valore aggiunto che possiamo avere in casa. Ecco come valorizzarlo!

come-arredare-bagno-lungo-stretto 8

Creare profondità alla stanza

In un bagno lungo e stretto è indispensabile giocare con le prospettive che possono offrire colori, rivestimenti e fughe. Bisogna abbinare strategicamente effetti di luce alle textures che creano un effetto ottico e una percezione spaziale più ampia.


Leggi anche: 5 motivi per scegliere un bagno in stile minimal

Colori a contrasto

Un consiglio è quello di scegliere un colore a contrasto con una tinta più neutra dedicata alla parete sul lato corto. Altresì, consigliata, anche dal punto di vista volumetrico, è la collocazione della cabina doccia in fondo, sul lato corto del bagno.

come-arredare-bagno-lungo-stretto

Creare una quinta scenografica

Per un migliore risparmio economico, possiamo immaginare di scegliere il materiale di rivestimento impermeabile a parete della doccia con un colore e una texture a contrasto con le tinte neutre del bagno. Catalizzerà il nostro occhio e aumenterà la percezione dello spazio interno.

L’ideale, inoltre, è creare una quinta scenografica: ad esempio, possiamo scegliere un mobile che vada a separare gli elementi del bagno, come sanitari e lavabo. In alternativa, possiamo pensare a delle mensole basse in grado di separare visivamente ma senza occludere l’ambiente.

Aumentare la spazialità interna

Per arredare un bagno lungo e stretto dobbiamo confrontarci con un limite fisico, non solo percettivo, dello spazio a disposizione. Infatti, bisognerà scegliere mobili dallo spessore contenuto, possibilmente con ante scorrevoli. Ma non solo: sono consigliate anche le finestre, portefinestre e le ante della doccia, possibilmente a scomparsa e dai movimenti contenuti per poter vivere comodamente la spazialità del bagno.

come-arredare-bagno-lungo-stretto

Originalità e artigianato nel bagno lungo e stretto

Un valido investimento per arredare un bagno lungo e stretto riguarda oggetti originali realizzati su misura da un artigiano. Anche con un budget contenuto, è possibile realizzare gli oggetti che meglio si inseriscono nella superficie ridotta che abbiamo a disposizione nel nostro bagno. Consigliati:

  • specchio dallo spessore contenuto
  • lavabo incassato in un mobile stretto e lungo dotato di cassetti ampi in orizzontale
  • mensole dallo spessore sottile e distribuite sulle pareti lunghe
  • sgabello sagomato per esser posizionati a incastro intorno al lavabo
  • piccola panca apribile per contenere la biancheria.


Potrebbe interessarti: Arredo color champagne

come-arredare-bagno-lungo-stretto

Vasca o doccia per arredare un bagno lungo e stretto?

La doccia non è l’unica soluzione possibile in un bagno lungo e stretto. Se ami la vasca puoi pensare di collocarla sul lato lungo della stanza o, in una versione contenuta, sul lato corto sotto la finestra. In un solo colpo riusciremo a creare un punto focale in fondo all’ambiente bagno e a risparmiare volumetria. Per chi ama la doccia, invece, è possibile posizionarla anche in presenza di una portafinestra.

Infatti, il vantaggio che presenta la doccia è che, secondo i dettami dello stile minimal per il bagno, può ridurre al massimo tutte le volumetrie: basterà optare per un piatto doccia a filo pavimento, creando, così, una doccia walk-in. Addirittura, è possibile evitare totalmente le pareti vetrate della doccia e sostituirle con una tenda doccia cromaticamente in tema con le nuance scelte.

come-arredare-bagno-lungo-stretto

Rivestimenti caldi o freddi?

L’ambiente ha bisogno di nuance chiare per aumentare la luminosità interna. Sia in presenza di una finestra che in un ambiente cieco, il bagno lungo e stretto ha bisogno di una identità. I rivestimenti sono molto utili in questa fase di arredo. Hai mai pensato al legno per il bagno? Esistono sul mercato dei rivestimenti in legno trattato o simil legno che ci aiutano a ricreare quell’atmosfera rilassante, che rimanda all’immaginario di una spa.

Le doghe, meglio se strette e lunghe, posizionate nella direzione del lato lungo, creeranno anche un effetto ottico allungante per questo ambiente della casa. In alternativa, sono consigliate piastrelle luminose e chiare facilmente lavabili che creano una continuità tra le superfici, a contrasto con una parete che presenta un colore più vivace o più scuro.

come-arredare-bagno-lungo-stretto

Un pavimento ad effetto ottico

Hai mai pensato che il pavimento potrebbe essere il protagonista del tuo bagno? Quando abbiamo un bagno piccolo, la superficie a contrasto, di cui parlavamo prima, potrebbe essere proprio il pavimento! Anche in questo caso, il consiglio è di investire un piccolo budget per far realizzare a una maestranza esperta un pavimento originale con un mosaico dalle geometrie creative. Andrà a impreziosire questo ambiente e ad aumentare la percezione dell’ambiente interno.

come-arredare-bagno-lungo-stretto

Si può rinunciare al bidet in un bagno lungo e stretto?

Per alcuni italiani il bidet rimane un oggetto sacrosanto nel bagno di casa. La tradizione che c’è dietro il bidet nel nostro Paese è ancora molto radicata e viene rivendicato come sinonimo di igiene e pulizia. Ma sapete che è possibile anche rinunciarci se non abbiamo lo spazio per inserire il sanitario utilizzabile in modo confortevole? Possiamo, infatti, recuperare le superfici a contorno per inserire mensole o un arredo sottile e funzionale.

come-arredare-bagno-lungo-stretto

Grandi specchi per piccole superfici

Infine, per arredare un bagno lungo e stretto in modo intelligente, non possiamo dimenticare di inserire superfici specchiate! Lo specchio rimane il nostro fedele alleato per allargare lo spazio e per riflettere le fonti luminose. Sia sul lato lungo che su quello corto, un ampio specchio è sempre gradito!

come-arredare-bagno-lungo-stretto

Come arredare un bagno lungo e stretto: foto e immagini

Serena Giuditta
  • Scrittore e Blogger
  • Redattore specializzato in Arredo e Design
Suggerisci una modifica
Commenti Espandi

Lascia una risposta

Accedi per lasciare un commento.