Colore rosso pompeiano: 8 abbinamenti a cui ispirarsi

Fabiola Criscuolo
  • Dott. in Scienze Politiche

Come possiamo arredare casa con una tinta antica ma sempre elegante come il rosso pompeiano? Quali sono i colori e gli stili che si coniugano meglio a questa tinta? Vediamo insieme 8 abbinamenti a cui ispirarsi.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-01

Galleria foto ed immagini

Nell’arredamento di casa il rosso è uno dei colori più eleganti e luminosi da poter utilizzare in qualsiasi ambiente. Il più particolare e sempre in voga resta il rosso pompeiano, una tinta antica dal fascino intramontabile che, con la sua luminosità e la sua intensità, riesce a trasmette subito allegria.

Il nome di questa tinta deriva dal suo utilizzo diffuso già in epoca romana, quando veniva ricavato dagli scarti del cinabro, un minerale dannoso per la salute sostituito poi con il vermiglio.

Gli affreschi delle case delle due famose città romane, Pompei ed Ercolano, sono ricche di questo colore che trova numerose denominazioni. Conosciuto anche come rosso Ercolano, terra di Pozzuoli o rosso inglese, ciò che non è mai variato è il fascino che lo ha condotto fino ai nostri giorni.

Un colore importante e di classe che rende anche la nostra casa subito più sofisticata. Eppure non sempre risulta facile da utilizzare proprio per la sua intensità. In questo articolo vedremo 8 abbinamenti che permetteranno di esaltarlo come merita.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-02

1. Rosso pompeiano sulle pareti

L’utilizzo più diffuso, e anche il più elegante, del rosso pompeiano è quello che lo vede come sfondo delle pareti di casa. Ogni ambiente acquista fascino e importanza grazie a questa tinta così antica.

È inoltre, una delle poche sfumature di rosso che riesce a riflettere maggior luce illuminando la stanza senza creare un effetto opprimente, rischio molto diffuso con i colori forti.

Il rosso pompeiano non si limita solo ad ambienti ampi, ma anche a stanze di piccole dimensioni dove può essere utilizzata su una sola parete, quella che intendiamo valorizzare e su cui vogliamo canalizzare l’attenzione. Inoltre, questa tinta, si presta a decorazioni in cartongesso bianche o avorio, come boiserie ornamentali.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-03

2. Rosso pompeiano in soggiorno

La luminosità del rosso pompeiano ci permette di utilizzarlo in vari modi all’interno del nostro soggiorno a seconda dello stile scelto. In questa stanza possiamo adottare il trucco della parete più scura su cui canalizzare l’attenzione, generalmente quella alle spalle del divano o su cui è posizionata la parete attrezzata. In questo caso non possono mancare abbinamenti in metallo per uno stile più moderno, in legno per uno più classico.

In questa stanza possiamo utilizzare il colore anche su mobili e complementi. La sua intensità infatti permette di attirare subito l’attenzione, caratteristica che possiamo sfruttare per far risaltare una poltrona, un pouf o anche un mobile dalle linee contemporanee. È sconsigliato invece, per il divano poiché il colore troppo forte potrebbe stancare più che rilassare.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-04

3. Rosso pompeiano in cucina

In cucina il rosso pompeiano trova innumerevoli declinazioni. Qui può essere utilizzato su tutte le pareti, specialmente se i mobili della stanza non si limitano ad occupare una sola superficie. In questo modo avremo creato maggiori contrasti di colore in ogni angolo.

Si presta bene sia con mobili moderni con tinte dal bianco al ciliegio, sia con mobili più scuri in stile classico. In questo secondo caso è bene però, considerare l’illuminazione e la dimensione della stanza per scongiurare il rischio di un ambiente troppo angusto.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-05

4. Rosso pompeiano in bagno

L’eleganza e il fascino del rosso pompeiano possono essere esaltati anche nel bagno di casa. Qui gli abbinamenti migliori sono quelli dati dagli stili moderni e contemporanei che, con le loro linee pulite, permettono di far risaltare ulteriormente questa tinta.

Perfetto per rivestimenti o tinteggiature a metà parete, il rosso pompeiano può essere ripreso anche nel mobilio in caso di ambienti più grandi, nelle rifiniture del lavandino e della vasca. Il contrasto con sanitari bianchi lucidi, permette di far risaltare la luce naturale o artificiale della stanza.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-06

5. Rosso pompeiano in camera da letto

La camera da letto è un luogo di riposo e di calma, ma non per questo non deve essere elegante. Qui non è indicato usare un tono intenso come il rosso pompeiano su tutte le pareti, poiché potrebbe creare l’effetto opposto a quello desiderato.

Niente ci vieta però di usarlo per canalizzare l’attenzione sulla parete alle spalle del letto, specialmente se arricchita da una testiera in ferro battuto o con imbottiture importanti.

Un altro utilizzo di questo rosso in camera da letto è nel mobilio, specialmente se si tratta di una stanza con arredo moderno e contemporaneo. Il rosso pompeiano è infatti, perfetto per esaltare le linee decise di questi stili e, scelti con una finitura lucida, permetteranno di esaltare maggiormente la luce. È indicata anche nei tendaggi, da utilizzare per una tenda coprente che non lasci filtrare le luci del primo mattino fino al momento della sveglia.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-07

6. Rosso pompeiano nello stile classico

Il rosso pompeiano si adatta a diversi stili di arredo e, in base a quello che scegliamo e alle dimensioni della camera da arredare, possiamo abbinarlo a diversi colori e materiali. Ad esempio questa tinta, grazie al suo tocco antico, è perfetta per esaltare lo stile classico di qualsiasi stanza.

Qui il rosso pompeiano esalta la scelta di materiali in metallo o in legno, anche nelle colorazioni più scure. In questo caso è bene solo prestare attenzione alla dimensione e alla quantità di luce presente nella stanza. Per ambienti più piccoli, invece, possiamo abbinarlo a colori come l’argento e il bianco.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-08

7. Rosso pompeiano nello stile moderno e contemporaneo

Nonostante il suo fascino antico il rosso pompeiano si presta bene anche ad arredi più moderni e contemporanei grazie alla sua naturale luminosità. Qui questa tinta può essere abbinata e contrastata a colori più chiari che permettono di far risaltare le caratteristiche degli stili.

Se utilizziamo il rosso sulle pareti possiamo accostarlo a mobili dai colori bianco, grigio perla o ciliegio. I primi due colori sono indicati anche per la verniciatura delle restanti tre pareti della stanza. Se arrediamo secondo questi stili, infatti, è meglio dedicarci ad una sola parete intensa e riprendere il colore nel mobilio e nei complementi.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-09

8. Rosso pompeiano nello stile etnico

Se desideriamo contrastare il rosso pompeiano a colori altrettanto intensi e luminosi lo stile adatto è quello etnico. Qui infatti, possiamo giocare con abbinamenti più audaci e utilizzare tonalità come il blu, il giallo e il viola.

Per non appesantire l’ambiente possiamo accostare questi colori forti nei tessuti e nei complementi, ottenendo così un effetto sofisticato e giochi di colore vivaci che permettono di vivere ogni ambiente, anche il più piccolo.

rosso-pompeiano-8-abbinamenti-da-copiare-10

Rosso pompeiano 8 abbinamenti da copiare: immagini e foto

Il rosso pompeiano è una tinta dal sapore antico che ci riporta con la mente ai raffinati affreschi dell’epoca romana. La stessa eleganza la possiamo riportare nelle nostre case utilizzando questo colore. In questa galleria di immagini trovate gli 8 migliori abbinamenti da copiare per un ambiente di lusso.