Colore verde menta: gli abbinamenti più belli

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Quali i sono i migliori abbinamenti di colore e di stile per il verde menta? Come possiamo rendere moderna questa tinta dal sapore così vintage? Vediamo insieme gli abbinamenti più belli da accostare a questa tonalità che non passa mai di moda.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-01

Galleria foto ed immagini

Il verde menta era uno dei colori più in voga negli anni 50. È facile pensare agli arredi dell’epoca e rivedere questo colore nei mobili, nei complementi e anche negli elettrodomestici. Eppure risulta ancora moderno al punto da essere uno dei colori più eleganti e sofisticati da usare in casa.

Quando pensiamo al verde menta in casa subito la nostra mente si figura un luogo fresco, profumato e luminoso. Non è difficile, quindi, capire come mai questo colore abbia così tanta fortuna nell’interior design anche a distanza di tanti anni. A ciò si aggiunge la caratteristica di essere un colore neutro e dalla sfumatura pastello, capace di adattarsi a diverse combinazioni di colore e stile.

Se l’intenzione è quella di rimodernare casa e scegliere una tinta elegante e sempre moderna, il verde menta è quello che fa per noi. In questo articolo vedremo quindi gli abbinamenti più belli da adottare in casa per far risaltare questo colore che, grazie alla sua versatilità, non passa mai di moda.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-02

Verde menta sulle pareti

Uno degli abbinamenti più fortunati del verde menta è quello che lo vede come colore preferito per le pareti della nostra casa. Questa scelta, infatti, consente di avere da subito un ambiente fresco, luminoso e delicato.

In quanto colore neutro e pastello, inoltre, il verde menta si presta ad infiniti giochi sulle pareti. Non è necessario dipingere tutte le superfici verticali dello stesso colore, possiamo limitarci anche ad una sola parete, quella che desideriamo risalti insieme all’arredo.

Ma la fortuna maggiore di questa tinta è quella di prestarsi bene anche alla verniciatura a metà parete che consente, specialmente in ambienti piccoli, di donare un’idea di ampiezza.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-03

Verde menta in arredo e complementi

Raffinato ed elegante il verde menta può essere usato su tutto, non solo sulle pareti, ma anche su arredo e complementi. La scelta spetta a noi e ogni volta ci permetterà di ottenere un effetto diverso e sempre sofisticato.

Un arredo in color verde menta riporta subito con la mente agli anni 50, motivo per cui si presta davvero bene per uno stile vintage o shabby. Ma anche quando desideriamo dare un tocco più moderno possiamo optare per questa tonalità in contrasto con colori più scuri che permetteranno di alleggerire le linee marcate dei mobili.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-04

Verde menta in cucina

Usato nella cucina, il verde menta conferisce subito un tocco di eleganza e di luminosità a questa stanza così vissuta. Qui gli abbinamenti per far risaltare la tinta sono infiniti e possiamo divertirci a scegliere quello che si addice di più alla nostra personalità, in modo da rendere questo ambiente ancora più nostro.

La scelta più bella è quella di usare il verde menta sulle pareti per far risaltare una cucina moderna sui toni del bianco. In questo caso sarebbe meglio optare per un bianco sporco e più caldo, per stemperare l’idea di troppa freschezza. Se invece, desideriamo uno stile più retrò non possiamo che puntare su mobili verde menta e superfici in marmo dai richiami grigi e rosa che ravvivano l’insieme.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-05

Verde menta in soggiorno

Anche in soggiorno, il verde menta, ci permette di giocare con infinite combinazioni. Usare questo colore per le pareti rende l’ambiente immediatamente più rilassante e accogliente, perfetto quindi per l’utilità della zona giorno.

Possiamo anche decidere di usarlo in contrasto ad altre pareti bianche, per uno stile più retrò, o grigie per uno più moderno, ed esaltare la scelta con un divano o una parete attrezzata che richiamino i colori delle altre superfici.

La fortuna maggiore del verde menta in soggiorno è però nell’arredo e nei complementi. Qui infatti possiamo divertirci a trovare infinite combinazioni, partendo dai divani di questa tonalità così elegante.

Se invece desideriamo contrastare il tono delle pareti possiamo scegliere stampe da arricchire con cornici in verde menta, mentre, se abbiamo il pollice verde questa tinta neutra, è perfetta per vasi di qualsiasi dimensione in contrasto con il verde scuro della pianta.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-06

Verde menta in camera da letto

La caratteristica rilassante propria del verde menta la rende la tinta ideale da utilizzare nella camera da letto. In questa stanza infatti, la scelta dei colori gioca un ruolo chiave per un buon riposo. Ciò non significa limitarci alla scelta della sfumatura giusta da adottare sulle pareti, ma coordinare tutto l’arredo.

In camera da letto possiamo contrastare il verde menta delle pareti al soffitto bianco che troverà richiami nelle tende leggere e nei mobili. In alternativa possiamo colorare con questa sfumatura di verde solo la parete posteriore al letto per far risaltare un arredo dai colori più intensi. Il verde menta è però, perfetto anche per la biancheria da letto, poiché trasmette subito una sensazione di freschezza e di pulito.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-07

Verde menta: abbinamenti nello stile classico

Neutro, delicato e sempre elegante il verde menta può essere utilizzato nello stile classico senza rischio di incorrere in qualche errore. Qui infatti, dove il legno fa da padrone, il contrasto con i toni del marrone, dal più chiaro al più scuro, permettono un leggero richiamo alla natura.

Inoltre, grazie alla sua freschezza, l’utilizzo del verde menta nello stile classico ci consente di alleggerire quello che di solito viene visto come un arredo opprimente, specialmente in stanze non molto ampie.

In questo modo, ci sarà possibile anche giocare con contrasti di legno e metalli, con ad esempio lampadari in ferro battuto, mantenendo sempre un clima accogliente.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-08

Verde menta: abbinamenti nello stile retrò

Che il nostro arredo sia shabby o vero e proprio vintage, il verde menta non può mancare come colore. Qui infatti, trova la sua fortuna con infiniti abbinamenti, tutti molto eleganti e sofisticati.

In una stanza piccola, per esempio, la scelta più saggia è quella di contrastare la tinta con un bianco luminoso, che permette di percepire maggiore spazio. Questo è possibile non solo sulle pareti, ma anche nel mobilio.

La fortuna dello sposalizio verde menta e bianco non è solo quella di creare un illusione di profondità, ma anche quella di permetterci di giocare con tanti altri colori senza rischiare che si creino accostamenti pesanti.

Il trucco consiste nel mantenersi su tinte pastello, ad esempio il rosa antico e il grigio perla per un effetto romantico tipico dello shabby, o il beige e l’azzurro carta da zucchero per richiami più vintage.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-09

Verde menta: abbinamenti nello stile moderno e industrial

Quando pensiamo al verde menta lo accostiamo subito a colori chiari e ugualmente neutri e, in automatico, lo troviamo perfetto per stili più datati. In realtà questa tinta si sposa bene anche con colori scuri e intensi, adatti specialmente a stili come quello moderno, contemporaneo o industrial.

Un esempio può essere quello di giocare con le sfumature del verde. È possibile contrastare al chiaro menta l’inteso bosco o anche la tonalità ottanio, quasi tendente al blu. Un abbinamento audace, ma comunque elegante, è con il nero. Questo connubio ci permette, allo stesso tempo, di alleggerire un colore intenso qual è i nero ma anche di dare più grinta al troppo romantico verde menta.

verde-menta-abbinamenti-più-belli-10

Colore verde menta gli abbinamenti più belli: immagini e foto

Il verde menta è un colore che non passa mai di moda quando si parla di arredamento della casa. In questa galleria di immagini potete trovare gli abbinamenti più belli da riprodurre nel vostro nido d’amore.